Paternità

Congedo obbligatorio di paternità

Per il padre lavoratore dipendente la normativa statale ha introdotto in via sperimentale dal 2013:

  • l’obbligo di fruire di un giorno di congedo di paternità.
    Tale fruizione può avvenire sia durante che in aggiunta al congedo di maternità della madre.

Il congedo obbligatorio di paternità può essere fruito solo una volta entro il quinto mese di vita del bambino. Questo congedo spetta ai padri anche in caso di adozione e affidamento.

Il congedo facoltativo di due giorni, anch’esso introdotto nel 2013, non è stato prorogato per il 2017.

Modalità di fruizione
La domanda di congedo obbligatorio di paternità deve essere presentata con almeno 15 giorni di preavviso. Se il congedo obbligatorio di paternità viene richiesto per il giorno di nascita del bambino, la domanda deve essere presentata 15 giorni prima della data presunta del parto.

Il congedo obbligatorio di paternità non può essere fruito in ore.

 

Trattamento economico, giuridico e pensionistico
Il congedo obbligatorio di paternità è considerato servizio a tutti gli effetti, sia per la pensione che per il trattamento di fine rapporto. Il dipendente ha diritto all'intero stipendio spettante.

Normativa

      - Decreto ministeriale n. 37 del 13.02.2013 

Circolare del Direttore Generale n. 5 del 08.03.2013

Documentazione necessaria

Domanda congedo paternità 



Paternità

Come paternità si intende l’astensione obbligatoria del dipendente, il quale usufruisce al posto dell’astensione per maternità.

Diritti del padre: quando la madre è deceduta oppure ha abbandonato il bambino, in caso di grave malattia della madre, oppure quando il padre ha il diritto esclusivo di affidamento, questo ha diritto dell’astensione die mesi dopo la nascita del bambino.
Misura: spetta nella misura massima dell’astensione di maternità dopo la nascita del bambino oppure il periodo restante dell’astensione per maternità che avrebbe spettato alla madre.
Stesso trattamento giudirico ed economico come per l’astensione obbligatoria per maternità

Normativa

  • d.gls n.151 del 26.03.2001
  • d.gls n. 80 del 15.06.2015

Persone di riferimento

Amministrazione

Ruth Großgasteiger
Tel. +39 0471 412128 
E-mail: ruth.grossgasteiger@provincia.bz.it
Michela Tagliari
Tel. +39 0471 412129
E-mail: Michela.Tagliari@provincia.bz.it

    Personale delle scuole

    Monika Masera
    Tel. +39 0471 412161
    E-mail: monika.masera@provincia.bz.it
    Marco Battistella
    Tel. +39  0471 412167
    E-mail: marco.battistella@provincia.bz.it

      Personale scuole dell’infanzia e per l’integrazione

      Nadia Bertoldi
      Tel. +39 0471 412143
      E-mail: nadia.bertoldi@provincia.bz.it

      Ilse Frasnelli
      Tel. +39 0471 412208
      E-mail: ilse.frasnelli@provincia.bz.it