Contenuto principale

Rio Gadera / La Gran Ega

Descrizione geomorfologica

Rio Gadera (La Gran Ega) a monte di Longega (Fonte: Agenzia provinciale per l’ambiente)

Con una lunghezza di 35 km ed un bacino imbrifero di 390 km² il Rio Gadera (ladino La Gran Ega = l'acqua grande) è il secondo maggiore affluente della Rienza. Il maggiore rilievo del bacino imbrifero del Rio Gadera si trova a 3151 m (Piz Boè). La confluenza a S.Lorenzo si trova su 800 m di altitudine.

Fra gli affluenti più importanti sono da considerare il Rü de San Ciascian, il Rü de Ciamplò a La Valle, il Rü de Lungiarü, il Rü d' Antermëia ed il Rü d'Al Plan a S. Vigilio di Marebbe. Quest'ultimo viene descritto nell'apposita pagina. Nel tratto superiore il Gadera scorre in un ampio fondovalle, dominato da diversi strati delle Dolomiti, nel tratto inferiore invece la valle presenta una stretta gola di filladi quarzifere di Bressanone.

Una delle principali fonti di reddito nella valle è il turismo, che ha portato con sè l'estensione dei centri sciistici. Nel bacino imbrifero del Rio Gadera si trovano quindi non solo derivazioni per scopi idroelettrici, ma anche per la produzione di neve artificiale. Fra i principali centri abitati nella valle sono da menzionare Corvara, La Ila, Badia e San Martino. Le loro acque reflue vengono trattate nei depuratori di Sompunt e S. Lorenzo.

Qualità biologica delle acque (2008-2011)

Presso il punto di campionamento superiore, che si trova a Corvara, il Gadera presenta una prima classe di qualità biologica. Presso il secondo punto a Pedraces si è rilevato un inquinamento moderato (seconda classe di qualità), causato dall'immissione del depuratore a monte. Grazie al potere autodepurativo, la qualità del torrente a Longega migliora nuovamente e raggiunge una prima classe.

Nel tratto superiore il Gadera dal 2004 è migliorato da una prima/seconda ad una prima classe. A valle del depuratore la qualità non è cambiata e rimane sempre una seconda classe. Prima della confluenza con il Rü d'Al Plan (Rio S. Vigilio) è migliorata la qualità di un'intera classe. Nel 2011 è stato campionato solo il sito a monte della foce. La tabella sottostante presenta i risultati che complessivamente sono buoni:

Risultati qualità biologica delle acque
elemento di qualità macrozoobenthos diatomee pesci giudizio biologico complessivo
Metodo I.B.E. STAR_ICMi ICMi ISECI
11354 – a monte della foce II I I II II

Stato di qualità: I = elevato; II = buono; III = sufficiente; IV = scarso; V = cattivo

(Ultimo aggiornamento: 12/11/2014)