News

  • A partire dal 30 aprile 2012 sarà disconnessa la ricezione satellitare analogica

    La Radiotelevisione Azienda Speciale (RAS) della Provincia autonoma informa che a partire dal 30 aprile 2012 sarà disconnessa in tutta Europa la ricezione satellitare analogica.

  • Banda larga e nuove stazioni ricetrasmittenti: il programma RAS 2011

    Il potenziamento della rete a fibra ottica, della telefonia mobile e della banda larga, la realizzazione di nuove stazioni ricetrasmittenti: sono i punti qualificanti del programma di lavoro 2011 della RAS, l’Azienda speciale radiotelevisiva provinciale.

  • Nuova numerazione canali TV: RAS avverte di possibili problemi sul digitale

    Da domani (venerdì 26) passa alla tv in digitale l’area della Pianura Padana. L’Alto Adige ha concluso con successo lo switch off un anno fa, ma il passaggio al digitale nell’area lombardo-veneta e la revisione della numerazione automatica dei canali comporteranno un riposizionamento che avrà effetti anche in provincia di Bolzano.

  • Eventi sportivi anche in digitale: proposte RAS a Strasburgo

    La RAS, Azienda speciale radiotelevisiva provinciale, si sta muovendo per garantire la ricezione in digitale terrestre anche in Alto Adige dei grandi eventi sportivi trasmessi dalle emittenti nazionali di lingua tedesca, attualmente possibile solo via satellite. All’Intergruppo delle minoranze nel Parlamento europeo a Strasburgo, il presidente della RAS Rudi Gamper e il direttore Georg Plattner hanno illustrato le proposte per sbloccare questa mancata diffusione e hanno ottenuto il sostegno degli europarlamentari.

  • La televisione digitale - 2010 - ASTAT

    Dall’Indagine Multiscopo sulle famiglie dell’ISTAT del 2010, condotta dall’Istituto provinciale di statistica (ASTAT), emerge che l’80,4% delle famiglie altoatesine è in possesso di un decoder per la televisione digitale terrestre. Nel 2009 era il 46,7% e nel 2008 il 40,9%. Il 62,3% degli intervistati guarda giornalmente la televisione dalle due alle cinque ore, il 2,9% oltre cinque ore e il 19,1% meno di due ore. Il 15,3% non riesce a stimare il tempo che passa davanti alla televisione.

  • TV: con la RAS arrivano HD e nuovi canali

    La Radiotelevisione Azienda Speciale della Provincia di Bolzano trasmette ora in qualità HD ed amplia l’offerta dei programmi. Oggi (6 maggio) a Bolzano il presidente della Provincia Luis Durnwalder e l’assessora Sabina Kasslatter Mur hanno ufficialmente attivato nella sede della RAS due ulteriori blocchi televisivi: tra le novità, un canale in lingua italiana della Svizzera.

  • 6 maggio: attivazione di sei nuovi canali TV e trasmissioni in HD

    RAS Radiotelevisione Azienda Speciale inaugura l’alta definizione e avvia la trasmissione di ulteriori canali TV: ORF1 HD, ORF2 HD, ZDF HD, ARTE, SRG La1 e 3Sat. I nuovi programmi saranno attivati ufficialmente dal presidente della Provincia Luis Durnwalder e dall’assessora competente Sabina Kasslatter Mur nel corso della conferenza stampa prevista giovedì 6 maggio alle 12.30 a Bolzano.

  • Proseguono i lavori sul sistema radar meteo di Monte Macaion

    Avanzano come da programma i lavori migliorativi sul radar meteorologico di Monte Macaion, spento per alcune settimane per permettere l’esecuzione di un intervento all’hardware del sistema. Verranno sostituiti il vecchio ricevitore analogico con uno digitale nonché la parte dedicata alla elaborazione del dato e al comando del radar stesso.

  • In funzione il nuovo ripetitore RAS a Laghetti

    Non più vicino a case e popolazione ma dislocato in una zona non abitata: è la ragione che ha portato allo spostamento del ripetitore di Laghetti gestito dalla RAS, l’azienda radiotelevisiva provinciale. Oggi (24 novembre) è stato ufficialmente attivato.

  • Programmi della TV bavarese in Alto Adige: firmato l'accordo

    Esattamente 35 anni fa, grazie agli accordi con ARD e ZDF, furono create le basi per la diffusione anche in Alto Adige dei programmi della TV tedesca attraverso la RAS. Nel fine settimana il presidente Luis Durnwalder e l’assessora Sabina Kasslatter Mur hanno siglato l’intesa per la diffusione sul territorio provinciale della Bayerisches Fernsehen, emittente bavarese specializzata in programmi per le famiglie.