Lavoro a tempo parziale (part time)

Qui troverà informazioni sull'orario di lavoro a tempo parziale per le diverse categorie lavorative.

Categorie lavorative

Può lavorare 19, 23, 28 oppure 33 ore alla settimana.
Nel rispetto delle esigenze di servizio, delle fasce flessibili ed obbligatorie e delle Sue eventuali esigenze particolari, il lavoro a tempo parziale può essere articolato in senso orizzontale, verticale o misto. L’orario individuale è da determinarsi per iscritto dal superiore competente previo confronto con il personale interessato.

Ci sono orari a tempo parziale fissi e flessibili.
Negli orari fissi sono già programmate le giornate della settimana in cui si lavora l'intera giornata o mezza giornata o in cui si lavora. Questi orari fissi esistono per 19 e per 28 ore settimanli.

Gli orari flessibili invece non hanno già programmate le giornate in cui si lavora. Con questi orari è possibile cambiare anche più volte l'articolazione dell'orario. L'articolazione delle ore settimanali dovete concordarla per iscritto insieme al superiore. Questi orari flessibili esistono per 19, 23, 28 e per 33 ore settimanali.

  • Con 19 ore settimanali il teorico giornaliero è di 3,48 ore
  • Con 23 ore settimanali il teorico giornaliero è di 4,36 ore
  • Con 28 ore settimanali il teorico giornaliero è di 5,36 ore
  • Con 33 ore settimanali il teorico giornaliero è di 6,36 ore 

Modulo di richiesta di lavoro a tempo parziale

Misura del lavoro a tempo parziale

  • un orario di lavoro settimanale di 19 ore
  • un orario di lavoro settimanale di 23 ore
  • un orario di lavoro settimanale di 28 ore
  • un orario di lavoro settimanale di 33 ore
  • un particolare orario di lavoro settimanale per la copertura di posti a tempo parziale già predeterminati per esigenze organizzative del rispettivo servizio.

Nel rispetto delle esigenze di servizio, delle fasce orarie e delle Sue eventuali esigenze particolari, il lavoro a tempo parziale può essere articolato in senso orizzontale, verticale o misto. L’orario individuale è determinato per iscritto dal superiore competente previo confronto con il personale interessato e può essere modificato in base a cambiamenti delle necessità di servizio.
Qualora l’esigenza di un posto configuri un orario diverso dalle suddette forme di lavoro a tempo parziale, lo stesso viene personalizzato in base all’esigenza accertata.

Almeno 30% dell’incarico a tempo pieno e cioè

  • 20/20 ore settimanali medie
  • 22/22 ore settimanali medie
  • 26/26 ore settimanali medie
  • 38/38 ore settimanali medie (educatore/ educatrice sociale)

Le domande per ottenere il rapporto di lavoro a tempo parziale sono da presentare entro il 28 febbraio per l’anno scolastico successivo presso le ripartizioni competenti.
Questo vale sia per il lavoro a tempo parziale sia per le domande di revoca del tempo parziale.
La retribuzione avviene in proporzione delle ore effettivamente svolte.

Almeno 30 % dell'incarico a tempo pieno e cioè:

  • 24/24 (insegnamento teorico)

Le domande devono essere presentate entro il 28 febbraio per un rapporto di lavoro a tempo parziale per l'anno scolastico successivo presso le ripartizioni competenti. Questo vale anche per le domande di revoca del rapporto di lavoro a tempo parziale.
La retribuzione avviene in proporzione delle ore effettivamente svolte.

Al personale delle scuola d'infanzia il rapporto di lavoro a tempo parziale é consentito nelle seguenti forme:

  1. con un orario di lavoro settimanale al 50% dell'orario previsto per il personale a tempo pieno, in forma verticale e in forma orizzontale;
  2. in due periodi verticali semestrali alternanti con una prestazione lavorativa a tempo pieno nella prima o nella seconda metà dell'anno scolastico;
  3. in due periodi verticali annuali alternanti con una prestazione lavorativa a tempo pieno nel primo anno scolastico;
  4. con un orario di lavoro al 75% dell'orario previsto per il personale a tempo pieno in forma orizzontale;
  5. ogni due settimane una settimana a tempo pieno
  6. ogni altra forma flessibile di lavoro a tempo parziale.

Un incarico con orario a tempo pieno per i collaboratori e collaboratrici all’integrazione corrisponde ad un orario di lavoro settimanale di 38 ore da 60 minuti. 33 ore sono riservate al lavoro diretto con i bambini o alunni e il tempo residuo è impiegato in programmazione, preparazione e formazione professionale.

Un incarico con un orario di lavoro settimanale inferiore alle 38 ore è un rapporto di lavoro a tempo parziale. Le ore riservate al lavoro diretto con i bambini o alunni e alla programmazione, preparazione e formazione professionale sono calcolate in proporzione.

La direzione delle strutture scolastiche ed educative determina l’orario del collaboratore o della collaboratrice all’integrazione in base ai bisogni del bambino con disabilità e, per quanto possibile, anche in base ai bisogni del collaboratore o della collaboratrice all’integrazione.

Come viene stabilito un posto a tempo pieno o parziale per i collaboratori e collaboratrici all’integrazione?

  • Il numero di ore settimanali di un posto corrisponde alle ore che sono assegnate a un bambino/alunno con disabilità in base alla descrizione analitica.

Come avviene l’assegnazione delle ore come collaboratore o collaboratrice all’integrazione a un bambino/alunno?

  • L’assegnazione è eseguita annualmente da una commissione specificatamente prevista presso i competenti Servizi dell’Intendenza scolastica tedesca, italiana e ladina, in base alle domande da parte delle rispettive direzioni delle singole strutture scolastiche e educative, dalla scuola dell’infanzia fino alla scuola superiore della provincia, e tenendo conto dei bisogni dei singoli bambini e alunni con disabilità iscritti a tali istituzioni. Il contingente approvato dalla Giunta Provinciale funge da base.

 

Persone di riferimento

Personale delle scuole italiane

Silvia Calliari
Tel. +39 0471 412164
E-Mail: silvia.calliari@provincia.bz.it

    Personale docente delle scuole tedesche

    Jlenia Bernardello
    Tel. +39 0471 412165
    E-mail: jlenia.bernardello@provincia.bz.it

    Barbara Defranceschi
    Tel. +39 0471 412163
    E-mail: barbara.defranceschi@provincia.bz.it

    Patrick Prasch
    Tel. +39 0471 412168
    E-mail: patrick.prasch@provincia.bz.it

      Personale delle scuole dell'infanzia e collaboratori all'integrazione

      Sarah Franziska Grunser
      Tel. +39 0471 412141
      E-mail: sarah-franziska.grunser@provinz.bz.it
      Evi Mumelter
      Tel. +39 0471 412141
      E-mail: evi.mumelter@provincia.bz.it

        Personale docente delle scuole italiane

        Marco Battistella
        Tel. +39 0471 412167
        E-mail: marco.battistella@provincia.bz.it

          Personale delle scuole tedesche

          David Gruber
          Tel. +39 0471 412169
          E-mail: david.gruber@provincia.bz.it

          Suleika Lamprecht
          Tel. +39 0471 412170
          E-mail: suleika.lamprecht@provincia.bz.it

          Susanne Rudolf
          Tel. +39 0471 412156
          E-mail: susanne.rudolf@provinz.bz.it

            Amministrazione

            Ingrid Gufler
            Tel. +39 0471 412201
            E-mail: Ingrid.Gufler@provincia.bz.it