Contenuto principale

Pulitore/pulitrice di tessuti

Campo professionale

  • Pulitura a secco di capi di abbigliamento ed oggetti d’uso in tessuto di tutti i tipi, compresi riapprettatura di tessuti puliti;
  • impregnazione di tessuti;
  • decatissaggio di tessuti;
  • esecuzione di plissettature sui tessuti;
  • pulitura di capi in pelle e finta pelle;
  • pulitura di tende, coperte, tappeti;
  • rivestimenti per mobili, nonché esecuzione di lavori speciali sui tappeti.

Applicazioni e tecniche

  • Accettazione, registrazione, manipolazione di prodotti chimici e detersivi per la pulitura, controllo finale;
  • contatti e consulenza ai clienti; constatazione degli effetti derivanti dall’uso quali danneggiamenti, insudiciamenti e macchie;
  • constatazione di sensibilità dal punto di vista della tecnica di pulitura e limitazione in relazione al risultato della pulitura;
  • constatazione, ovvero riconoscimento di caratteristiche di materiali tessili, colorazione/stampa, applicazioni in relazione all’assegnazione del procedimento di pulitura adatto;
  • scelta del tipo e del mezzo di pretrattamento adatto, nonchè del mezzo di pulitura;
  • composizione dei carichi di pulitura chimica e di biancheria in corrispondenza del loro trattamento ed esecuzione;
  • riconoscimento delle macchie ed impiego di smacchiatori;
  • determinazione del valore PH di un bagno di lavaggio;
  • scelta a calcolo degli additivi necessari in relazione ad una pulitura ed un’apprettatura improntate al risparmio delle risorse ed al rispetto dell’ambiente;
  • determinazione di procedimenti e additivi per la pulitura disinfettante;
  • utilizzo protettivo e compatibile con l’ambiente di prodotti chimici di base nonchè di smacchiatori confezionati nell’ambito della smacchiatura preventiva e successiva;
  • utilizzo a regola d’arte di tecniche meccaniche di drenaggi ed essicazioni;
  • trattamento di base nei diversi impianti di pulitura, nonché trattamento ed impiego dei solventi, dei detersivi e dei mezzi di apprettatura, additivi, prodotti chimici ed estraenti;
  • pulitura di articoli sintetici (Alcantara);
  • pulitura chimica, e pulitura chimica ad umido, candeggio, apprettatura,
  • impregnazione, trattamento antifiamma;
  • esecuzione e controllo dei processi di pulitura e dell’apprettatura, nonché impiego di additivi;
  • centrifugare e asciugare con le macchine;
  • riconoscimento ed eliminazione degli errori che insorgono durante la pulitura sul materiale da trattare, trattamento successivo di tessuti per l’eliminazione di resti di macchie;
  • valutazione ed assegnazione del materiale pulito meccanicamente per il trattamento successivo più adatto;
  • passaggio a vapore, pressatura, manganatura, stiratura nonché posa e piega del materiale da trattare;
  • introduzione, manganatura e piegatura della biancheria;
  • stiratura a mano, soprattutto di camicie, bluse e vestiti;
  • trazione e trattamento finale di coperte, tendine e tendaggi;
  • controllo finale, valutazione dell’esecuzione a regola d’arte in corrispondenza del tipo di prestazione;
  • maneggio dei dispositivi di comando degli impianti di pulitura dei tessuti, apparecchi e dispositivi e loro manutenzione.

Cognizioni nelle seguenti materie

  • Procedimenti e leggi chimiche di base;
  • fondamenti di chimica organica ed inorganica;
  • chimica dei detersivi;
  • principi di scioglimento chimico, chimico-fisico e biologico nonché solventi ed estraenti;
  • meccanica, all’elettricità ed alla termodinamica;
  • inconvenienti prinicipali delle attrezzature e degli impianti meccanici;
  • provenienza, produzione, struttura, apprettatura e lavorazione delle principali fibre;
  • prinicipali concetti chimici e fisici;
  • conoscenza di base dei procedimenti igienici di pulitura chimica e lavatura (ospedale, gastronomia);
  • conformazione superficiale dei tessuti, techniche di nobilitazione e confezioni;
  • pelli, pelicce ed imitazioni e loro trattamento di pulitura;
  • diversi tipi di usura e di sporco;
  • fondamenti giuridici che comporta l’assunzione di merce da trattare nonché reclami e danneggiamenti;
  • etichettatura dei prodotti tessili ed indicazioni per il loro trattamento;
  • procedimenti di pulitura e apprettatura;
  • la merce da trattare in considerazione del comportamento delle fibre, dei colori e dei tipi di stampa nonché le applicazioni nella pulitura che tenga conto di un trattamento protettivo;
  • il funzionamento ed il modo di operare su impianti, macchine, apparecchiatura, dispositivi e sussidi di lavoro nonchè la considerazione di provvedimenti improntati al risparmio energetico;
  • le tecniche di finissaggio; la sicurezza sul lavoro e la prevenzione degli infortuni, specialmente le norme di sicurezza del settore nonché altre disposizioni da considerare per la tutela della vita e della salute;
  • la tutela dell’aria e dell’acqua, nonché le emissioni e le immissioni;
  • il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti;
  • l’organizzazione commerciale dell’attività e le condizioni generali di esercizio.

(Ultimo aggiornamento: 23/05/2007)