Comunicati stampa

Servizio meteo: il maggio più freddo da 28 anni

Bilancio del Servizio meteo della Provincia per il mese di maggio. E' stato il maggio più freddo da 28 anni a questa parte, con valori fra 2,5 e 3 gradi sotto la media.

Una stazione di rilevamento del Servizio meteo provinciale sul monte Scabro a 2.900 metri nella zona di Plan. Foto: Servizio meteo

Il mese di maggio 2019 si chiude come il più freddo della storia meteorologica dell’Alto Adige. In tutta la provincia si sono registrate temperature fra i 2,5 e i 3 gradi più basse della media da molti anni a questa parte, col risultato che quello del 2019 è stato il maggio più freddo dal 1991 ad oggi.

Il valore massimo della temperatura è stato registrato a Gargazzone il 24 maggio con quasi 29°. Il valore minimo è stato registrato invece a Dobbiaco il 7 maggio con -6°.

Il mese di maggio non è stato solo freddo ma anche molto umido. In tutta la provincia è piovuto più del solito: le precipitazioni sono state fra il 30 e il 60% più abbondanti della media. Con il cambiamento del mese cambieranno anche le condizioni meteo. Nelle ultime ore le temperature sono già aumentate e nel weekend sono previste temperature estive fino a 30°.

USP

Galleria fotografica