Nomina a guardiacaccia

Nomina a guardiacaccia
Guardiacaccia

La sorveglianza sulla caccia e sull'osservanza delle norme vigenti in materia di protezione della fauna selvatica viene esercitata:

  • dagli agenti venatori e dalle guardie volontarie
  • dagli organi di polizia forestale
  • dagli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria

Per svolgere la sorveglianza venatoria, agli agenti venatori e alle guardie volontarie deve essere riconosciuta la qualifica di guardia giurata ai termini delle norme di pubblica sicurezza.
Essi devono inoltre superare un esame di idoneità, che viene organizzato dall’Ufficio caccia e pesca e viene sostenuto davanti ad una commissione nominata dalla Giunta provinciale.

Nomina ad agente venatorio

Possono essere nominati agenti venatori le persone che:

  • possiedono la cittadinanza italiana
  • possiedono la licenza di scuola media inferiore
  • hanno compiuto il 18º anno di età
  • possiedono l’idoneità fisica e psichica per svolgere le mansioni di vigilanza venatorie
  • danno il necessario affidamento per lo svolgimento di tale attività
  • hanno superato l’esame venatorio e sono in possesso della licenza di porto di fucile ad uso caccia
  • hanno superato l'esame d’idoneità
  • hanno frequentato con esito positivo un corso di formazione della durata di sei mesi

Importante: La nomina a guardia giurata particolare può essere richiesta solo dall'amministratore delle riserve di diritto o delle riserve private di caccia!