Attualità

Premio Arge Alp 2021 per l'innovazione digitale e il coronavirus

Arge Alp cerca soluzioni digitali per rafforzare la resilienza delle regioni alpine durante e dopo l'emergenza da Covid 19. Candidature entro il 1 marzo 2021.

Arge Alp cerca soluzioni innovative per la ripartenza dopo la pandemia. (Foto: Unsplash)

L'emergenza sanitaria che l'Europa e il mondo hanno sperimentato in questi mesi ha impattato in modo considerevole sul tessuto socio-economico di ciascun Paese e regione. Mentre ci stiamo avviando verso la creazione di una nuova normalità, scaturiscono, con maggior forza che in passato, bisogni relativi alla salute, sicurezza, connettività e, in generale, la necessità di un ripensamento della quotidianità, delle sue relazioni e attività. Alla luce di questo scenario, sino a pochi mesi fa impensato, Arge Alp, presieduta dalla Lombardia, lancia il premio Arge Alp dedicato a soluzioni digitali innovative, proposte da giovani inventori/neoimprenditori. "Cerchiamo innovazioni digitali ci aiutino a trovare la via d'uscita dalla crisi, che rafforzino la nostra resilienza sociale ed economica come gruppo sociale organizzato" sottolinea il presidente della Provincia Arno Kompatscher, titolare in Giunta provinciale anche della delega all'innovazione. "Grazie al premio Arge Alp cerchiamo le migliori soluzioni per ripartenza post emergenza pandemica, il cui utilizzo e fruizione contribuisca a migliorare la resilienza dei sistemi e comunità locali dell'area montana" aggiunge il presidente della Provincia.

Formazione, imprese, turismo e cultura in primo piano

Le soluzioni innovative devono essere state sviluppate appositamente per rispondere alle nuove esigenze e bisogni emersi durante la pandemia ed essere utili al territorio per favorirne la ripartenza economica e sociale nel territorio alpino. La soluzione innovativa dovrà inoltre dare un contributo importante alle problematiche comuni in almeno uno degli ambiti di collaborazione prioritari di Arge Alp, quali: cultura, turismo, formazione, ambiente e tutela del territorio, agricoltura e foreste, energia e trasporti, economia e competitività del territorio alpino. Una premialità nella valutazione verrà assegnata dalla Giuria alle soluzioni presentate negli ambiti che hanno subito maggiori impatti causati dal nuovo scenario e che hanno riguardano un'ampia platea di cittadini, nello specifico: l'ambito della formazione -scolastica e professionale-, imprese, turismo, cultura.

Concorso per giovani ideatori e neoimprenditori

Possono candidarsi al Premio giovani ideatori e neoimprenditori under 35 alla data di presentazione della domanda, che risiedano in uno dei territori aderenti ad Arge Alp. Possono essere presentate sia soluzioni digitali innovative che non siano ancora state sperimentate, sia soluzioni che sono in fase di test o di prima applicazione. In entrambi i casi le soluzioni presentate non devono essere già state oggetto di brevetto, né di commercializzazione. Verranno premiate le 3 migliori proposte di soluzioni innovative. La migliore proposta si aggiudicherà 10.000 euro, le altre due migliori proposte riceveranno 5.000 euro ciascuna. Il premio è inteso come incentivo e supporto alle spese di brevettazione europea.

Informazioni e svolgimento della competizione

La selezione si svolge nel seguente modo: in ciascuno dei 10 Paesi membri dell'Arge Alp una giuria regionale valuterà i migliori progetti. Da questa rosa regionale di finalisti una giuria internazionale sceglierà il vincitore. I progetti altoatesini possono essere presenteti entro il 1 marzo 2021 all'Agenzia stampa e comunicazione di piazza Magnago 1, a Bolzano (0471 412210 - lpa.asp@pec.prov.bz.it). Le cerimonia di premiazione si svolgerà nell'ambito della Conferenza dei capi di governo ospitata dalla Lombardia. Ulteriori informazioni sono consultabili sulla pagina ufficiale del premio sul sito Arge Alp.

jw/sf

Galleria fotografica