Contributi per redazione e revisione piani di gestione boschi e pascoli

L'amministrazione provinciale può concedere contributi per la redazione e la revisione dei piani di gestione per i boschi e per i pascoli ai sensi delladeliberazione della Giunta Provinciale del 22/09/1997 n. 4710  "Determinazione dei criteri e delle modalità per la concessione dei contributi per la redazione e la revisione dei piani di gestione dei boschi e dei pascoli" pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Trentino Alto Adige n. 50 del 21/10/1997.

Può essere concesso un contributo che varia dal 40% al 50% delle spese ammissibili.

L'ammontare del contributo è commisurato all'importanza ed all'entità dell'onere finanziario derivante dalla compilazione dei piani.

Chi può richiedere un contributo

La domanda (Link esterno) con i seguenti allegati deve essere presentata dal proprietario del bosco o del pascolo.

Privati

  • preventivo di spesa, se il piano viene redatto da un libero professionista

Interessenze

  • copia del provvedimento di autorizzazione alla presentazione della domanda da parte dell’organo competente (delibera o verbale)
  • preventivo di spesa, se il piano viene redatto da un libero professionista

Comune

  • copia della delibera del Comune o dell’Amministrazione S.B.U.C.
  • preventivo di spesa, se il piano viene redatto da un libero professionista

Diocesi

  • preventivo di spesa, se il piano viene redatto da un libero professionista
  • dichiarazione attestante il riconoscimento all’Ente ecclasiastico della personalità giuridica
  • dichiarazione attestante la nomina del legale rappresentante dell'Ente

Regolamento legislativo

Documenti necessari