Adozione

Si distingue tra adozione nazionale e adozione internazionale. Nel caso dell’adozione nazionale il bambino adottato proviene dal territorio nazionale. Si parla invece di un’adozione internazionale qualora viene adottato un bambino proveniente da un paese estero. Indipendentemente dalla forma di adozione, l’accoglienza di un bambino adottato e quindi della sua storia prettamente personale, deve essere sempre riflettuto e preparato attentamente.

Anche in seguito all’adozione la famiglia adottiva ha diritto di essere accompagnata e sostenuta, p.es. nel momento di accoglienza del bambino adottato nell’asilo o nella scuola.

Nella sua funzione di pianificazione e coordinamento, l’Ufficio per la Tutela dei minori e l’inclusione sociale (tel. 0471 41 82 30-31, e-mail minoriinclusione@provincia.bz.it) è competente per l’indirizzo e l’ulteriore sviluppo dell’adozione a livello provinciale, collaborando in maniera stretta con i diversi partner in questo settore (Servizio Adozioni Alto Adige, Enti autorizzati all’adozione, Associazione Genitori Adottivi ed Affidatari Altoatesini, Tribunale per i Minorenni, Intendenze scolastiche ecc.).

Le informazioni e i contatti principali sull’adozione nella Provincia Autonoma di Bolzano si trovano nei seguenti box.