News

  • Strutture per la famiglia: domande di contributo entro il 29 febbraio

    Assistenza alla prima infanzia: domande di contributo entro il 28 febbraio

    Associazioni, enti di formazione, organizzazioni, centri Elki, Comuni e imprese che offrono attività di sostegno alla famiglia o gestiscono servizi di assistenza all’infanzia possono presentare domanda di contributo entro il 29 febbraio all’Agenzia provinciale per la famiglia.

  • Dalla Giunta: approvato pacchetto di misure su separazioni e divorzi

    LRin Deeg: "Bindung des Kindes zu beiden Eltern trotz Trennung stärken."/Foto LPA kl

    Sostenere tempestivamente e accompagnare con professionalità le famiglie alle prese con il trauma della separazione: sono gli obiettivi primari del pacchetto di misure contenuto nel progetto "Famiglie più forti" dell’Agenzia provinciale per la famiglia, approvato oggi (2 febbraio) dalla Giunta provinciale.

  • Attività estive e pomeridiane, nuovi criteri di sostegno

    Stefan Walder: "Nel 2015 sostegno a 250 progetti per l’assistenza di circa 57mila bambini"

    Dovrebbero entrare in vigore entro l’estate i nuovi criteri di sostegno alle attività estive e pomeridiane per bambini e ragazzi. I contenuti della riforma sono stati presentati ad associazioni, cooperative e organizzazioni che operano nel settore dall’assessora Waltraud Deeg e dal direttore dell’Agenzia per la famiglia Stefan Walder.

  • Assistenza prima infanzia, Deeg presenta nuovo modello di finanziamento

    Waltraud Deeg: "Nuovo modello di finanziamento per l’assistenza alla prima infanzia"

    Il progetto di ampliamento quantitativo e qualitativo dell’offerta di assistenza alla prima infanzia, con particolare attenzione al nuovo modello di finanziamento che dovrebbe garantire più sicurezza e pianificazione. Questo il tema al centro dell’incontro fra l’assessora Waltraud Deeg e le cooperative che operano nel settore.

  • Il progetto Bookstart alla mostra dei libri di Bolzano

    Il progetto Bookstart avvicina i bambini (e i loro genitori) alla lettura

    Per la prima volta il progetto Bookstart - I bebè amano i libri sarà presente alla mostra "Bücherwelten" di Bolzano che si terrà alla Casa della cultura Waltherhaus dal 15 gennaio al 3 febbraio. Verranno presentati 100 libri per bambini compresi fra i 6 mesi e i 3 anni, sia in lingua italiana che in lingua tedesca.

  • Un anno di interventi per facilitare il sì alla famiglia

    Eine gute Vereinbarkeit von Familie und Beruf soll die Entscheidung für Kinder erleichtern./Foto LPA

    Migliorare la conciliazione fra i tempi del lavoro e quelli della famiglia: questa la priorità portata avanti dall’assessora Waltraud Deeg nel corso del 2015, anno di cui tra un bilancio. "Investire nella famiglia, significa investire nel futuro", sottolinea Deeg, la quale pone anche l’accento sulle attività estive e pomeridiane e sulla maggiore attenzione da parte delle imprese.

  • Sviluppo dei boschi altoatesini: informazioni nella rivista forest observer

    La rivista "forest observer", nella sua recente edizione, fornisce informazioni riferite a molteplici varietà di flora e fauna che fungono da bioindicatori in riferimento ai cambiamenti del bosco e ai danni subiti. La rivista, pubblicata dalla Ripartizione Foreste della Provincia, è disponbilibe online.

  • Assistenza estiva e pomeridiana: offerta capillare

    Meinungsaustausch mit den landesweiten Anbietern in Bozen./Foto LPA rm

    Per migliorare l’assistenza estiva ed extrascolastica di bambini e ragazzi, l’assessora provinciale alla famiglia Waltraud Deeg nelle ultime settimane ha promosso colloqui nei vari comprensori con i soggetti che offrono il servizio e ha avuto un ultimo scambio a Bolzano con tutti gli operatori attivi sul territorio provinciale. Dal 2016 i nuovi criteri.

  • Divorzi e separazioni, più collaborazione tra gli attori coinvolti

    Si è svolto nel cortile interno di Palazzo Widmann l’incontro della rete "Famiglie più forti" sul tema delle separazioni e dei divorzi

    Per affrontare divorzi e separazioni in una maniera che sia il meno traumatica possibile è necessaria una forte collaborazione interdisciplinare fra tutti gli attori coinvolti. Questo il messaggio lanciato stamattina (23 novembre) durante un incontro della rete "Famiglie più forti" al quale ha partecipato anche l’assessora Waltraud Deeg.

  • Violenza sulle donne, Deeg: "Rafforzare la sensibilità delle ragazze"

    In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, in programma il 25 novembre, l’assessora Waltraud Deeg pone l’accento sul tema della violenza assistita da parte dei figli. "Dobbiamo rafforzare la sensibilità di bambine e ragazze - spiega la Deeg - per fare in modo che riescano ad uscire per tempo da situazioni di violenza".