Quadro normativo produzioni con metodo biologico

Nuove direttive

La giunta provinciale ha approvato con Delibera 25 marzo 2013, n. 445 le nuove direttive in materia di produzione biologica e di etichettatura dei prodotti biologici. Le nuove direttive completano le disposizioni previste dal Regolamento (CE) n. 834/2007 relativo alla produzione biologica e dal Regolamento (CE) di applicazione n. 889/2008. Esse prevedono per alcuni ambiti la delega delle competenze alle relative autorità provinciali. In particolare esse definiscono un quadro delle competenze delegandole alle relative autorità provinciali. La maggior parte delle competenze vengono assegnate alla Ripartizione Agricoltura come ad es. il rilascio delle autorizzazioni per l’utilizzo di materiale di moltiplicazione vegetativa non ottenuto con il metodo di produzione biologico. Le competenze per il rilascio delle autorizzazioni riguardanti la gestione degli animali, come ad es. l’autorizzazione alla cauterizzazione dell'abbozzo corneale, vengono assegnate al veterinario ufficiale. La minuziosa descrizione di alcune procedure è rimandata al decreto di applicazione (Decreto del 13/09/2013 n. 552) per rendere più snella l’eventuale necessità di adeguare tali procedure alle nuove realtà. Le nuove direttive inoltre disciplinano alcuni aspetti specifici riguardanti gli Organismi di Controllo autorizzati dalla Provincia Autonoma di Bolzano e danno chiarimenti sull’uso di alcuni termini previsti dal Regolamento come ad es. "allevamento industriale" e "piccola azienda".

SINAB Normative

Normative UE