Soffitti lignei, tavolati, pavimenti e porte

Soffitti lignei, tavolati, pavimenti e porte
Malles Venosta: Tavolato con soffitto a cassettoni in un maso contadino (1680)

Il legno è impiegato negli edifici storici nelle forme più diverse; come elemento strutturale in caso di solai, pareti e capriate di tetti, come materiale per il rivestimento di superficicome pavimenti, tavolati, porte e portoni. L’impiego di diverse qualità di legni e tipi di superficie rispecchia lo sviluppo storico e artistico dell’edificio e ne caratterizza il valore storico ed estetico.

Un importante ruolo nella cultura edilizia degli edifici aristocratici, borghesi e contadini rivestono le stuben e i tavolati lignei. Dal Medioevo fino al XX secolo se ne sono conservati in Alto Adige esempi importanti. Stuben del Gotico con soffitti a travoni vengono sostituite a partire dal Rinascimento da tavolati di soffitti e pareti con listelli profilati, intagli e intarsi, anche sulle porte. In età barocca i pavimenti vengono dotati in misura crescente di intarsi di legno duro.

Restauro

Nel restauro di elementi lignei è importante la conservazione sia della funzione che delle superfici. Le tracce della lavorazione artigianale sono altrettanto degne di conservazione come gli intarsi, la colorazione e gli intagli.

Il restauro e la conservazione del legno competono a un artigiano esperto. Il lavoro di restauro deve essere preceduto da prove e indagini preliminari. Solo in questo modo è possibile valutate le tecniche di lavorazione, gli strati di pittura etc., così che le opere di restauro siano perfettamente adeguate all’oggetto.

Le riparazioni artigianali devono essere eseguite nel rispetto delle tecniche di assemblaggio, utilizzando preferibilmente tecniche tradizionali di assemblaggio di elementi lignei. Elementi portanti quali le travi lignee, nel caso siano danneggiati, possono essere sostituiti ovvero integrati con nuovi elementi in legno massiccio di area alpina della stessa qualità.

L’esecuzione di pavimenti storici in legno è determinata dalla reperibilità locale del materiale, dalla tradizione e dall’uso, nonché dalla funzione rappresentativa del vano. Gradini e rivestimenti di scale sono parte integrante dell’arredo fisso storico dell’edificio. In caso di apertura provvisoria di pavimenti in legno si dovrà esaminare se lo strato di riempimento tra le travi contenga possibili reperti.

Galleria di immagini

Tutte le fotografie provengono dall' © archivio fotografico dell'Ufficio Beni architettonici ed artistici. Utilizzo solo con l'autorizzazione dell'Ufficio (Link esterno).