Anno di formazione e di prova del personale docente

Anno di formazione e di prova del personale docente

La delibera provinciale n. 10 del 10.01.2017: “Disposizioni relative all’anno di formazione e di prova del personale docente delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado della Provincia di Bolzano” (scaricabile nella sezione Download) regola obiettivi, criteri e modalità per la valutazione e le attività di formazione obbligatorie del personale docente.

Sono in anno di formazione e di prova:

  1. i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato;
  2. i docenti che hanno ottenuto la proroga del periodo di formazione e di prova;
  3. i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo;
  4. i docenti che hanno ottenuto la riammissione in servizio.

Non è previsto, invece, l’obbligo del periodo di prova e di formazione in caso di passaggio di cattedra. L’esonero dall’obbligo è previsto anche per i docenti di L2 provenienti dalla scuola primaria in lingua tedesca.

In caso di valutazione negativa del periodo di formazione e di prova il personale docente effettua un secondo periodo di formazione e di prova, non rinnovabile, tranne nel caso in cui, già nel primo anno il Dirigente scolastico accerti gravi carenze in ambito disciplinare, metodologico-didattico sociale o comunicativo: in questo caso il Dirigente può proporre all’Intendente scolastica di precludere al docente, con provvedimento motivato, la ripetizione del periodo di formazione e di prova.

Il periodo di formazione e di prova ha inizio con l’anno scolastico e termina con la fine delle lezioni, per la sua validità è richiesto un servizio effettivamente prestato per almeno 180 giorni, dei quali almeno 120 per le attività didattiche. Per i docenti a tempo parziale, solo i 120 giorni di attività didattica sono ridotti in proporzione all’obbligo di servizio.

Le attività seminariali hanno una durata obbligatoria di 50 ore da svolgersi nell’anno scolastico di riferimento, così ripartite:

  • 12 ore di attività curate dall’Intendenza,
  • 12 ore dedicate alle attività di osservazioni reciproche in classe,
  • 26 ore obbligatorie, concordate con il/la Dirigente dedicate alla formazione interna coordinata dall’Istituzione scolastica, ovvero corsi dedicati alla specifica formazione disciplinare; i docenti di L2 potranno aderire anche alla formazione organizzata nel piano provinciale per la scuola in lingua tedesca.

Questo monte ore vale anche per i docenti a tempo parziale in anno di formazione e prova. Le assenze devono essere motivate, certificate e comunicate al Dirigente scolastico. In ogni caso non potranno superare 1/3 del monte ore previsto.

Dopo il superamento del periodo di prova-formazione il docente può presentare la domanda di ricostruzione di carriera.

Contatti

Intendenza scolastica italiana
Ufficio assunzione e carriera del personale docente
Via del Ronco, 2- 39100 Bolzano
tel. +39 0471 411380/81 - fax +39 0471 411399
e-mail: is.assunzione-carriera@scuola.alto-adige.it - PEC: is.assunzione-carriera@pec.prov.bz.it
Gestione rapporto economico-giuridico docenti di scuola primaria e di religione: Mariagrazia Parik - tel. +39 0471 411310
Gestione rapporto economico-giuridico docenti di scuola I e II grado: Miriam Paina- tel. +39 0471 411392

Direzione provinciale Scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado a carattere statale in lingua italiana
Via del Ronco, 2 - 39100 Bolzano
e-mail: issovr-scol@scuola.alto-adige.it - PEC: sovrintendenza.hauptschulamt@pec.prov.bz.it
Ispettori referenti: