Gestione faunistica

Corsi 2019

Nozioni di balistica ed uso dell'arma per la gestione degli ungulati

 

 

Destinatari:

Cacciatori interessati ad approfondire l'uso delle armi a canna rigata


Obiettivo:

approfondire le conoscenze in merito alla cura delle armi, l'uso dell'ottica ed il tiro in sicurezza

 

Periodo:

da venerdì, 19 luglio (ore 14:00) a sabato, 20 luglio 2019 

 


Iscrizione

Scheda informativa

QUALIFICA DI "PERSONA FORMATA" (ai sensi dell'allegato III sezione IV del regolamento (CE) N. 853/2004 e PROT. 37179/T-D1 del 24.08.2015 dell'I.S.P.R.A.)

QUALIFICA DI RILEVATORE BIOMETRICO (ai sensi del PROT. 37179/T-D1 del 24.08.2015 dell'I.S.P.R.A.)

 

 

Destinatari:

Cacciatori, operatori faunistici, amanti della buona cucina


Obiettivo:

trasmettere al cacciatore le competenze per la trasformazione di una carcassa in risorsa alimentare; formazione del personale per i centri di misurazione biometrica e per la certificazione di qualità e provenienza della selvaggina abbattuta

 

Periodo:

1. sessione: da martedì, 19 marzo a venerdì, 22 marzo 2019
2. sessione: da martedì, 12 novembre a venerdì, 15 novembre 2019
3. sessione: da martedì, 26 novembre a venerdì, 29 novembre 2019

Il corso di formazione è stato organizzato in collaborazione con il Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e pertanto valido nell’ambito comunitario.

 


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

Cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo ed accompagnamento al CAMOSCIO


 

Destinatari:

Cacciatori interessati al prelievo selettivo ed accompagnamento al camoscio


Obiettivo:

il corso permette l'abilitazione alla qualifica di:
cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo ed accompagnamento al camoscio

 

Periodo:

da lunedì, 23 settembre a giovedì, 26 settembre 2019


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

Cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo al CERVO

INTEGRAZIONE per cacciatori in possesso dell'abilitazione al prelievo selettivo (compreso il cervo)


 

Prerequisiti richiesti:

per cacciatori che hanno  superato il corso di caccia di selezione conformi alla direttiva dell’I.S.P.R.A., Prot. 22478/T-D 1 del 28 giugno 2010


Obiettivo:

il corso permette l'abilitazione alla qualifica di:
cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo al cervo

 

Periodo:

1. sessione: martedì, 02 aprile 2019
2. sessione: venerdì, 27 settembre 2019


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

Cacciatore di ungulati con metodi selettivi e operatore abilitato (L.157/92 art. 19) al prelievo di CINGHIALE, CAPRIOLO, CERVO, DAINO E MUFLONE

 

Destinatari:

cacciatori interessati al prelievo di selezione degli ungulati presenti in Italia (cervo, capriolo, daino, muflone e cinghiale)


Obiettivo:

il corso permette l’abilitazione alla qualifica di:
cacciatore di ungulati con metodi selettivi e operatore abilitato (L.157/92 art. 19) al prelievo di cinghiale, capriolo, daino, cervo e muflone

 

Periodo:

1. sessione: da lunedì, 08 aprile a sabato, 13 aprile 2019
2. sessione: da lunedì, 13 maggio a sabato, 18 maggio 2019
3. sessione: da lunedì, 24 giugno a sabato, 29 giugno 2019
4. sessione: da lunedì, 22 luglio a sabato, 27 luglio 2019
5. sessione: da lunedì, 16 settembre a sabato, 21 settembre 2019
6. sessione: da lunedì, 09 dicembre a sabato, 14 dicembre 2019

 


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

Cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo al CAMOSCIO

INTEGRAZIONE per cacciatori in possesso dell'abilitazione al prelievo selettivo conseguito presso la Scuola Forestale Latemar


 

Prerequisiti richiesti:

per cacciatori che hanno  superato il corso di caccia di selezione conformi alla direttiva dell’I.S.P.R.A., Prot. 22478/T-D 1 del 28 giugno 2010 e ai Manuali e Linee Guida 91/2013 dell'I.S.P.R.A. presso la Scuola Forestale Latemar


Obiettivo:

il corso permette l'abilitazione alla qualifica di:
cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato nel prelievo al camoscio

 

Periodo:

1. sessione: lunedì, 06 maggio 2019
2. sessione: venerdì, 02 agosto 2019
3. sessione: martedì, 12 novembre 2019


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Cacciatore di cinghiale abilitato alla caccia in battuta e braccata, caposquadra per la caccia al cinghiale in battuta o braccata, compendio sulla sicurezza nella caccia al cinghiale in braccata, conduttore di cane da limiere, cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato al prelievo del cinghiale, operatore abilitato (L. 157/92) al prelievo del cinghiale


 

Destinatari:

Cacciatori interessati alla gestione delle popolazioni di cinghiale in caccia e controllo con metodi selettivi di prelievo diretto e indiretto


Obiettivo:

il corso permette l'abilitazione alla qualifica di:
- cacciatore di cinghiale abilitato alla caccia in battuta e braccata
- caposquadra per la caccia al cinghiale in battuta o braccata
- compendio sulla sicurezza nella caccia al cinghiale in braccata
- conduttore di cane da limiere
- cacciatore di ungulati con metodi selettivi specializzato al prelievo del cinghiale
- operatore abilitato (L. 157/92) al prelievo del cinghiale

 

 

Periodo:

da martedì, 11 giugno a sabato, 15 giugno 2019

 


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

Formazione del conduttore di cane da traccia

 

Destinatari:

cacciatori e conduttori di cani da recupero


Obiettivo:

il corso permette l’abilitazione alla qualifica di conduttore di cane da traccia

 

Periodo:

da lunedì, 29 luglio a mercoledì, 31 luglio 2019

prova ENCI su traccia open (con precedenza per gli iscritti del corso)

giovedì, 1. agosto 2019

 

 


Iscrizione:
per partecipanti di altre province
per partecipanti della provincia di Bolzano

Per saperne di più: scheda informativa

      

in base al decreto dell'Assessore provinciale alle Foreste del 21/01/2016 n. 307

 

La frequenza al presente corso viene riconosciuta ai fini del rilascio del certificato di abilitazione dell’esercizio venatorio in Provincia di Bolzano (in sostituzione del tirocinio).

 

Argomenti trattati:
State cercando di ultimare l’esame venatorio e avete già superato con successo la prima parte? Avete già avuto la possibilità di conoscere la riserva e fare pratica venatoria? In questo corso, guardiacaccia esperti vi avvicineranno alle basi della pratica venatoria. Le uscite nella riserva didattica vi permetteranno di mettere in pratica le Vs capacità nel riconoscimento delle specie cacciabili anche attraverso la lettura delle traccie. Verranno trattati i sistemi e metodi di caccia, compresa la creazione di semplici altane, il maneggio dell’arma e la pratica nel tiro in diverse condizioni di terreno.
Per quanto riguarda le conoscenze di base verrà dato largo spazio all’etica, alla gestione venatoria e all’igiene della selvaggina (dall’eviscerazione alla lavorazione della carne). Un programma modulato per facilitare la vita del cacciatore. Il terzo giorno è prevista un escursione nella riserva didattica.

 

Periodo:
da lunedì, 30 settembre a mercoledì, 02 ottobre 2019

 

Orario:
inizio corso: lunedì, 30 settembre ore 8:30 (assegnazione camere ore 8:00)
fine corso: l'ultimo giorno è prevista un'escursione nella riserva didattica che durerà fino a sera


Da non dimenticare:
pantofole, strumenti di osservazione (binocolo e/o lungo, scarponi e abbigliamento di montagna)


Quota di partecipazione (compresi vitto, alloggio e materiale didattico):
175,00 €

 

Iscrizione

 

Informazioni:
Associazione Cacciatori Alto Adige, Signora Alessandra Beneduce
Tel.: 0471 061 703
E-Mail: alessandra.beneduce@jagdverband.it

Partecipanti: min. 10, max. 20 persone; necessaria una certa sicurezza nel camminare lontano da sentieri marcati.

 

Scheda informativa (pdf)

La Provincia Autonoma di Bolzano automaticamente riconosce analoghe qualifiche, rilasciate da altre Regioni, sostanzialmente e complessivamente affini ed equivalenti al corrispondente programma svolto presso la Scuola Forestale Latemar.

Persona di riferimento:

Giovanna Timpone
Agenzia Demanio provinciale
Tel. 0471 414872
Fax 0471 414889
e-mail: giovanna.timpone@provincia.bz.it

L’iscrizione avviene per fax, posta oppure mail, mediante scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte, unitamente alla copia del versamento dell'anticipo (per il versamento vedasi scheda di partecipazione), previa verifica disponibiltà corso prescelto a mezzo chiamata telefonica al numero di tel. 0471 414872 oppure a mezzo mail: info@forstschule.it.

Il saldo della quota di partecipazione avverrà alla scuola forestale Latemar.

Le iscrizioni vengono prese in considerazione in base all'ordine di arrivo. Circa tre settimane prima dell'inizio del corso prescelto verrà inviata la conferma di partecipazione nonché il relativo programma: nel caso in cui fosse indicato un indirizzo di posta elettronica, il corsista riceverà a mezzo mail la conferma. Il numero di partecipanti è limitato! Non si accettano prenotazioni! In caso di insufficienti prenotazioni il corso potrà essere disdetto a breve scadenza.