Gli attori dell’integrazione

L’integrazione non può accadere da sola; suoi presupposti indispensabili sono l’iniziativa del singolo e la possibilità di incontro con altre persone.

Il primo attore, la prima attrice dell’integrazione sei TU: se l’integrazione e l'inclusione non possono avvenire senza incontro, l’iniziativa personale è il presupposto imprescindibile perché l’incontro possa aver luogo. Dunque è necessario essere consapevoli che è fondamentale muovere il primo passo per raggiungere la dimensione sociale, luogo in cui si realizza la reciprocità e in cui ognuno è invitato a sviluppare al massimo le proprie potenzialità, per metterle a disposizione della collettività e per realizzarsi come individuo.

Una rete di soggetti e organizzazioni a diversi livelli permette da una parte che ogni individuo possa realizzare il proprio bisogno di interazione e dall’altra che sia possibile condividere esperienze e buone pratiche atte a ottimizzare gli interventi in tema di integrazione.

I cosiddetti attori dell'integrazione sono associazioni private e consulte di migranti, i referenti per l'integrazione dei Comuni, i servizi delle Comunità comprensoriali, organizzazioni transfrontaliere e partenariati.

Il ruolo di regia è in capo al Servizio coordinamento per l'integrazione, che coordina e favorisce i processi di integrazione e inclusione nella Provincia Autonoma di Bolzano mediante attività di informazione e consulenza, progetti di sensibilizzazione e attività di ricerca.