Tirocinio presso il Servizio esami di bi- e trilinguismo

Durante l’estate offriamo agli interessati a un tirocinio la possibilità di conoscere da vicino tutti i settori operativi della nostra organizzazione, dal contatto col pubblico alla gestione del database dei candidati, dalle incombenze di routine amministrativa alla gestione del web.

Se l’ambito linguistico ti è affine e hai voglia di cimentarti in un team aperto e dinamico per conoscere da dietro le quinte tutto l’apparato organizzativo che sottende gli esami di bi- e trilinguismo, fai la tua richiesta presso l’Ufficio personale entro il 31 gennaio, ore 12.00.

Anche durante tutto l’anno è possibile svolgere un periodo di tirocinio curriculare non retribuito, previsto nel piano di studi. In questo caso inviare il proprio curriculum corredato di lettera motivazionale direttamente al Servizio esami di bi- e trilinguismo a Karin.Ranzi@provincia.bz.it. Per ulteriori informazioni o chiarimenti: tel. 0471 413920.

Esperienze dei nostri tirocinanti

Katharina W.

Durante i mesi di luglio e agosto 2017 mi sono fatta un’idea di quanto sia vario l’ambiente lavorativo del Servizio esami. Ho collaborato con tutte le colleghe e colleghi dell’ufficio per svolgere i lavori più svariati e tutti mi hanno fornito un valido supporto. Una parte del mio tirocinio si è svolta all’Infopoint, il punto di contatto coi cittadini. L’altra parte, invece, l’ho svolta lavorando alla redazione del sito istituzionale e alla preparazione degli esami o della Compact-Info. Dato che sono una studentessa di Mediazione linguistica, mi ha fatto particolarmente piacere, poter scrivere e tradurre testi da utilizzare per la comunicazione digitale. In tale contesto ho potuto confrontarmi  con le tematiche dell’apprendimento linguistico e, per la prima volta, anche con la lingua ladina. Un simile tirocinio è dunque l’ideale per tutti coloro che amano le lingue.

Giulia T.

Durante l’estate 2017 ho avuto la possibilità di svolgere un tirocinio presso il Servizio esami di bi- e trilinguismo a Bolzano. È stata un’esperienza molto utile, sia dal punto di vista personale, sia dal punto di vista formativo. Tutti sono stati fin da subito molto cordiali e gentili. Lavorando presso un ufficio dell’amministrazione provinciale, ho avuto modo di capire veramente come funziona il mondo del lavoro e ho acquisito nuove conoscenze in materia: infatti, durante il periodo di tirocinio non mi è stato affidato solo un compito, bensì diversi. Soprattutto lavorare con il pubblico mi è particolarmente piaciuto. All’inizio ero abbastanza agitata, ma grazie all’aiuto di tutte le colleghe mi sono subito sentita a mio agio. Consiglio quindi a tutti di non sottovalutare quest’opportunità lavorativa.

Aaron

Ho 18 anni e in febbraio 2017 ho svolto presso il Servizio esami di bi- e trilinguismo un tirocinio obbligatorio di due settimane previsto dal mio corso di studi. Sin dal primo giorno mi sono reso conto che sarebbe stato un periodo piacevole, perché sono stato accolto in modo molto cordiale e disponibile. Mi sono stati affidati molteplici compiti, ho avuto sempre tante cose da fare e non ho avuto il tempo di annoiarmi. Ho raccolto tante esperienze e sono davvero felice di essermi deciso per questo ufficio.

Hannes R.

Alla fine del quarto anno di scuola superiore, ho svolto un tirocinio di sei settimane presso il Servizio esami di bi- e trilinguismo. Il primo giorno sono stato accolto in modo molto caloroso e mi è stato assegnata una mia postazione di lavoro con computer. Ho lavorato all’Infopoint e il mio compito è stato quello di dare informazioni sugli esami alle persone interessate. Questo mi ha dato occasione di migliorare molto anche le mie conoscenze linguistiche. Un’attività interessante è stata l’attivazione delle Carte Servizi. Inoltre ho svolto vari controlli all’interno della banca dati. Ho partecipato attivamente all’ideazione e all’impostazione grafica di un nuovo depliant e ho inserito una nuova galleria fotografica sul sito. Il lavoro col pubblico mi è piaciuto moltissimo e mi ha dato la possibilità di fare nuove esperienze.

Samantha

Ho 20 anni e questo tirocinio rappresenta la mia prima esperienza nel mondo del lavoro. All’inizio ero un po’ agitata, perché non sapevo bene cosa mi aspettasse, ma poco dopo mi sono tranquillizzata, perché da subito sono stata accolta in modo molto cordiale. Tutti i colleghi erano disponibili ad aiutarmi, cosa per la quale desidero ringraziarli. Per quanto attiene le attività svolte, sono rimasta piacevolmente sorpresa del fatto che mi siano stati affidati sin dall’inizio dei compiti di fiducia. Tra i lavori che ho svolto cito la traduzione di alcuni testi, l’ideazione e la proposta grafica per un nuovo depliant e vari controlli all’interno della banca dati. Ogni giorno ho predisposto quanto necessario per lo svolgimento degli esami il giorno dopo. Così mi sono resa conto dell’organizzazione all’interno del Servizio esami. Però il lavoro che mi è piaciuto di più è stato quello creativo, come nel caso del depliant al quale ho lavorato attivamente.

Katharina

Nell'estate del 2015, dopo l'esame di maturità, il Servizio esami di bi- e trilinguismo mi ha offerto la possibilità di svolgere un tirocinio di tre mesi. Sin dall'inizio sono stata accolta calorosamente e coinvolta in tutti i lavori. Per me è stata un'esperienza molto positiva, che mi ha dato modo di crescere e maturare. Ho trovato interessante conoscere da vicino le procedure della Pubblica Amministrazione.

D.O.

Dal 13.07. al 24.09.2015 ho svolto un tirocinio estivo presso il Servizio esami di bi- e trilinguismo. Ho avuto modo di vedere da vicino ciò che di giorno in giorno si svolgeva a livello amministrativo e nel corso degli esami. I compiti che mi sono stati affidati erano molto vari. Tra l'altro ho lavorato anche in archivio e ho potuto collaborare fattivamente alla redazione e alla gestione delle pagine web del sito ufficiale.

Greta C.

Come previsto dalla mia facoltà di “Studi italo-tedeschi” nei mesi di marzo e febbraio 2014 ho svolto un tirocinio obbligatorio in questa sede. Sin dal primo giorno sono stata affidata a una tutor, la quale, come tutti i suoi colleghi, si è dimostrata molto professionale. In questo ambiente lavorativo ho potuto cogliere molta motivazione da parte dei dipendenti e un forte spirito di squadra. Numerosi sono stati i compiti svolti durante questo periodo e tutti si sono rivelati d’arricchimento per la mia persona. Ciò che più mi ha colpita, ma soprattutto gratificata, è stata la responsabilità affidatami nei singoli lavori. Un’esperienza che consiglierei a chiunque volesse impegnarsi in un’attività costruttiva, formativa sia dal punto di vista professionale che umano.

Gregor Bazzanella

Quando nell'estate del 2014 mi è stato assegnato il tirocinio dal competente ufficio provinciale, non sapevo bene cosa aspettarmi. Poi ho visto con quale cordialità sono stato accolto dai colleghi, come tutti fossero disponibili ad aiutarmi e le giornate sono trascorse senza il minimo intoppo. La cosa che però più mi è rimasta positivamente impressa durante quei due mesi e mezzo, è il fatto che mi hanno fatto sentire davvero utile. Per quanto mi sembrasse insignificante il compito assegnatomi - perchè in qualità di tirocinante fai davvero i lavori più svariati, dalla fotocopia fino al front-office - per tutto ciò che portavo a termine ho sempre ricevuto un gentile apprezzamento e un sentito grazie. Ecco perchè anch'io in questa sede voglio dire grazie.