Procedimenti di selezione per il personale dirigente

I procedimenti di selezione per il personale dirigente dell’amministrazione provinciale sono regolamentati dalla Legge provinciale del 23 aprile 1992, n. 10 e successive modifiche (“Riordinamento della struttura dirigenziale della Provincia autonoma di Bolzano”).

Le disposizioni di cui al capo II trovano applicazione anche per gli enti pubblici dipendenti dalla Provincia autonoma di Bolzano o il cui ordinamento rientra nella competenza legislativa provinciale delegata, intendendosi sostituiti gli organi di governo degli stessi alla Giunta provinciale.

Requisiti di ammissione

Alla selezione sono ammessi:

  • i/le dipendenti di ruolo della Provincia e di altre pubbliche amministrazioni, che sono in possesso del titolo di studio/abilitazione professionale richiesto e che abbiano:
    • un'anzianità di servizio di almeno 4 anni nella funzione di direttore/direttrice d'ufficio ovvero
    • un'anzianità di servizio di almeno 8 anni nella funzione di segretario/segretaria particolare di un componente della Giunta provinciale.
  • le persone estranee alla pubblica amministrazione in possesso dei requisiti prescritti per l’accesso all’impiego presso l’amministrazione provinciale e del diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento ovvero della laurea specialistica/magistrale o del titolo di master universitario che per almeno otto anni di servizio effettivo abbiano svolto funzioni dirigenziali.

Alla selezione sono ammessi:

  • i/le dipendenti di ruolo o a tempo determinato con idoneità (al momento della scadenza del bando) della Provincia o di altri enti pubblici che:
    • hanno un'anzianità di almeno quattro anni di servizio effettivo e
    • sono in possesso del diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento ovvero della laurea specialistica/magistrale o del titolo di master universitario di primo livello o di laurea triennale (in determinati casi di laurea specifica e relativo esame di Stato)
  • persone estranee alla pubblica amministrazione, in possesso dei requisiti prescritti per l’accesso all’impiego presso l’amministrazione provinciale nella posizione cui ambiscono, con almeno sei anni di esperienza di lavoro dipendente o professionale in materia attinente all’attività istituzionale della amministrazione provinciale.

Svolgimento delle procedure di selezione

La procedura di selezione per la nomina a direttore/direttrice di ripartizione consiste in un esame orale, articolato in una o più esercitazioni e colloqui, eventualmente integrati con elementi scritti, al fine di valutare le conoscenze e capacità delle candidate e dei candidati richieste nel bando di concorso. L'esame può essere svolto, in tutto o in parte, nelle seguenti forme: conferenza orale, trattazione di casi esemplificativi, colloquio, comportamento del candidato in situazioni specifiche.

La commissione, valutate le competenze e tenuto conto del curriculum professionale, redige per ogni candidato/candidata un profilo attitudinale e propone alla Giunta provinciale fino a tre candidati/candidate ritenuti/ritenute idonei/idonee per la nomina a direttore/direttrice della ripartizione oggetto del procedimento di selezione.
La direttrice o il direttore di ripartizione viene nominata/o dalla Giunta provinciale sulla base dei nominativi proposti dalla commissione.

Preselezione (prova scritta)

I/le candidati/e ammessi/e alla procedura di selezione sostengono una preselezione consistente in una prova scritta, anche di contenuto pratico, che verte sulle competenze indicate nel bando.

Termini: Tra l'invito alla preselezione e la data della medesima deve intercorrere un periodo non inferiore a quindici giorni. L'invito viene trasmesso alla casella di posta elettronica indicata dal/dalla richiedente nel modulo di richiesta di partecipazione.

Durata: la durata della prova scritta è determinata dalla Commissione in non meno di due e non più di quattro ore.

Documentazione: la Commissione decide se all'esame scritto venga ammessa la consultazione di testi di legge non commentati, pubblicazioni etc.

Selezione (esame orale)

La selezione consiste in un esame orale, articolato in una o più esercitazioni e colloqui, eventualmente integrati con elementi scritti, al fine di valutare le conoscenze e capacità dei candidati, indicati nel bando di concorso. L'esame può essere svolto, in tutto o in parte, nelle seguenti forme: conferenza orale, trattazione di casi esemplificativi, colloquio; simulazione di situazioni specifiche.

La selezione consiste, a seconda della tipologia di struttura bandita, o in una preselezione (anche in forma scritta) che - se superata - verrà seguita da un esame in forma orale, articolato in una o più esercitazioni e colloqui, eventualmente integrati con elementi scritti, al fine di valutare le conoscenze e capacità dei candidati richieste nel bando, o solo in un esame senza preselezione. La selezione può essere svolta, in tutto o in parte, nelle seguenti forme: conferenza orale, trattazione di casi esemplificativi, colloquio, simulazioni di situazioni specifiche.

Bandi di concorso attuali

Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore della Ripartizione Personale della Provincia
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige n. 45, del 07.11.2016, parte IV
Scadenza: 07.12.2016, ore 24.00

Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore della Ripartizione Economia della Provincia
Pubblicazione: Ufficiale della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige n. 43, del 24.10.2016, parte IV
Scadenza: 23.11.2016, ore 24.00

Al momento non ci sono concorsi

Procedura di selezione per la nomina a direttore / direttrice generale dell'Informatica Alto Adige Spa

Scadenza: 30.11.2016, ore 24.00

Procedimenti di selezione 2016

  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o a direttore della Ripartizione Edilizia e servizio tecnico della Provincia (decreto n. 14728/2016)
    • avv.ssa Renate von Guggenberg
    • dott. Paolo Montagner
    • dott. Thomas Mathà
    • dott. Helmuth Moroder
    • prof.univ. Mariano Colletti
    Date d'esame:
    • 20.12.2016 e 21.12.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la Direzione del Circolo didattico scuola dell'infanzia "Silandro" presso il Dipartimento istruzione e formazione tedesca (decreto n. 14773/2016)
    • Dr.in Christa Messner
    • Dr.in Beatrix Aigner
    • Dr. Silvano Trolese
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 21.12.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 22.12.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o a direttore dell'ufficio Statistiche (ASTAT) presso la Direzione generale della Provincia (decreto n.14700/2016)
    • dott. Werner Stuflesser
    • dott.ssa Manuela Pierotti
    • dott. Hermann Atz
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 12.12.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 16.12.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la Direzione del III. Circolo per le scuole dell'infanzia in lingua italiana del Dipartimento Istruzione e Formazione italiana (decreto n. 11769/2016)
    • dott. Tonino Tuttolomondo
    • dott.ssa Christa Messner
    • dott.ssa Heidrun Demo
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 22.11.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 29.11.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige (decreto PPP 13295/2016, decreto PPP 14527/2016 e decreto PPP 20864/2016)
    • dott. Adriano Marcolongo, esperto in sanità nella Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia
    • dott. Johannes Schneebacher, esperto proveniente dal settore economico
    • dott.ssa Michaela Moritz, esperta nel settore della sanità, programmazione strutturale, promozione della salute e tutela della qualità e proveniente dall’area linguistica tedesca
    • prof. Peter Kompatscher, direttore medico specialista e professore universitario proveniente dall’area linguistica tedesca
    • dott.ssa Alexandra Kofler, esperta – direttrice medica dei “Tirol Kliniken”
    Date d'esame:
    • 14.11.2016, Palazzo provinciale I, Piazza Silvius Magnago 1, Bolzano, stanza 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore del Comprensorio sanitario di Bressanone dell'Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano (decreto PPP n. 17379 del 7.10.2016)
    • dott. Oswald Mayr, esperto in sanità – direttore sanitario
    • dott. Walter Amhof, esperto in sanità – direttore di comprensorio
    • dott. Heiner Schweigkofler, esperto in ambito sociale e di rappresentanza die pazienti
    • dott.ssa Laura Schrott, esperta – direttrice della ripartizione sanità
    • dott.ssa Silvia Capodaglio, esperta –direttrice dell’ufficio economia sanitaria
    Date d'esame:
    • 7 e 8 novembre 2016, Palazzo provinciale I, Piazza Silvius Magnago 1, Bolzano, stanza 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore tecnico-assistenziale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige (decreto PPP 13295/2016)
    • dott. Adriano Marcolongo, esperto in sanità nella Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia
    • dott. Johannes Schneebacher, esperto proveniente dal settore economico
    • dott.ssa Michaela Moritz, esperta nel settore della sanità, programmazione strutturale, promozione della salute e tutela della qualità e proveniente dall’area linguistica tedesca
    • dott. Robert Peer, esperto in ambito sanitario – Direttore Tecnico Assistenziale
    • Maria Oberprantacher, Responsabile tecnica dell’assistenza Fondazione St. Elisabeth-Jesuheim.
    Date d'esame:
    • 11.10.2016, Palazzo provinciale I, Piazza Silvius Magnago 1, Bolzano, stanza 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore amministrativo Azienda Sanitaria dell’Alto Adige (decreto PPP 13295/2016)
    • dott. Adriano Marcolongo, esperto in sanità nella Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia
    • dott. Johannes Schneebacher, esperto proveniente dal settore economico
    • dott.ssa Michaela Moritz, esperta, nel settore della sanità, programmazione strutturale, promozione della salute e tutela della qualità e proveniente dall’area linguistica tedesca
    • dott.ssa Laura Schrott, esperta - direttrice della Ripartizione Sanità
    • avv. Anton von Walther, avvocato esperto in diritto amministrativo
    Date d'esame:
    • 10.10.2016, Palazzo provinciale I, Piazza Silvius Magnago 1, Bolzano, stanza 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore della Ripartizione Mobilità (decreto n. 3665/2016)
    • avv.ssa Renate von Guggenberg
    • dott. Rudolf Pollinger
    • dott.ing. Federico Pasquali
    Date d'esame:
    • 13.09.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o a direttore dell'Agenzia per la famiglia (decreto n. 5604/2016)
    • dott. Giulio Lazzara
    • dott.ssa Sabine Fischer
    • dott. Heiner Schweigkofler
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 18.8.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 2.9.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o a direttore dell'Ufficio Servizio Lavoro nella Ripartizione Lavoro (decreto n. 4148/2016)
    • dott. Helmuth Sinn
    • dott.ssa Barbara Jäger
    • dott. Renzo Roncat
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 27.6.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 29.6.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o a direttore della Ripartizione Sanità (decreto n. 2137/2016)
    • avv.ssa Renate von Guggenberg
    • dott.ssa Michaela Moritz
    • dott. Giulio Lazzara
    Data d'esame:
    • 9.06.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 334
  • Commissione: procedura di selezione per la copertura della direzione del Circolo didattico scuola dell'infanzia Silandro presso il Dipartimento istruzione e formazione tedesca (decreto n. 1409/2016)
    • dott. ssa Christa Messner
    • dott.ssa Beatrix Aigner
    • dott. Marino Santuari
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 26.05.2016, Piazza Giorgio Ambrosoli 16, Centro elebaorazione dati, C.E.D., sala corsi
    • Prova orale: 27.05.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 323
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Bilancio e programmazione nella Ripartizione Finanze (decreto n. 2668/2016)
    • dott. Giulio Lazzara
    • dott.ssa Marion Markart
    • dott. Martin Pazeller
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 23.5.2016, Palazzo provinciale 10, Via Crispi 15, sala/aula corsi
    • Prova orale: 24.5.2016, Palazzo provinciale 1, Piazza Silvius Magnago 1, sala riunioni 323
  • Commissione: procedura di selezione interna per la copertura della direzione dell'Ufficio Organismo pagatore
    • dott. Hanspeter Staffler
    • dott.ssa Manuela Pierotti
    • dott. Albrecht Matzneller
    Data d'esame:
    • Prova orale: 24.02.2016
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Caccia e pesca nella Ripartizione Foreste (decreto n. 15785//2015)
    • dott. Hanspeter Staffler
    • dott.ssa Manuela Pierotti
    • dott. Paul Profanter
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 13.01.2016
    • Prova orale: 20.01.2016
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina a direttrice/direttore dell'Area Servizio Contrattuale della Avvocatura della Provincia (decreto n. 7912/2015)
    • dott. Eros Magnago
    • avv.ssa Renate von Guggenberg
    • dott. Peter Niederfriniger
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 12.11.2015
    • Prova orale: 13.11.2015
  • Commissione: procedura di selezione per la direzione della Scuola di musica Vipiteno - Dipartimento Istruzione e Formazione tedesca (decreto n. 12163/2015)
    • dott.ssa Irene Vieider
    • dott.ssa Rita Gelmi
    • prof. Franz Comploi
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 23.10.2015
    • Prova orale: 26.10.2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore dell'Ufficio Stampa (decreto n.11455/2015)
    • dott.ssa Flavia Fossa Margutti
    • dott.ssa Sabine Fischer
    • dott. Roland Turk
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 16 ottobre 2015
    • Prova orale: 26 e 27 ottobre 2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore dell'Ufficio Vigilanza nella Ripartizione Enti locali (decreto n. 7022/2015)
    • avv. Stephan Beikircher
    • dott.ssa Manuela Pierotti
    • dott. Martin Pazeller
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 12.10.2015
    • Prova orale: 14.10.2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore generale dell'Istituto per l'edilizia sociale
    • dott.ssa Petra Notdurfter
    • dott.ssa Maria Sparber
    • dott. Eros Magnago
    Data d'esame:
    • Selezione: 10 e 28 ottobre 2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore del Servizio Strade Burggraviato della Ripartizione Servizio Strade (decreto n.7030/2015)
    • dott. Rudolf Pollinger
    • rag. Carmen Springer
    • dott. Massimo Tomio
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 9.9.2015
    • Prova orale: 9.9.2015
  • Commissione: procedura di selezione del direttore d'ufficio della sperimentazione agraria II del Centro di Sperimentazione Agraria e forestale Laimburg
    • dott. Michael Oberhuber
    • dott.ssa Manuela Pierotti
    • dott. Walther Waldner
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 19.8.2015
    • Prova orale: 20.8.2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore dell'Ufficio Servizio giovani della Ripartizione 15 - Cultura italiana (decreto n. 6012/2015)
    • dott. Antonio Lampis
    • dott.ssa Birgit Oberkofler
    • dott.ssa Beate Christine Weyland
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 29.7.2015
    • Prova orale: 30.7.2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore generale di Informatica Alto Adige Spa
    • dott.ssa Stefania Cimino
    • dott. Alfred Aberer
    • dott. Gabriel Klement
    Date della selezione:
    • Selezione 1. fase: 20 e 21 luglio 2015
    • Selezione 2. fase: 28 luglio 2015
  • Commissione: procedura di selezione per la nomina direttrice/direttore del Circolo didattico scuola dell'infanzia "Merano" presso il Dipartimento Istruzione e formazione tedesca (decreto n.5351/2015)
    • dott.ssa Christa Messner
    • dott.ssa Beatrix Aigner
    • dott. Marino Santuari
    Date d'esame:
    • Prova scritta: 7.7.2015
    • Prova orale: 9.7.2015
Altri
Procedura di selezione per la direzione del III circolo per le scuole dell’infanzia in lingua italiana del Dipartimento Istruzione e formazione italiana
Procedura di selezione per la nomina del direttore /della direttrice del Comprensorio Sanitario di Bressanone
Descrizione Download
Procedura di selezione per la copertura della direzione del circolo didattico scuola dell'infanzia Silandro presso il Dipartimento istruzione e formazione tedesca

Procedura di selezione per la direzione della scuola di musica Vipiteno - Dipartimento istruzione e formazione tedesca
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore della Società di Informatica Alto Adige
Dirigenze di ripartizione
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore della Ripartizione Mobilità
Descrizione Download
Procedura di selezione per la nomina a direttrice/direttore della Ripartizione Sanità
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore della Ripartizione Beni culturali
Dirigenze d'ufficio
Descrizione Download
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Agenzia per la famiglia
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Servizio lavoro nella Ripartizione Lavoro
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Bilancio e programmazione
Procedura di selezione interna per la copertura della direzione dell'Ufficio Organismo pagatore
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Caccia e pesca nella Ripartizione Foreste
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio stampa.
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'area Servizio contrattuale della avvocatura della provincia
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Vigilanza nella ripartizione Enti locali
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore del servizio strade Burggraviato della ripartizione Servizio strade
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Sperimentazione agraria II del Centro di sperimentazione agraria e forestale Laimburg
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore dell'Ufficio Servizio giovani della Ripartizione 15 - Cultura italiana 15.4
Procedura di selezione per la nomina a direttrice o direttore del Circolo didattico scuola dell'infanzia Merano presso il Dipartimento istruzione e Formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore dell'area "Affidamento di servizi di architettura e di ingegneria" dell'agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore del Circolo didattico scuola materna Bressanone presso il Dipartimento istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la direzione della scuola di musica Renon/Sarentino - Dipartimento istruzione e Formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Affari amministrativi della Ripartizione Edilizia e Servizio tecnico
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Pensioni della Ripartizione 4 - Personale, Ufficio 7
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del Servizio Strade Val Venosta della Ripartizione 12 - Servizio Strade, Ufficio 1
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del Circolo didattico scuola materna "Lana" - Dipartimento Istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del Circolo didattico scuola materna "Rio Pusteria" - Dipartimento Istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice della Scuola professionale provinciale per il commercio, l’artigianato e l’industria “Dipl.Ing. Luis Zuegg” Merano - Dipartimento Istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio contabilità, bilanci, assicurazioni e pagamenti dell'Istituto per l'edilizia sociale della Provincia Autonoma di Bolzano
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice della Scuola professionale provinciale per il commercio e le arti grafiche "Johannes Gutenberg" Bolzano - Dipartimento Istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice della Scuola professionale provinciale per il commercio, l'artigianato e l'industria "Dipl. Ing. Luis Zuegg" Merano - Dipartimento Istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore della Scuola di musica Alta Val Venosta
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore del Centro servizi all'inquilinato di Bressanone dell'Istituto per l'edilizia sociale della Provincia autonoma di Bolzano
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio Sperimentazione agraria I
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore della scuola professionale provinciale di Silandro - Dipartimento istruzione e formazione tedesca
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore dell'ufficio urbanistica sud-ovest (28.3.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del II. Circolo di scuola dell'infanzia Bressanone - Dipartimento Istruzione e Formazione italiana
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del I. Circolo di scuola dell'infanzia Merano
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio beni archeologici (13.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore dell'Area "Centrale d’acquisti" dell'Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Pianificazione e trasporto merci (38.1.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Trasporto persone (38.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Anziani e Distretti Sociali (24.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Manutenzione opere edili (11.4.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Frutti-viticoltura (31.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o Direttore dell'Area "Stazione unica appaltante - lavori" dell'Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Amministrazione e sviluppo della formazione professionale italiana dell'Area formazione professionale italiana (21.1.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio Famiglia, donna e gioventù (24.1)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Ufficio ordinamento finanziario (5.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Istituto per la Promozione dei Lavoratori (IPL)
Concorso pubblico per la copertura della direzione della scuola di musica Bassa Atesina presso l’Istituto per l’educazione musicale in lingua tedesca e ladina
Concorso pubblico per la copertura della direzione della scuola di musica Alta Val Venosta presso l’Istituto per l’educazione musicale in lingua tedesca e ladina
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell’Ufficio edilizia est (11.1.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice del Laboratorio cromatografia (29.3.)
Concorso pubblico per la nomina a coordinatore/coordinatrice dell'Arera pedagogica del Dipartimento Istruzione e formazione italiana
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice amministrativo/a del Conservatorio di Musica "Claudio Monteverdi"
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice o direttore dell'istituto per la promozione dei lavoratori
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell'Centro servizi all'inquilinato di Bressanone dell'Istituto per l'edilizia sociale della Provincia Autonoma di Bolzano
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice dell’Ufficio Fruttiviticoltura (31.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio geologia e prove materiali (11.6.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell'Ufficio Stipendi personale insegnate (4.8.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore del Circolo didattico delle scuole dell'infanzia delle località ladine "Ladinia"
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio del Libro fondiario di Chiusa (41.8.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio del Libro fondiario di Bressanone (41.5.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio Edilizia ovest (11.2.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio Stipendi (4.6.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio Personale delle scuole (4.3.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio FSE ( 39.4.)
Concorso pubblico per la nomina a direttrice/direttore dell’Ufficio Economia sanitaria (23.3.)
Concorso pubblico per la nomina a direttore/direttrice della scuola professionale provinciale per il commercio, turismo e i servizi "Luigi Einaudi" di Bolzano (Ripartizione 21. - Formazione professionale italiana)

Preparazione al concorso

Approvazione
Un'esigenza fondamentale della persona è di sentirsi importante e considerata dagli altri. L'approvazione aumenta l'autostima, rende orgogliosi e rappresenta lo sprone necessario per svolgere con successo il proprio lavoro. Il buon dirigente esprime approvazione ed apprezzamento per ogni sforzo personale. Se riflettiamo un attimo, saremo certamente in grado di ricordare molte espressioni, più o meno evidenti, di riconoscenza.
Entusiasmo
La mancanza di entusiasmo è visibile. Traspare dal volto dei collaboratori e si rivela nella scarsa produttività. Il dirigente ideale è conscio dell'importanza che l'entusiasmo riveste in quanto forza positiva e fonte motivazionale ed è sinceramente entusiasta dell'unità organizzativa cui appartiene, delle idee, degli obiettivi, del team, dei prodotti e dei servizi offerti. Un entusiasmo vero e reale è contagioso. Un falso entusiasmo, invece, inibisce la fiducia ed è demotivante per il team. Mostrate apertamente il vostro entusiasmo!
Imparare a delegare
Siete convinti che, una volta presa una decisione, sia più facile darsi da fare subito e in prima persona? Sbagliato! Per essere o diventare un buon manager, dovete avere fiducia nei vostri collaboratori e verificare che ogni membro del vostro team sia a conoscenza degli obiettivi da raggiungere. Sollecitate il vostro team a prendere decisioni autonome!
Responsabilità di risultato
Qual è la differenza fra compito e risultato finale? Eccovi un esempio banale. Il compito di un conducente di autobus non consiste solo nel condurre l'automezzo (compito), ma anche di portare i passeggeri dal punto A al punto B in tutta sicurezza e in orario (risultato). Concentratevi sui risultati! Prendete nota dei risultati e fate in modo che ognuno sia verificabile sia da un punto qualitativo che quantitativo. Impostate il vostro lavoro tenendo conto degli obiettivi da perseguire piuttosto che dei metodi da seguire. Sostenete, ove possibile, i vostri collaboratori, ma evitate di imporre loro i vostri metodi.
Credibilità
Come state a credibilità? Un buon dirigente deve essere credibile agli occhi di superiori, colleghi e collaboratori. Si acquista credibilità con la costanza, la correttezza e la determinazione. Alle parole devono fare seguito gli atti, per far sì che i vostri collaboratori possano avvertire sicurezza e benessere.
Comunicazione
La comunicazione ha bisogno della fiducia. Per creare un clima di fiducia, dovete preparare il terreno in modo tale da consentire ai vostri collaboratori di comunicare apertamente con voi. È importante ascoltare in modo attivo per poi agire efficacemente. Tenete sempre presente che le azioni sono più esplicite delle parole. Potete usare molte parole, ma se non passate all'azione, nessuno presterà credito a quanto voi dite.
Conflitti
Il dirigente ideale individua il conflitto prima che nasca. Osservate attentamente il vostro team per riconoscere i primi sintomi di crisi. Non appena individuate i primi segnali di conflitto, parlatene! Cercate di chiarire dapprima i fatti e poi i reali motivi del conflitto. Parlate apertamente delle situazioni conflittuali e coinvolgete il vostro team nella ricerca di possibili soluzioni.
Volontà di apprendimento
Nessuno nasce dirigente. È necessario imparare a diventarlo. Non basta studiare una vita per avere successo; ma chi non è disposto a studiare ogni giorno sarà destinato a fallire. Occupatevi dei vostri collaboratori e delle collaboratrici ricercando per voi stessi e per loro varie possibilità formative e di apprendimento. Ogni giorno potete imparare dai vostri collaboratori, dai colleghi e dai superiori.
Rispetto
Senza rispetto reciproco è impossibile motivare i collaboratori e dirigerli in modo efficace. Il buon dirigente rispetta la persona, con i suoi pregi e difetti, e si renderà disponibile ad aiutare gli altri a superare i propri limiti. Cercate di individuare le potenzialità di ogni vostro collaboratore e concentratevi su queste.
Affidabilità
La presenza o meno di affidabilità è indice della cultura organizzativa e dell'influsso esercitato dai dirigenti. Il requisito dell'affidabilità è un valore prioritario per ogni buon dirigente che, fiero della propria affidabilità, pretende che anche i suoi collaboratori siano tali.

Chi desidera intraprendere una carriera dirigenziale, dovrebbe domandarsi sin dal primo momento: che percorso formativo è utile seguire? Che capacità dovrò sviluppare per poter affrontare un compito dirigenziale?

L'elenco che proponiamo di seguito non è certamente una formula infallibile, ma rappresenta un decalogo che ogni dirigente dovrebbe tenere presente.

  1. Disponibilità a lavorare su sé stessi
    Il cambiamento è necessario. L'impegno a lavorare su sé stessi e la necessità di cambiare rappresentano una strategia efficace contro il logoramento che è responsabile della sensazione di inadeguatezza e di inefficienza.
  2. Volontà di cambiare in meglio
    Nulla è eterno. Il cambiamento è inevitabile. Siate disponibili ai cambiamenti! Considerate il cambiamento come un mezzo per migliorare. Lavorate costantemente per migliorare situazioni e metodi!
  3. Focalizzare l'obiettivo
    Per raggiungere un obiettivo, è necessario conoscerlo. Cercate di focalizzare chiaramente i vostri obiettivi. Quanto più riuscirete a fissarli mentalmente e a visualizzarli, tanto più saranno chiare le vostre idee. Immaginate con chiarezza il vostro futuro.
  4. Responsabilità
    Assumetevi le responsabilità in prima persona. Solo chi è responsabile di sé stesso e delle proprie azioni è in grado di esserlo anche verso gli altri.
  5. Proattività
    Dal niente non si crea niente. Affrontate il vostro compito con determinazione, rimboccatevi le maniche, datevi da fare senza perdere tempo e con grinta. Non delegate ad altri le vostre responsabilità. Agite! Evitate l'atteggiamento di adattamento passivo; agite invece con risolutezza per raggiungere l'obiettivo prefissato.
  6. Disciplina
    Abituatevi alla disciplina! Imparate a gestire il vostro tempo. Programmate! Siate intransigenti nei vostri confronti. Non cedete di fronte alle piccole sconfitte. Sviluppate la vostra capacità di resistenza!
  7. Capacità di riflessione
    Abituatevi a riflettere anticipatamente su voi stessi e sulle situazioni da affrontare e a trarne un bilancio. Interrogatevi su quello che state facendo per stabilire se sia utile al perseguimento del vostro obiettivo.
  8. Competenza
    La qualificazione professionale è certamente importante, ma le conoscenze specifiche da sole non bastano. È importante possedere una vasta cultura generale e competenze sul piano sociale. Cercate pertanto di trarre insegnamento da ogni vostra esperienza, correggendo abitudini e comportamenti non costruttivi.
  9. Percezione corretta di sé e del proprio ambiente
    Siate ricettivi e curiosi verso tutto ciò che vi circonda! In ogni situazione avete molto da imparare: potete acquisire informazioni specifiche, percepire stati d'animo, sentimenti, emozioni, vibrazioni, intuire cosa bolle in pentola....e molto ancora.
  10. Soft-skill
    Migliorate le vostre capacità di rapportarvi agli altri. Fate in modo che "agire con competenza sociale", "intelligenza emotiva", "networking" o "motivazione" non rappresentino per voi solo dei termini astratti, ma vere esperienze di vita!
  11. Selfpresentation
    Anche un ottimo lavoro non porterà frutti se gli altri (i vostri superiori, ad esempio) non si accorgeranno di quanto avete fatto. Solo se visibile, la vostra prestazione sarà considerata originale e diversa dalle altre. Rendetevi visibili!
  12. Atteggiamenti mentali
    Sviluppate atteggiamenti mentali vincenti, come:
    • Credere: Credete in voi stessi e nei vostri obiettivi!
    • Fiducia: Abbiate fiducia in voi stessi! Siete in grado di raggiungere (quasi) ogni vostro obiettivo.
    • Forza di volontà: Perseguite con determinazione i vostri obiettivi senza accontentarvi di traguardi parziali!
    • Pensiero positivo: Cercate di assumere un atteggiamento sostanzialmente positivo.
    • Intuizione: Agite d'intuito! Fidatevi delle vostre sensazioni!
  • Fredmund Malik "Führen, leisten, leben"
  • Friedemann Schulz von Thun "Miteinander reden" Bd. 1,2,3 und 4"- disponibile anche in italiano "Parlare insieme"
  • Klaus Doppler/Christoph Lauterburg "Change Management"
  • Jörg Zittlau "Buddha für Manager"- disponibile anche in italiano "Buddha per manager, la meditazione per dirigenti in carriera"
  • Jörg Zittlau "Ghandi für Manager"
  • Kenneth Blanchard/Spencer Johnson "Der Minuten Manager"- disponibile anche in italiano "La leadership e l'one minute manager " "L'one minute manager, più produttività più profitti più benessere"
  • Spencer Johnson "Die Mäusestrategie"- disponibile anche in italiano "Chi ha spostato il mio formaggio"
  • StephenC. Lundin/ Christensen "Fish - ein ungewöhnliches Motivationsbuch" - disponibile anche in italiano "Fish! Un metodo infallibile per sollevare il morale e fare grandi risultati"
  • Ken Blanchard "Whale Done - von Walen lernen" alternativa AA.VV. "Motivare la squadra"
  • Reinhard Sprenger "Vertrauen führt" alternativa Moss Kanter Rosabeth "Confidence. Come la fiducia aiuta a costruire il successo"
  • Yvonne Faerber/Christian Stöwe "Karrierefaktor Mitarbeiter führen"
  • Ram Charan "La grammatica del manager"
  • Ferdinando Azzariti "Diventa leader"
  • Warren G. Tennis/Robert J. Thomas "L'alchimia della leadership"
  • Paolo Marcato/Giovanna Alfieri/Luciana Musumeci "Ascoltare e parlare - manuale di comunicazione assertive"
  • Katja Merk "Mobbing - Praxisleitfaden für Betriebe und Organisationen" alternativa "Il mobbing" Editore: Giappichelli 2004 Merk "Mobbing"
  • Daniel Goleman "Emotionale Intelligenz, EQ" - disponibile anche in italiano "Intelligenza emotiva"
  • Daniel Goleman "EQ 2, der Erfolgsquotient" - disponibile anche in italiano "Intelligenza emotiva, che cos' è, perchè può renderci felici"
  • Daniel Goleman "Emotionale Führung" - disponibile anche in italiano "Essere leader"
  • Posner B. / Randolph A. "Gestire progetti con successo. Le 10 regole per dirigere team di progetto e task forces"
  • Daniela Piegai "Analisi e tecniche di gestione dei conflitti. Metodi per facilitare le relazioni umane sul lavoro"
  • Nella biblioteca dell'Ufficio sviluppo personale trovate inoltre libri e riviste su diverse tematiche.

Trattandosi di suggerimenti per la preparazione, sia la lista dei libri come anche le indicazioni riguardanti i siti internet (l'amministrazione provinciale non assume responsabilità alcuna sui contenuti dei siti indicati), non sono da considerarsi esaustive.

Contenuto:

  • Esattezza/correttezza
  • completezza
  • originalità
  • logica
  • visione globale
  • approfondimento

Forma:

  • strutturazione
  • evidenziazione dell'essenziale
  • pregnanza
  • qualitá linguistica/espressiva

Altri:

  • capacità di persuasione
  • opinione personale (dove richieste)
  • gestione del tempo
  • ragionamento strategico

La parola Assessment Center definisce una metodologia di selezione che ha come scopo la rilevazione di competenze (professionali, metodiche, sociali) nonché caratteristiche comportamentali e qualità individuali che vengono richieste per ricoprire determinati ruoli all'interno di un organizzazione. La valutazione del potenziale dei candidati avviene tramite l'osservazione del rendimento e del comportamento dei partecipanti nelle varie simulazioni di gruppo o individuali.

Questo metodo di selezione viene usato soprattutto per il reclutamento di personale dirigenziale nonché per il rilevamento delle qualità potenziali di collaboratori già inseriti nelle organizzazioni. La differenza più marcata rispetto al colloquio tradizionale consiste nel fatto che più candidati vengono sottoposti contemporaneamente a più prove di valutazione da parte di membri di commissione appositamente formati.

Feedback
Un elemento fondamentale dell'Assessment Center è il colloquio di feedback. Lo scopo principale è quello di analizzare i momenti cruciali della selezione e di rendere il/la candidato/a consapevole dei propri punti di debolezza e di forza, evidenziando le possibili aree di miglioramento. Questo colloquio è anche volto ad accogliere possibili domande/critiche dal punto di vista del/la candidato/a.
Svolgimento di un Assessment Center
La giornata di Assessment viene strutturata e modellata in base alle esigenze specifiche della direzione bandita - non esiste perciò un procedura generale, bensì alcune prove ricorrenti per rilevare le diverse competenze (professionali, metodiche e sociali).
Discussione di gruppo
La prova consiste nella discussione di uno o più temi prestabiliti dove il/la candidata deve difendere il proprio punto di vista all'interno del gruppo. L'obiettivo è quello di raggiungere una decisione consensuale. Le dimensioni che vengono rilevate riguardano soprattutto il linguaggio del corpo e la capacità retorica, nonché la capacità di persuasione, le strategie argomentative e l'assertività.
Simulazione/role playing
In questa prova il/la candidato/a deve assumere un ruolo scelto dalla commissione e gestire una situazione lavorativa critica. Spesso il/la candidato/a deve dimostrare la capacità di gestire situazioni critiche o problematiche; per esempio condurre un colloquio conflittuale con un/a collaboratore/trice o affrontare un reclamo.
Presentazione
La prova richiede al/la candidato/a di esporre una breve trattazione su un argomento specifico stabilito dalla commissione o di presentare la propria persona. Vengono valutate soprattutto la retorica/capacità comunicativa, la capacità di persuasione, il comportamento/ l'equilibrio emotivo nonchè l'utilizzo di tecniche di presentazione.
Intervista/colloqui individuale
L'intervista può essere paragonata ad un colloquio di assunzione. Rappresenta inoltre un'ulteriore possibilità di approfondimento delle competenze professionali e personali.
Business game
Questa prova consiste in una riproduzione a tavolino di una situazione lavorativa critica. Il/la candidato deve decidere in merito al problema posto. Tale prova consente la valutazione delle capacità di comprensione e di decisione, tolleranza allo stress e capacità di resistenza nonché capacità gestionale e di problem solving.
Consigli
Ogni Assessment Center viene strutturato e modellato diversamente e dispone di una commissione appositamente nominata, da ciò risulta che una preparazione "ottimale" non è possibile. I candidati sono comunque invitati a confrontarsi con il senso e la finalità, nonché con la strutturazione di questo metodo di selezione.
  • Confrontarsi con le proprie debolezze e punti di forza
  • Evitare di dimostrare solo comportamenti socialmente richiesti
  • Rimanere se stessi, non simulare o fingere un atteggiamento/comportamento.
  • Accettare con gratitudine il feedback

Ogni selezione rappresenta una situazione d'eccezione, essere nervosi è comprensibile. Nessuno è perfetto in tutti i settori. Le potrà accadere di affrontare una prova, che le riesce meno bene del previsto. Accetti le sue debolezze e dimostri di esserne consapevole.

Normativa