Espropriazioni per pubblica utilità

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Per esproprio si definisce la privazione della proprietà di un bene immobile o di un altro diritto reale – dietro pagamento di una giusta indennità – per causa di pubblico interesse. Con l’esproprio un’ente pubblico (di norma Provincia e Comuni) acquisisce la proprietà delle aree occorrenti per la realizzazione di opere pubbliche od interventi di pubblica utilità.

Presupposti:

  • L’opera da realizzare deve essere prevista nel piano urbanistico provinciale e sul bene deve essere stato apposto il vincolo preordinato all’esproprio.
  • L’opera da realizzare deve essere dichiarata di pubblica utilità. La dichiarazione di pubblica utilità consiste nell’affermazione dell’esistenza di un interesse generale all’esecuzione di una determinata opera  su una determinata area con conseguente sottrazione di determinati diritti ai loro titolari.

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

L'utilizzo di questo servizio è gratuito.

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 17/07/2013)

Ente competente

6.3. Ufficio Espropri
Palazzo 2, Piazza Silvius Magnago 10, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 26 40
0471 41 26 41
Fax: 0471 41 26 49
E-mail: espropri@provincia.bz.it
PEC: enteignungen.espropri@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/amministrazione-patrimonio

Orario d'ufficio:

Lunedi, martedi, mercoledi, venerdi: ore 9.00 - 12.00
Giovedi: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.