Contenuto principale

News

Diritto allo studio universitario | 11.12.2014 | 12:14

Premio scientifico e premio giovane ricercatore dell’Alto Adige

Nell'ambito della seconda edizione del conferimento del premio scientifico e del premio giovane ricercatore dell’Alto Adige il presidente della Provincia dott. Arno Kompatscher ha consegnato al biochimico dott. Markus Ralser ed alla paleontologa dott.ssa Evelyn Kustatscher il rispettivo premio.

Premiazione dei vincitori da parte del presidente della provincia – fonte foto LPA/ohnPremiazione dei vincitori da parte del presidente della provincia – fonte foto LPA/ohn

Il premio per la ricerca scientifica ed il premio scientifico dell'Alto Adige contribuiscono a consolidare l'Alto Adige come sito scientifico ed a sostenere i ricercatori locali.

 

Con il premio per la ricerca scientifica la Giunta provinciale onora scienziati come riconoscimento di attività straordinarie nel campo della scienza e della ricerca, svolta sia localmente che in ambito internazionale. Il premio, che ammonta a 10.000 euro, per l'anno 2014 è stato conferito al biochimico dott. Markus Ralser, il quale insegna e lavora presso l'università di Cambridge. Il biochimico si è specializzato nello studio del metabolismo cellulare; il suo lavoro punta a trovare nuovi risultati nella terapia contro i tumori e ad aumentare le conoscenze nell'analisi del processo di invecchiamento.

 

Il premio per il giovane ricercatore viene invece conferito a giovani ricercatori come riconoscimento di attività scientifiche e per la promozione della futura carriera scientifica. Quest'anno il premio è stato conferito alla dott.ssa Evelyn Kustatscher che lavora come conservatrice nel settore paleontologia al Museo provinciale di Scienze naturali e si occupa principalmente di ricerca nell'ambito delle piante fossili nell'area alpina meridionale. Il premio ammonta a 30.000 euro, di cui al meno il 70% deve essere destinato ad un progetto di ricerca.

(FS)