Occupazione e servizi a bassa soglia per persone con dipendenza patologica

I Servizi sociali gestiti dalle Comunità Comprensoriali/Azienda dei Servizi Sociali di Bolzano offrono a persone adulte sia appositi servizi per l’occupazione lavorativa che prestazioni per l’inserimento lavorativo, tarate sulle diverse esigenze individuali.

Hanno accesso ai suddetti servizi persone che sono in regolare contatto con il Servizio per le dipendenze del competente Comprensorio sanitario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige o con gli enti convenzionati ed autorizzati.

 

Tipologie di servizi per l’occupazione lavorativa e a bassa soglia:

a)   servizi per l’occupazione lavorativa: offrono, all’interno di un contesto protetto e significativo, attività finalizzate allo sviluppo e al mantenimento delle capacità e delle competenze sociali e lavorative, nonché all’addestramento e all'orientamento e al riorientamento professionale delle persone per una loro futura partecipazione al mercato del lavoro. Le attività hanno carattere produttivo e presuppongono la vendita dei beni prodotti o l’erogazione di servizi. La frequenza dei servizi rappresenta una forma di occupazione stabile o transitoria orientata al mondo del lavoro. Hanno accesso ai suddetti servizi persone che sono in regolare contatto con il Servizio per le dipendenze del competente Comprensorio sanitario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige o con gli enti convenzionati ed autorizzati.

b)   servizi a bassa soglia: obiettivi principali sono la riduzione del danno e il soddisfacimento dei bisogni primari. Con interventi a bassa soglia si possono aiutare anche le persone più gravemente malate e socialmente emarginate, evitando ulteriori danni fisici, psichici e sociali cui altrimenti andrebbero incontro.

I servizi offrono in particolare informazioni e consulenza, aiuto nella gestione concreta della vita quotidiana e misure mirate di promozione della salute (es. consegna di siringhe nuove in cambio di quelle usate).

A “bassa soglia“ significa che l’accesso alle strutture è reso quanto più semplice possibile, riducendo al minimo i requisiti richiesti, o abolendo condizioni che ostacolerebbero l’accesso come l’astinenza dalla sostanza, il rispetto preciso degli appuntamenti, le incombenze burocratiche, l’obbligo di rivelare la propria identità e così via. Ciò non significa, tuttavia, che anche nei centri a bassa soglia non vadano rispettate alcune regole essenziali, come il divieto della violenza, dello spaccio e del consumo di sostanze all’interno della struttura.

 

I servizi sociali offrono inoltre le seguenti prestazioni:

-       convenzione individuale per l’occupazione lavorativa

-       accompagnamento sul posto di lavoro dopo l’assunzione (Jobcoaching)

Normativa:

  • Delibera della Giunta provinciale del 20 dicembre 2016, n. 1458 "Approvazione dei "Criteri per l'inserimento lavorativo e l'occupazione lavorativa delle persone con disabilità" - Revoca della deliberazione del 21.06.2004, n. 2169 (modificata con delibera n. 541 del 05.06.2018 e delibera n. 1421 del 18.12.2018)”

Informazioni:

Rivolgersi ai Servizi Sociali delle Comunità Comprensoriali territorialmente competenti e, a Bolzano, all'Azienda dei Servizi Sociali.

Per misure per l’inserimento lavorativo rivolgersi ai Centri di mediazione lavoro.