Calcolo superficie, UBA, carico di alpeggio e carico di bestiame

Disposizioni di legge

  • Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014 - 2020 di cui al Regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) e che abroga il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio.
  • Tutela delle acque: Legge provinciale 8 giugno 2002, n. 8, e decreto del presidente della provincia 21 gennaio 2008, n. 6, e successive modifiche.
  • Finanziamenti provinciali: Legge provinciale 14 dicembre 1998, n. 11, e successive modifiche, con le relative delibere sui criteri (ulteriori informazioni sul sito internet della Ripartizione Agricoltura www.provincia.bz.it/agricoltura).

Coefficienti di superficie: sono identici per PSR, finanziamenti provinciali e tutela delle acque

Coltura

coefficiente

Prato / prato speciale

1,0

Prato – falciatura biennale

0,5

Prato – falciatura biennale con tara 20%

0,4

Prato / prato speciale con Tara 20%

0,8

Pascolo

0,4

Pascolo con tara 20%

0,32

Pascolo con tara 50%

0,2

Foraggere avvicendate

1,2

Calcolo del carico d’alpeggio: è identico per PSR, finanziamenti provinciali e tutela delle acque

Carico d’alpeggio = Numero di giorni d’alpeggio (su malghe private o collettive) x numero di UBA effettivamente alpeggiate / 365 giorni

Per il carico d’alpeggio sono presi in considerazione solo gli animali iscritti nel registro di malga (questo deve essere consegnato alla Stazione Forestale competente e una copia viene inviata al veterinario ufficiale che provvede alla registrazione delle movimentazioni degli animali).

Il carico d’alpeggio dell’anno corrente vale soltanto dall’1 novembre dell’anno, dato che solo allora tutte le movimentazioni di animali del periodo di alpeggio sono terminate e registrate completamente.

Calcolo del carico di bestiame di un’azienda: qui ci sono differenze

Fondamentalmente si considerano i dati (UBA, superfici, giorni di alpeggio) registrati nell’anagrafe provinciale delle aziende agricole (LAFIS, APIA). Per questo è molto importante per le aziende mantenere allo stato attuale tali banche dati.
Il carico di bestiame per ettaro di superficie foraggera è sempre calcolato in base al dato medio degli ultimi 12 mesi.

Calcolo secondo tutela delle acque

per lo spandimento di fertilizzante oltre alla superficie netta si considerano anche le seguenti superfici:

Coltura

Coefficiente

Frutticoltura

0,4

Viticoltura

0,4

Arativo, orticoltura

1,0

Inoltre si considera anche lo spandimento su superfici senza titolo giuridico (e che quindi non risultano in LAFIS) e la vendita del fertilizzante.

Per lo spandimento su superfici senza titolo giuridico è richiesta anche la firma del proprietario di queste superfici. Se tali superfici sono inserite in LAFIS, si controlla anche il carico bestiame della rispettiva azienda.

Carico di bestiame (UBA/ha) = UBA – carico d’alpeggio (UBA) / Superficie foraggera netta + frutta + vino + arativo/orticoltura

Coefficienti di conversione UBA (vale dal 2016): qui ci sono differenze

Tipologia                                                                                       Coefficienti

PSR

Tutela delle Acque**

VET*

Bovini

 

Bovini, Yak e Zebù oltre i 2 anni di età

1,0

1,0

 

Bovini, Yak e Zebù tra 6 mesi e 2 anni di età

0,6

0,6

 

Vitelli da 4 settimane fino 6 mesi di età

0,3

0,4

VET*

Ovini

 

Ovini, caprini oltre 1 anno di età

0,15

0,15

non VET

Equini

 

Equini con più di 6 mesi di età

1,0

1,0

 

Asini e muli oltre i 6 mesi di età

0,5

0,5

 

Pony oltre i 6 mesi di età (compresi gli “Haflinger”)

0,5

0,5

non VET

Suini

 

Suini riproduttori

0,33

0,3

 

Suini da ingrasso con ridotto ciclo annuo di produzione (2 cicli di produzione all’anno) a partire da 50 kg (vengono considerati oltre un numero di 4 capi)

0,15

0,15

non VET

Galline

 

Galline ovaiole (vengono considerati oltre un numero di 250 capi)

0,005

0,004

non VET

Altro pollame

 

Tacchini

0,03

0,03

 

Struzzi oltre 1 anno di età

0,15

0,15

non VET

Altri erbivori

 

Lama e alpaca oltre 1 anno di età

0,15

0,15

 

Selvaggina da allevamento oltre 1 anno di età (Cervi, caprioli, ecc.)

0,15

0,15

*VET: le tipologie bovini, ovini e caprini vengono gestiti attraverso la banca dati LAFIS-VET. Tutte le altre tipologie sono auto dichiarate dal detentore (ciò significa che per gli animali una volta dichiarati, in caso deve anche essere presentata la domanda di cancellazione (non solo presso la rispettiva associazione allevatori, ma anche al momento della presentazione della domanda per i premi a superficie o indennità compensativa del PSR, oppure presso gli uffici distrettuali dell’agricoltura o nell’ufficio LAFIS), altrimenti gli animali continuano a risultare presenti nella banca dati LAFIS!)

** I coefficienti dell’ufficio per la tutela delle acque saranno adeguati a quelli del PSR con la prossima modifica delle rispettive disposizioni.

Carico bestiame ammesso per i singoli aiuti

Carico bestiame massimo

(UBA/ha superficie foraggera netta)

Altitudine media delle superfici foraggere (metri s.l.m.)

equivale a punti altitudine

Tutela delle acque

Finanziamenti provinciali*

Misure PSR

4.1 Investimenti in aziende agricole,

6.1 Giovani agricoltori,

13  Indennità compensativa**

PSR:

Misura 10

Misure agroambientali (colture foraggere, allevamento di razze animali minacciate di abbandono)

ELR:

Misura 11 agricoltura biologica

2,5

2,3

2,0

fino a 1.250 m

fino a  22

2,2

2,0

2,0

oltre 1.250 m fino a 1.500 m

23 a 29

2,0

1,8

1,8

oltre 1.500 m fino a 1.800 m

30 a 39

1,8

1,6

1,6

oltre 1.800 m

40 e oltre

* Finanziamenti provinciali: investimenti aziendali, trasformazione e commercializzazione, abitazioni rurali, agriturismo.
** Indennità compensativa: per il 2015 il calcolo avveniva secondo la tutela delle acque.