FAQ

Lista delle domande e risposte frequenti

[Vincolo sociale]
Dove si può pagare l'importo del modello F23?
Il pagamento puó essere effettuato presso tutti gli sportelli postali ed in qualsiasi banca. A comprova dell'avvenuto versamento dev'essere trasmesso all'ufficio 1 orginale ed 1 fotocopia del mod. F23.
annotazione tavolare del vincolo sociale
  • Numero:  84384
  • Ultima modifica: 27.4.2018
[Vincolo sociale]
Devo presentare personalmente la domanda di annotazione del vincolo sociale?

La domanda di annotazione del vincolo sociale puó essere presentata all'ufficio programmazione dell’edilizia agevolata anche tramite una terza persona o spedita direttamente per posta, allegando la fotocopia della carta d'identità.

È possibile inviare la domanda anche per posta elettronica, all'indirizzo Pec o all'indirizzo mail istituzionale dell'ufficio programmazione edilizia, allegando anche in questo caso la fotocopia della carta d'identità e annullando la marca da bollo.

annotazione tavolare del vincolo sociale
  • Numero:  84383
  • Ultima modifica: 27.4.2018
[Vincolo sociale]
Quando puó essere presentata la domanda per l'annotazione del vincolo sociale?
In linea di massima la domanda per l'annotazione del vincolo sociale puó essere presentata in un qualsiasi momento dopo la concessione dell'agevolazione. Si ricorda però che la richiesta di annotazione tavolare del vincolo sociale potrà essere eseguita solamente in seguito al rilascio del benestare da parte dell'ufficio Tecnico riguardante l'avvenuta presentazione di tutti i documenti richiesti e l'indicazione dei dati tavolari dell'alloggio agevolato.
annotazione tavolare del vincolo sociale
  • Numero:  84382
  • Ultima modifica: 27.4.2018
[Successione nell'agevolazione]
Devo consegnare la documentazione richiesta di persona?
La documentazione richiesta puó essere presentata all'ufficio programmazione dell’edilizia agevolata anche tramite una terza persona o spedita direttamente per posta, allegando la fotocopia della carta d'identità di tutti gli eredi.

È possibile inviare la documentazione anche per posta elettronica, all'indirizzo Pec o all'indirizzo mail istituzionale dell'ufficio programmazione edilizia, allegando anche in questo caso la fotocopia della carta d'identità di tutti gli eredi.
Voltura dell'agevolazione edilizia agli eredi
  • Numero:  83067
  • Ultima modifica: 2.5.2018
[Vendita dell'alloggio agevolato]
Cosa si intende per alloggio inadeguato e alloggio sovraffollato?
Partendo da un nucleo familiare composto da una persona, viene definito sovraffollato un alloggio che non supera i 23 m² netti, e inadeguato uno che non supera i 28 m² netti. Per ogni persona in più, detti limiti vanno aumentati di 10 m² (quindi 23 m² + 10 m², +……) per quanto riguarda il sovraffollamento; di 15 m² ( quindi 28 m² + 15 m², + …….) per quanto riguarda l'inadeguatezza. Es: una famiglia di 4 persone sarà in un alloggio sovraffollato se la superficie dello stesso non supera i 58 m² netti, e inadeguato se non supera i 73 m².
Dopo la concessione: il vincolo sociale
  • Numero:  83282
  • Ultima modifica: 26.4.2018
[Locazione dell'alloggio agevolato]
Se il beneficiario di un agevolazione edilizia perde la disponibilità dell'alloggio agevolato a seguito di sentenza di separazione, possiede i requisiti di cui all'art. 45 l.p. n. 13/98 per prendere in locazione un alloggio agevolato?
Sí, il beneficiario che perde la disponibilità dell'alloggio a seguito di separazione, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio è in possesso dei requisiti previsti dalla legge per prendere in locazione un alloggio agevolato. Essendo egli tuttavia titolare di un'agevolazione deve prima chiedere la voltura dell'agevolazione e l'autorizzazione al trasferimento totale o parziale della proprietà dell’abitazione a favore dell’altro coniuge.
Locazione dell'alloggio agevolato
  • Numero:  84702
  • Ultima modifica: 3.5.2018
[Cancellazione dell'ipoteca e del vincolo sociale (decorsi 20 anni)]

Posso sempre chiedere la cancellazione dell’ipoteca iscritta a favore della Provincia Autonoma di Bolzano a seguito della concessione di un mutuo senza interessi dal fondo di rotazione?

La richiesta di cancellazione dell’ipoteca può essere presentata fino al momento della prescrizione dell’ipoteca stessa (contando 20 anni dalla data di iscrizione tavolare dell’ipoteca), fermo restando che il mutuo sia stato completamente estinto. Nel caso in cui l’ipoteca sia prescritta il richiedente dovrà semplicemente presentare personalmente una domanda tavolare di cancellazione all’Ufficio Tavolare di competenza.

http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/acquisto-terreno/cancellazione-vincolo-sociale.asp
  • Numero:  92142
  • Ultima modifica: 21.7.2011
[Contributi ad associazioni e enti]

Quando si può presentare la domanda per contributi ad associazioni ed Enti?

Le domande relative al finanziamento di un programma annuale devono essere presentate, a pena di decadenza, entro il 31 marzo di ogni anno; quelle relative al finanziamento di singoli progetti devono essere presentate, a pena di decadenza, entro il 30 giugno. Al fine della tempestiva presentazione delle domande fa fede la data del timbro del protocollo in entrata dell’amministrazione provinciale o, se spedite per posta, la data del timbro dell’ufficio postale di accettazione.

http://www.provincia.bz.it/it/servizi/servizi-categorie.asp?bnsvf_svid=1016784
  • Numero:  91983
  • Ultima modifica: 19.7.2011
[Contributi ad associazioni e enti]

Quali associazioni possono ricevere un contributo?

I contributi vengono concessi ad enti ed organizzazioni che per compito istituzionale si propongono le seguenti finalità:

1) divulgazione della conoscenza delle leggi in materia di edilizia abitativa sovvenzionata, agevolata e convenzionata allo scopo di favorire l’accesso dei cittadini ad un’abitazione adeguata;

2) organizzazione di studi, ricerche e convegni in materia di edilizia residenziale pubblica.

Enti ed organizzazioni di nuova costituzione possono essere ammessi ai contributi per lo svolgimento dell’attività annuale, se hanno svolto almeno un anno di attività in questo ambito.

http://www.provincia.bz.it/it/servizi/servizi-categorie.asp?bnsvf_svid=1016784
  • Numero:  91982
  • Ultima modifica: 19.7.2011
[Operazioni tavolari]
A partire da quando posso ampliare l’alloggio assoggettato al vincolo sociale di cui all’art. 3 della l.p. 4/62 oppure art. 62 della l.p. 13/98 e quali disposizioni di legge devo rispettare?
 L’alloggio agevolato può essere ampliato:

a) sino a 110 m² superficie utile netta in qualsiasi momento, a condizione che l’abitazione rimanga una unità autonoma;

b) sino a 160 m² superficie utile netta soltanto decorsi cinque anni dal trasferimento di residenza nell’abitazione agevolata risp. dalla dichiarazione sull’occupazione della stessa; l’abitazione deve mantenere le caratteristiche di un alloggio economico e formare una unità autonoma.

Per poter eseguire tavolarmente gli elaborati tecnici  necessari al termine dei lavori, il direttore della ripartizione 25-edilizia abitativa deve rilasciare il nulla osta previsto dall’art. 68, comma 4 della l.p. 13/98 (anche nei casi dove non avviene alcun passaggio di proprietà). Per questo motivo è molto importante che il beneficiario si presenti al competene ufficio programmazione dell’edilizia agevolata prima di iniziare i lavori di ampliamento con il progetto approvato, piano di variazione alla suddivisione in porzioni materiali oppure altra documentazione per poter chiarire in tempo utile se l’ampliamento previsto è conforme con l’agevolazione edilizia concessa oppure no.

http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/temi/vincolo-sociale-ventennale.asp
  • Numero:  91202
  • Ultima modifica: 17.6.2011