Programma di Sviluppo Rurale 2014 - 2020 - Sottomisure

PEI - Sottomisura 16.1

Avviso in merito alla presentazione delle domande di aiuto nell'ambito della sottomisura 16.1 del PSR 2014 - 2020

Si informa che nel corso del 2020 non verranno accettate domande di aiuto. Per informazioni, si prega di rivolgersi al numero 0471 415163 (Patrizia Bacchiega).

 

Di seguito vengono riportati il testo della misura, la procedura e i criteri di selezione e il manuale procedurale ai sensi della sottomisura 16.1 PEI (sostegno per la costituzione e la gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura).

 

Documenti per la presentazione della domanda di aiuto

In caso di progetti finanziabili ai sensi del "de minimis" sono da presentare anche i seguenti allegati:

 

Documenti per la presentazione della domanda di liquidazione

 

Graduatoria dei progetti selezionati per la misura 16.1

Nel documento sotto riportato viene pubblicata la graduatoria dei progetti selezionati dalla commissione di selezione.

Pubblichiamo di seguito la nuova graduatoria dei progetti riselezionati dalla Commissione di Selezione, in conformità con il Decreto del Direttore della Ripartizione Agricoltura n° 2466/2017, il quale, integrando il Decreto del Direttore della Ripartizione Agricoltura n° 14960/2015, prevede come membro della Commissione di Selezione, con partecipazione al voto, anche un rappresentante dell'Autorità di Gestione del Programma FESR, collocata presso la Ripartizione Europa, Ufficio per l'Integrazione Europea.

LEADER

Lo sviluppo locale LEADER verrà attuato nel periodo 2014 – 2020 nelle zone rurali di montagna della Provincia Autonoma di Bolzano che presentano spiccate caratteristiche di marginalità ed un ritardo nello sviluppo socio-economico superiore alla media provinciale.

I criteri di selezione che verranno adottati nella scelta dei territori terranno conto delle caratteristiche di ruralità, della presenza di particolari condizioni si svantaggio e di determinati parametri socio-economici.

Invito a manifestare interesse in relazione alle candidature dei territori in ambito Leader da parte delle Comunità Comprensoriali

Si invitano le Comunità Comprensoriali della Provincia Autonoma di Bolzano a presentare le candidature dei comuni che intendono far parte dei territori Leader.

Modello domanda d'aiuto sottomisura 19.1 LEADER

 

Modello domanda d'aiuto sottomisura 19.2 LEADER (solo per progetti selezionati dai GAL)

si prega di far pervenire le domande via PEC in formato pdf-A (lweu.agriue@pec.prov.bz.it)

 

 

Modello domanda d'aiuto sottomisura 19.3 LEADER

si prega di far pervenire le domande via PEC in formato pdf-A (lweu.agriue@pec.prov.bz.it)

 

 

Modello domanda d'aiuto sottomisura 19.4 LEADER

si prega di far pervenire le domande via PEC in formato pdf-A (lweu.agriue@pec.prov.bz.it)

Manuali procedurali approvati

 

 

Annuncio selezione dei territori LEADER e invito a manifestare interesse in relazione ai Piani di Sviluppo Locale

Criteri di selezione dei Piani di Sviluppo Locale

Approvazione dei GAL e delle strategie di sviluppo locale

Con le Delibere del 09/08/2016 n. 894 e n. 895 e del 06/09/2016 n. 977 della Giunta della Provincia Autonoma di Bolzano sono stati approvati i seguenti Gruppi di Azione Locale (GAL) e le relative strategie di sviluppo locale per il periodo di programmazione 2014-2020:

GAL Val Venosta

GAL Südtiroler Grenzland

GAL Alpi di Sarentino

GAL Eisacktaler Dolomiten

GAL Wipptal 2020

GAL Val Pusteria

 

Bandi in corso

GAL Alpi di Sarentino

http://grw.sarntal.com/de/leadergebiet-sarntaler-alpen-2014-2020/aufrufe.html

GAL Wipptal 2020

http://www.grwwipptal.it/index.php?id=179&L=0

GAL Eisacktaler Dolomiten

http://www.grwwipptal.it/index.php?id=156&L=0

GAL Südtiroler Grenzland

http://burggrafenamt.riskommunal.net/it/bandi_modulistica

GAL Val Pusteria

https://www.rm-pustertal.eu/it/leader-val-pusteria-2014-2020/bandi-aperti

GAL Val Venosta

http://www.bzgvin.it/system/web/zusatzseite.aspx?detailonr=225034936-835&sprache=3&menuonr=225034821

Informazioni generali

 

Dal 2 marzo 2020 fino al 3 giugno 2020 è aperto lo sportello per la ricezione delle domande di aiuto per la sottomisura 7.3. Per ulteriori informazioni mettersi in contatto con l'ufficio Fondi strutturali UE in agricoltura.

COMUNICAZIONE DI PROROGA IN RAGIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19: COME STABILITO NEL DECRETO DEL DIRETTORE DELLA RIPARTIZIONE AGRICOLTURA N. 6083/2020 del 15.04.2020 IL TERMINE PER LA RICEZIONE DELLE DOMANDE DI AIUTO PER LA SOTTOMISURA 7.3 È PROROGATO AL 31.08.2020.

 

Il budget a disposizione ammonta a € 3.300.000,00.

Domanda di aiuto (i documenti tecnici da allegare sono elencati nel modulo di domanda di aiuto)


 

Anticipi (per ulteriori informazioni mettersi in contatto con l'ufficio Fondi strutturali UE in agricoltura)

 

Stati di avanzamento (acconti) e stati finali (per ulteriori informazioni mettersi in contatto con l'ufficio Fondi strutturali UE in agricoltura)

 

Graduatoria dei progetti selezionati per la sottomisura 7.3

Nel documento sotto riportato viene pubblicata la graduatoria dei progetti selezionati dalla commissione di selezione.

La Giunta provinciale ha approvato con delibera del 08/11/2016 n. 1223 i criteri per la concessione di aiuti nell'ambito del programma di PSR per l'installazione, il miglioramento e l'espansione di infrastrutture a banda larga in conformità con il regolamento (UE) n. 651/2014 della commissione che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno.

 

Avviso in merito alla presentazione delle domande di aiuto nell'ambito della sottomisura 4.2 del PSR 2014 - 2020

Co-finanziamento e fondi provinciali TOP UP:

Si informa che nei mesi luglio, agosto e settembre 2019 non verranno accettate domande di aiuto. Per informazioni, si prega di rivolgersi al numero 0471 415104 (Robert Perathoner).

Manuale Procedurale della sottomisura 4.2 "sostegno a investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli"

 

 

Procedura per l'erogazione di anticipi

Il documento seguente riepiloga la procedura da adottare e la modulistica da utilizzare ai fini dell'erogazione di anticipi.

 

Valutazione della congruità dell'ammontare percentuale delle spese tecniche dei progetti della sottomisura 4.2

Di seguito si riporta il protocollo con deliberazione della congruità del percentuale delle spese tecniche per i progetti della sottomisura 4.2

 

 

Graduatoria dei progetti selezionati per la sottomisura 4.2

Nel documento sotto riportato viene pubblicata la graduatoria dei progetti selezionati dalla commissione di selezione.

 

Di seguito vengono riportati i documenti utili ai fini della presentazione di domande di aiuto a valere sulla misura 4 - sottomisura 4.2 trasformazione e commercializzazione.

Avviso pubblico per la presentazione di domande di aiuto ai sensi della sottomisura 4.1 - sostegno a investimenti nelle aziende agricole del PSR 2014 – 2020 (finanziamento provinciale TOP UP oppure  cofinanziato con mezzi comunitari):

Nel periodo di raccolta delle domande dal 1° luglio 2020 al 30 settembre 2020 possono essere presentate domande d’aiuto inerenti alle seguenti iniziative:

 
•    fabbricati aziendali destinati all'allevamento di bestiame da latte con spese ammesse superiori a 150.000,00€


Le domande di aiuto che rispettano i criteri di ammissibilità saranno finanziate integralmentetramite quota confinanziata oppure tramite finanziamento provinciale TOP UP.

Con dall’approvazione da parte della commissione Europea dal 14 maggio, è stata attuata la modifica del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 Provincia Autonoma di Bolzano 2014IT06RPO002, per le procedure e i criteri di selezione, per la sottomisura 4.1 - sostegno a investimenti nelle aziende agricole, come segue:

  • Costruzioni di nuove stalle sono ammesse ad aiuto esclusivamente se prevedono la stabulazione libera. Iniziative riguardanti risanamenti o ampliamenti di stalle a stabulazione fissa con spese ammissibili di oltre il 50 per cento della spesa massima ammissibile per una costruzione ex nuova della stressa entità, sono prese in considerazione a condizione che in un parere da parte di un’organizzazione di consulenza ufficialmente riconosciuta, sia accertata l’impossibilità di realizzare la stabulazione libera o che sia priva di senso.
  • Per i criteri di selezione dei progetti vedi allegato
  • Un’ulteriore modifica dei criteri di ammissibilità per la sottomisura 4.1, sempre per favorire una maggiore sostenibilità nel medio e lungo periodo degli investimenti aziendali ammessi a contributo, riguarda l’eliminazione della tolleranza nel calcolo del carico di bestiame che attualmente è prevista ai fini del dimensionamento massimo delle stalle. Quindi il carico massimo con cui viene dimensionata la stalla non prevede più alcuna eccezione in più.
  • Infine non è più previsto, che per le aziende, la cui superficie foraggiera aziendale ricada anche solo parzialmente in siti Natura 2000 (individuati ai sensi delle Direttive 92/43/CEE e 2009/147/CE), ai fini del finanziamento dei progetti, dove la tipologia costruttiva prevede la produzione di liquiletami, per il calcolo del carico massimo del bestiame siano (come in passato) escluse le superfici per le quali è imposto il divieto di spargimento di liquiletami.
  • Le iniziative riguardanti l’area della stalla, possono essere incentivate solo se si rispettano i requisiti previsti per il benessere e la tutela degli animali. A tale scopo, contestualmente alla domanda di aiuto le aziende con più di 10 unità di bestiame adulto devono presentare un parere di un’organizzazione di consulenza riconosciuta nel settore. Inoltre, a corredo della domanda di liquidazione finale deve essere presentata anche una attestazione comprovante l’attuazione delle misure previste per il rispetto delle prescrizioni relative al benessere e alla tutela degli animali. Per la costruzione di stalle con una capienza fino a 10 unità di bestiame adulto, l’attestazione può essere redatta da un libero professionista abilitato/una libera professionista abilitata. Si applicano le stesse direttive emanate dal Direttore/La Direttrice della Ripartizione provinciale Agricoltura in riguardo ai rispettivi finanziamenti provinciali per determina i requisiti specifici per il benessere e la tutela degli animali, le misure minime da adottare a tal fine, nonché i criteri per la selezione dei liberi professionisti abilitati.

Di seguito vengono riportati i link  che permettono di scaricare i documenti e i moduli di domanda di aiuto per la sottomisura 4.1 - sostegno a investimenti nelle aziende agricole.

Per ulteriori informazioni per le domande di aiuto della sottomisura 4.1 - sostegno a investimenti nelle aziende agricole del PSR 2014 – 2020, si prega di contattare l'ufficio edilizia rurale, numero di telefono:0471/415154.

Misure di formazione; Misura 1

Avviso pubblico per la presentazione di domande di aiuto

Misure a superficie

Con delibera n. 1004 del 2 ottobre 2018 la Giunta provinciale ha riapprovato le direttive di applicazione per le misure 10 - premi agroambientali, 11 - coltivazione biologica e 13 - indennità compensativa.

Con il seguente decreto si apre la campagna di raccolta delle domande 2019 per le misure 10, 11 e 13.