Accoglienza per bambine e bambini adottati nelle scuole

L’inserimento scolastico in particolare, rappresenta un momento fondamentale per il bambino adottato, che richiede di essere accompagnato e sostenuto con la dovuta attenzione attraverso un lavoro coordinato tra servizi, famiglia e scuola, tenendo conto dei bisogni del minore.

Un aiuto e sostegno per le famiglie adottive e gli insegnanti nell’accoglienza di bambini adottati nelle scuole di infanzia e scuole offrono le Linee guida “Accoglienza per bambini e bambini adottati nelle scuole - Conoscere per accogliere”, elaborate in collaborazione tra l’Ufficio per la Tutela dei minori e l’inclusione sociale, il Servizio Adozioni Alto Adige, l’Intendenza scolastica di lingua italiana, tedesca e ladina e insegnanti delle scuole e scuole dell’infanzia, gli enti autorizzati “Ai.Bi” e “Amici Trentini”, il Tribunale per i Minorenni e l’Associazione Genitori Adottivi ed Affidatari Altoatesini.”

In dicembre 2014 sono state emesse a livello nazionale le Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, le quali regolano i compiti delle scuole e la collaborazione con le famiglie adottive a livello nazionale, integrando in questo modo le linee guida della Provincia Autonoma di Bolzano.