Approfondimenti

In questa sezione è possibile approfondire varie tematiche di interesse e conoscere le molteplici opportunità della Provincia autonoma di Bolzano.

  • GIOVANI E PARTECIPAZIONE

    Quando, come e perchè i giovani prendono parte ai processi decisionali delle istituzioni? Strumenti e percorsi per esprimere la propria opinione, ma sempre più anche per costruire assieme all’amministrazione e alla politica la società nella quale viviamo. Un percorso di analisi dall’Europa all’Alto Adige passando per le regioni italiane e di prassi sulla partecipazione giovanile. Un contributo all’interno del progetto POP dell’EURAC Bolzano.

     
  • LAVORARE PER PROGETTI

    Cosa significa lavorare per progetti? Mai sentito parlare di Goal Oriented Project Planning, la progettazione orientata alle esigenze? La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee, che organizza momenti di formazione con i soggetti che fanno parte della sua rete, mette a disposizione di tutte le organizzazioni giovanili e culturali utili consigli e spunti per creare progetti più efficaci.

     
  • I GIOVANI PER IL TERRITORIO

    Parla Annibale D’Elia l’ideatore di Bollenti Spiriti, la realtà che ha rivoluzionato le politiche giovanili italiane: «L’idea originale e innovativa di Bollenti Spiriti e di tutta l’esperienza delle politiche giovanili in Puglia è stata quella di considerare i giovani non come problema, ma come risorsa, come forza di cambiamento».

    Versione online 
  • I GIOVANI NON SONO UN PROBLEMA MA UNA RISORSA...

    Le moderne politiche giovanili guardano all’Europa! Di seguito potete scaricare un’esauriente dispensa sulle più importanti strategie dell’Unione europea sul tema giovani. L’Europa ci offre un’immagine positiva dei giovani che hanno "qualcosa da dire perchè sono i primi ad essere interessati ai mutamenti economici, agli squilibri demografici, alla globalizzazione e alla diversità delle culture. È ad essi che si chiede di inventare altre forme di relazioni sociali, altri modi di esprimere la solidarietà, di vivere le differenze e di trarne un arrichimento, proprio nel momento in cui si manifestano nuove incertezze" (Libro Bianco Un nuovo impulso per la gioventù europea, 2001). E per noi uno spunto di riflessione di grande interesse. La dispensa é stata curata da Daniel Benelli.

      Versione online 
  • GENERAZIONE IN MOVIMENTO

    Le politiche giovanili, come le intendiamo noi, sono prima di tutto politiche di innovazione culturale. Questo vuol dire che la cultura é il terreno ideale dove le giovani energie del territorio possono esprimere al meglio le loro potenzialità e di farlo non solo per se stessi ma per l’intera comunità. I giovani sono portatori di nuovi linguaggi, di nuovi modi di stare assieme e di nuovi modi di intendere la realtà e per questo motivo devono trovare nell’istituzione il migliore alleato per poter realizzare il proprio percorso verso l’autonomia. Due sono le principali direzioni verso cui è diretta l’azione dell’ufficio e sono la libera espressione della personalità del giovane e la connessa costruzione di competenze trasversali utili per l’oggi e per il domani.