Contenuto principale

Archivio

iniziative | 21.06.2007 | 18

Nuovi spazi per arte e cultura in Alto Adige

presentazione del progetto toReplace

Una mappa di luoghi ai piu’ sconosciuti, come fabbriche dismesse, vecchi percorsi ferroviari, oppure costruiti e mai utilizzati (capannoni sfitti, strutture che hanno cambiato destinazione) che possono essere convertiti in luoghi per eventi e produzioni culturali: è quanto illustra il progetto "toReplace", promosso dall’Assessorato provinciale alla Cultura italiana. La presentazione del volume è in programma giovedì 21 giugno a Bolzano.

L'assessore Luigi Cigolla e la Ripartizione provinciale Cultura italiana presentano "toReplace", una mappatura degli spazi locali caratterizzati da architettura cosiddetta a “bassa definizione”, che si propone come uno degli strumenti di base per gli organizzatori di eventi culturali e per tutti i creativi che operano sul territorio. La pubblicazione, curata da Luca Emanueli, architetto e docente dell'Università di Ferrara, sarà presentata al pubblico al Centro Trevi di Bolzano, in via Cappuccini, giovedì 21 giugno alle ore 18.

ll progetto "toReplace", letteralmente rimpiazzare o sostituire, rientra - come spiega l'assessore Luigi Cigolla, "in una strategia di lungo corso attivata dalla Ripartizione per fornire agli artisti, alle associazioni e a tutte le istituzioni culturali, degli strumenti per nuove relazioni di successo con il pubblico." Al fine di concretizzare questi presupposti è stata commissionata una ricerca in grado di individuare una prima mappa di luoghi ai piu' sconosciuti - persi nella memoria di usi passati (fabbriche dismesse, vecchi percorsi ferroviari) oppure costruiti e mai utilizzati (capannoni sfitti, strutture che hanno cambiato destinazione) - che possono essere convertiti con poche operazioni ed esigue risorse in luoghi per eventi e produzioni culturali. La rilevazione suggerisce nuovi luoghi per la cultura ad uso della classe creativa: organizzatori di eventi musicali, architetti, artisti, ma anche agenzie pubblicitarie, commercianti innovativi, registi e produttori di filmati per il cinema e la tv.

Clicca QUI per accedere alla pagina dedicata all'iniziativa (con immagini e video)