Contenuto principale

News

Biblioteche e lettura | 19.12.2018 | 08:57

Nuovo regolamento, il Centro Trevi sarà concesso gratuitamente

La Giunta provinciale ha approvato nuove regole per l'uso del Centro Trevi. La struttura sarà concessa gratuitamente alle associazioni.

 

L'ingresso del Centro Trevi in via Cappuccini a Bolzano Foto Usp

In futuro l’uso delle sale del Centro Trevi sarà concesso a titolo gratuito ad organizzazioni senza fini di lucro che vi dovranno svolgere attività gratuite per il pubblico. E’ quanto previsto nella delibera approvata ieri (13 novembre) dalla Giunta provinciale. “In questo modo – spiega l’assessore alla cultura Christian Tommasini - Si rafforza il Centro Trevi come luogo di incontro e relazione per la cultura italiana. Ora sarà più facile per le associazioni culturali organizzare iniziative e manifestazioni”. Lo scorso anno, con l’acquisto da parte della Provincia dei locali della banca adiacente, il Centro Trevi si è notevolmente ingrandito. “Il grande successo degli open days organizzati nel 2018 dalla ripartizione per festeggiare i vent’anni del Centro Trevi – spiega il capo della ripartizione cultura Claudio Andolfo - ci ha mostrato che pubblico e associazioni vogliono uno spazio culturale aperto, con una programmazione intesa e continua. Una ‘piazza della cultura’ dove andare non più solo per seguire una specifica iniziativa o usufruire di un servizio, ma dove ‘passare’ perché si sa che qualcosa di interessante vi accade sempre”. Secondo il dirigente provinciale “lo spirito del nuovo regolamento del centro Trevi, che prevede l’utilizzo gratuito di tutti gli spazi da parte delle organizzazioni culturali del territorio, va in questa direzione”.

USP

Galleria fotografica

© 2018 Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige
 Contatti
Cod. Fisc.: 00390090215
E-Mail:
PEC:

Realizzazione: Informatica Alto Adige SPA

(BB)