Trasferimento per collaboratore / collaboratrice all'integrazione

Il trasferimento per i collaboratori e le collaboratrici all'integrazione si riferisce esclusivamente al personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

A secondo delle situazioni si rientra nel  "trasferimento d'ufficio" oppure nel “trasferimento su richiesta“ e si deve presentare entro il 15 luglio, ore  12.00 il modulo per il collocamento nel spettante gruppo della graduatoria di trasferimento per l'anno scolastico successivo.

Modulo da scaricare:

Fonte giuridica:

Contatto:

Per quanto riguarda l'ambito pedagogico-didattico sono competenti le Aree per l'inclusione dei relativi Dipartimenti di istruzione e formazione:

Trasferimento

La base delle seguenti indicazioni sono i criteri della continuità didattica, da visionare sulla pagina che tratta il tema Scelta dei posti e conferma del posto.

I collaboratori e le collaboratrici all'integrazione con rapporto di lavoro a tempo indeterminato sono da prevvedere per le seguenti situazioni descritte per la scelta dei posti e quindi da inserire nella graduatoria di trasferimento, in base alla quale si effettua la scelta dei posti:

a) collaboratori e collaboratrici con un posto senza continuità didattica (per esempio posto di volante, posto di supplenza)
1° parte della graduatoria di trasferimento (perdenti posto 1° gruppo)
b) collaboratori e collaboratrici il cui posto non esiste più (per esempio fine frequenza scolastica)
1° parte della graduatoria di trasferimento (perdenti posto 1° gruppo)
c) collaboratori e collaboratrici che entrio il 1° giugno fanno la richiesta di dissoluzione dell'obbligo di continuità e questa viene approvata (perchè per esempio non si ha mai iniziato effettivamente il servizio su un posto per assenza)
2° parte della graduatoria di trasferimento (trasferimento su richiesta 3° gruppo)
d) collaboratori e collaboratrici la cui continuità viene dissolta d'ufficio (per esempio per dichiarazione di incompatibilità entro il 1° giugno da parte del dirignete della direzione delle scuole dell'infanzia o delle scuole e questa viene approvata oppure nel caso di posto con rischio e prescrizione della Medicina del lavoro)
1° parte della graduatoria di trasferimento (perdenti posto 2° gruppo per incompatibilità, altrimenti 1° gruppo)
e) collaboratori e collaboratrici il cui posto subisce una variazione e che decidono per la scelta dei posti
1° parte della graduatoria di trasferimento (perdenti posto 1° gruppo)
f) collaboratori e collaboratrici il cui posto rimane uguale e che hanno assolto il periodo obbligatorio della continuità didattica  e che non vogliono confermare il posto
2° parte della graduatoria di trasferimento (trasferimento di richiesta 3° gruppo)
g) collaboratori e collaboratrici che non vogliono fare il passaggio dalla scuola media alla scuola superiore 
1° parte della graduatoria di trasferimento (perdenti posto 1° gruppo) se sussiste anche una variazione di ore e /o una variazione di zona rilevante altrimenti 2° parte della graduatoria di trasferimento (trasferimento di richiesta 3° gruppo)

Questi collaboratori e queste collaboratrici devono in ogni caso presentare entro il 15 luglio, ore 12.00 al Servizio Personale scuole dell'infanzia e per l'integrazione il modulo per il collocamento nel spettante gruppo della graduatoria di trasferimento per il personale a tempo indeterminato e quindi comunicare le situazioni personali per la valutazione del punteggio, altrimenti l`inserimento ai fini della scelta dei posti si effettua solamente con il punteggio per la situazione che risulta d'ufficio all'Amministrazione (servizio).

Questi collaboratori e queste collaboratrici devono presentarsi alla scelta dei posti o farsi rappresentare esplicitamente da una persona di fiducia delegata, per definire lì il posto per il loro rapporto di lavoro a tempo indeterminato, a meno che non abbiano il diritto di recesso dalla graduatoria e dalla scelta dei posti e confermino attraverso questo il posto.

I collaboratori e le collaboratrici, che potevano decidere fra conferma del posto e scelta dei posti e hanno deciso per la scelta dei posti, hanno inoltre, dopo essere stati previsti e state previste in base al collocamento nella relativa graduatoria per la scelta dei posti, il diritto di recesso sul posto. Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria di trasferimento per il personale a tempo indeterminato (pubblicazione in regola con il 1° agosto) possono ritirare esplicitamente la loro decisione di venire alla scelta dei posti e confermare il posto con definizione per il nuovo anno scolastico. Il modulo per fare valere il diritto di recesso lo trovano su questa pagina: Scelta dei posti e conferma del posto.

I collaboratori e le collaboratrici a tempo indeterminato, che per i motivi pù svariati perdono il loro posto, vengono informati e informate (in regola attraverso l'indirizzo Lasis-Mail o attraverso il fascicolo personale digitale) dall'Amministrazione (Ripartizione Personale o Dipartimento di istruzione e formazione), prima del 15 luglio, in modo da poter rispettare la data di scadenza per la presentazione del modulo per la graduatoria di trasferimento.

I collaboratori e le collaboratrici, che possono decidere in riferimento ad una variazione del posto, vengono informati e informate in merito e sulle modalità entro il 30 giugno dall'Area per l'inclusione del competente Dipartimento di istruzione e formazione (in regola attraverso l'indirizzo Lasis-Mail o attraverso il fascicolo personale digitale). In seguito devono decidere fra conferma del posto (= decisione definitiva) e scelta dei posti (= decisioe con diritto di recesso). Altrettanto si procede in caso di passaggio scuola media - scuola superiore, indipendentemente dal gruppo spettante nella graduatoria di trasferimento (caso descritto al punto g)).

 

Per il caso descritto al punto c): I collaboratori e le collaboratrici a tempo indeterminato con obbligo di continuità, che desiderano con un motivo riconosciuto dall'Amministrazione la dissoluzione della contuinutà e vogliono andare quindi alla scelta dei posti, devono presentare sotto propria iniziativa la seguente documentazione:

  • entro il 1° giugno la richiesta di dissoluzione dell'obbligo della continuità presso l'Area per l'inclusione del competente Dipartimento di istruzione e formazione (mon c'è un modulo);
  • entro il 15 luglio, ore 12.00 l'apposito modulo per il collocamento nella graduatoria di trasferimento al Servizio Personale scuole dell'infanzia e per l'integrazione.
  • Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria di trasferimento sussiste la possibilità del diritto di recesso.

 

Per il caso descritto al punto f): I collaboratori e le collaboratrici a tempo indeterminato, il cui posto rimane invariato e che hanno assolto il periodo obbligatorio della continuità didattica e non vogliono confermare il posto e quindi vogliono andare alla scelta dei posti, devono presentare sotto propria iniziativa la seguente documentazione:

  • entro il 15 luglio, ore 12.00 l'apposito modulo per il collocamento nella graduatoria di trasferimento al Servizio Personale scuole dell'infanzia e per l'integrazione.
  • Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria di trasferimento sussiste la possibilità del diritto di recesso.

La graduatoria di trasferimento per i collaboratori e le collaboratrici all'integrazione a tempo indetermianto è composta da due parti:

  • 1° parte = trasferimento d'ufficio
  • 2° parte = trasferimento su richiesta

Per i seguenti casi si rientra nella 1° parte della graduatoria per il "trasferimento d'ufficio":

  • Il posto non esiste più (fine frequenza scolastica, non vengono più assegnate ore, congiunzione di posti e diritto al posto del collega o della collega).
  • Per il posto non sussistono i criteri per la continuità didattica (incarico di supplenza, posto di volante, posto prestato, assegnazione del posto dopo la scelta dei posti).
  • La variazione del posto non viene accettata (ore, zona in modo rilevante).
  • Il passaggio scuola media - scuola superiore non viene accettato, in cui si rientra nella categoria "trasferimento su richiesta", se il carico orario rimane invariato e la zona non varia in modo rilevante.
  • La continuità viene dissolta d'ufficio (prescrizione Medicina del lavoro, incompatibilità).

Il collaboratore o la collaboratrice con incompatibilità si colloca nella 1° parte della graduatoria dopo tutte le altre persone inserite.

Chi rientra nella categoria "trasferimento d'ufficio" deve presentare come descritto nell' introduzione di questa pagina il modulo per il collocamento nella graduatoria di trasferimento e quindi comunicare le situazioni personali per la valutazione del punteggio, altrimenti l`inserimento ai fini della scelta dei posti avviene solamente con il punteggio per la situazione che risulta d'ufficio all'Amministrazione (servizio).

Informazioni dettagliate sono gentilmente da apprendere sulla presente pagina, chiudendo questa barra, sotto la barra "Chi si deve inserire nella graduatoria di trasferimento?"!

La graduatoria di trasferimento per i collaboratori e le collaboratrici all'integrazione a tempo indetermianto è composta da due parti:

  • 1° parte = trasferimento d'ufficio
  • 2° parte = trasferimento su richiesta

Per i seguenti casi si rientra nella 2° parte della graduatoria per il "trasferimento su richiesta":

  • Il carico orario del posto rimane invariato, la continuità didattica triennale obbligatoria è assolta e non si vuole confermare il posto.
  • Il carico orario del posto rimane invariato e sussiste il passaggio scuola media - scuola superiore, il quale non si vuole fare, indipendentemente dal fatto se la continuità didattica triennale obbligatoria è assolta.
  • Il carico orario del posto rimane invariato, la continuità didattica triennale obbligatoria non è assolta e la richiesta di dissoluzione dell'obbligo viene approvata (motivi gravi, legge 104, dopo la scelta dei posti mai iniziato effettivamente il servizio).

Chi vuole richiedere un trasferimento, lo deve fare sotto propria iniziativa come descritto nell' introduzione di questa pagina con il modulo previsto, altrimenti si effettua d'ufficio la conferma sul posto.

Informazioni dettagliate sono gentilmente da apprendere sulla presente pagina, chiudendo questa barra, sotto la barra "Chi si deve inserire nella graduatoria di trasferimento?"!

La graduatoria di trasferimento per i collaboratori e le collaboratrici all'integrazione viene formata ogni anno, divisa per madre lingua, approvata con decreto del direttore o della direttrice della Ripartizione Personale e quindi pubblicata.

Non si tratta di una graduatoria permanete di tutto il personale a tempo indeterminato, ma di una graduatoria che viene istituita ogni qualvolta ad hoc per il personale a tempo indeterminato il quale è previsto per la scelta dei posti (d'ufficio e su richiesta).

La pubblicazione avviene in regola con il 1° agosto, con effetto per l'anno scolastico successivo.

Visione della graduatoria per il trasferimento:

Nel decreto di approvazione è indicata la data della pubblicazione, dalla quale inizia il termine per il diritto di recesso (cinque giorni) per il personale a tempo determinato ed a tempo indeterminato. Entro questo termine i collaboratori e le collaboratrici che potevano decidere fra conferma del posto e scelta dei posti e hanno deciso per la scelta dei posti, hanno la possibiltà, dopo che sono stati previsti e state previste in base al collocamento nella relativa graduatoria per la scelta dei posti, di ritirare esplicitamente la loro decisione di venire alla scelta dei posti e confermare il posto con definizione per il nuovo anno scolastico. Il modulo per fare valere il diritto di recesso lo trovano su questa pagina: Scelta dei posti e conferma del posto.

Scelta dei posti con precedenza nella graduatoria di trasferimento per i collaboratori e le collaboratrici all'integrazione a tempo indeterminato:

  • Chi ha diritto alle corrispettive disposizioni della legge 104/1992 deve presentare entro il 15 luglio, ore 12.00, con effetto per l'anno scolastico successivo, al Servizio Personale scuole dell'infanzia e per l'integrazione una relativa richiesta.

Informazioni dettagliate in  merito si possono visionare sulla pagina che tratta il tema Scelta dei posti e conferma del posto. Sulla pagina citata si trovano anche le informazioni sulla scelta dei posti (posti, convocazioni, diritto di recesso, continutà didattica).

I collaboratori e le collaboratrici a tempo indeterminato che sono previsti e previste per la scelta dei posti (d'ufficio e su richiesta), devono presentarsi o farsi rappresentare esplicitamente da una persona di fiducia delegata, per definire lì il posto per il loro rapporto di lavoro a tempo indeterminato, a meno che non abbiano un diritto di recesso dalla graduatoria e dalla scelta dei posti e confermino attraverso questo il posto.

Persona di riferimento

Margarethe Egger Trolese
Tel. +39 0471 412142
E-Mail: margarethe.egger@provincia.bz.it