Consulta provinciale per l'integrazione

La Consulta provinciale per l'integrazione, istituita con legge provinciale n.12 del 2011, è un organo consultivo nominato direttamente dalla Giunta provinciale. Ha come principale obiettivo il rafforzamento dell'inclusione dei nuovi concittadini e delle nuove concittadine, presentando alla Giunta provinciale pareri, proposte e impulsi concreti per lo sviluppo delle politiche di integrazione.

La Consulta è composta da 18 membri effettivi, 11 membri supplenti e tre esperte esterne provenienti dall'ambito scolastico. Otto dei 18 membri effettivi sono rappresentati dai nuovi cittadini e dalle nuove cittadine e vengono eletti sulla base di un'equa rappresentanza dei diversi Paesi di provenienza. Gli altri membri appartengono ad alcune ripartizioni dell'Amministrazione provinciale, ai Comuni, ai sindacati e ad altre associazioni di volontariato. La presidenza della Consulta è affidata all'assessore provinciale per l'integrazione Philipp Achammer.

II Servizio di coordinamento per l’integrazione è in costante contatto con la Consulta e presenzia agli incontri.


Elenco dei membri della Consulta provinciale

Otto persone in rappresentanza di cittadini/e stranieri/e:

  • Leonhard Voltmer (UE)
  • Leon Pergjoka (Europa non-UE)
  • Erjon Zeqo (Europa non-UE)
  • Anuka Hossain (Asia)
  • Honglin Yang (Asia)
  • Mamadou Gaye (Africa)
  • Samir Zine Sekali (Africa)
  • Marhta Christina Jiménez (America)

Quattro persone in rappresentanza della Provincia:

  • Sara Cappello (cultura)
  • Nadja Schuster (politiche sociali)
  • Maria Magnago (famiglia)
  • Stefan Luther (lavoro)

Una persona in rappresentanza delle organizzazioni sindacali presenti sul territorio provinciale:

  • Kasem Hadzi (CGIL/AGB)

Una persona in rappresentanza delle associazioni degli imprenditori sul territorio provinciale:

  • Beatrice Tedeschi (Cooperativa Sociale Savera)

Due persone in rappresentanza dei Comuni:

  • Elio Cirimbelli (Bolzano)
  • Roland Lazzeri (Salorno)

Una persona in rappresentanza delle associazioni private a titolo onorifico:

  • Burgi Volgger (Associazione Hands)