Apprendistato

Apprendistato

Possiedi abilità pratiche e vorresti imparare un mestiere direttamente in azienda e parallelamente a scuola?
Allora l’apprendistato fa per te - difatti la caratteristica fondamentale di questo tipo di formazione consiste nell'"imparare lavorando".
La formazione pratica in azienda si svolge parallelamente a quella scolastica. Nell'azienda avrai un formatore/una formatrice responsabile che ha il compito di organizzare la formazione.

In fondo alla pagina trovi ulteriori informazioni sull'apprendistato tradizionale. Se ti interessa invece l'apprendistato professionalizzante oppure l'apprendistato di alta formazione e ricerca, allora puoi rivolgerti all'Ufficio Apprendistato e maestro artigiano.

L'apprendistato tradizionale

I presupposti richiesti per l'avvio di un apprendistato sono:

  • titolo di licenzia media (se sei ancora minorenne)
  • età compresa tra i 15 e 25 anni compiuti (24 anni e 364 giorni)

Esistono oltre 100 professioni oggetto di apprendistato. A seconda della professione scelta la frequenza della scuola professionale è prevista o per 3 o per 4 anni. Tutte le professioni oggetto di apprendistato sono contenute nell'elenco delle attività professionali oggetto di apprendistato.

  • Chiedi p.es. ai tuoi genitori, insegnanti, conoscenti, parenti e amici se sono a conoscenza di posti vacanti per apprendisti. Potranno darti dei consigli utili.
  • Consulta il sito eJobLavoro della Ripartizione Lavoro.
  • Informati presso gli ordini professionali. Alcuni hanno una borsa lavoro per apprendisti: Confartigianato imprese (APA), Unione commercio turismo servizi Alto Adige.
  • Tieni gli occhi aperti! Alcuni annunci sono esposti anche nelle vetrine dei negozi.
  • Rivolgiti direttamente all'azienda che ti interessa e chiedi se sono alla ricerca di apprendisti.

La frequenza della scuola professionale è obbligatoria. Le lezioni si svolgono o in corsi a blocco oppure in un giorno ogni settimana nell'arco dell'anno scolastico.
L'Ufficio Apprendistato e maestro artigiano iscrive l'apprendista nella scuola professionale specifica per il settore professionale. Informazioni vengono fornite anche dalla Direzione provinciale Formazione professionale in lingua italiana (Centro di coordinamento Formazione continua sul lavoro e orientamento professionale).

L'Alto Adige non dispone di scuole professionali per professioni con pochissimi apprendisti. Pertanto si parla di "professioni rare". Se hai scelto uno di questi mestieri, dovrai frequentare dei "corsi di formazione specifici" in altre regioni d'Italia oppure una scuola professionale in Austria o in Germania.

Per maggiori informazioni e per l'iscrizione alle scuole situate all'estero rivolgiti all'Ufficio Apprendistato e maestro artigiano e/o alla Centro di coordinamento Formazione professionale in lingua italiana.

L'apprendistato per la qualifica e il diploma professionale termina con l'esame di fine apprendistato.

Se hai superato l'esame di fine apprendistato in una professione con durata di apprendistato triennale consegui un attestato di qualifica professionale, se hai superato l'esame in una professione con durata quadriennale consegui un diploma professionale.

Dopo l'esame hai diverse possibilità:

Puoi sostenere l'esame di fine apprendistato come candidato privatista se hai assolto l'obbligo formativo e se hai maturato un'esperienza biennale o triennale (dipende dalla tua professione). Per essere ammesso all'esame devi sostenere un esame nelle materie teoriche per l'ultimo anno della scuola professionale. La direttrice o il direttore della scuola professionale competente può ammetterti anche senza l'esperienza lavorativa richiesta se esibisci degli attestati che certificano l'acquisizione di competenze professionali che legittimano l'ammissione all'esame. Per informazioni dettagliate puoi rivolgerti all'Ufficio Apprendistato e maestro artigiano e/o alla Direzione provinciale Formazione professionale in lingua italiana (Centro di coordinamento Formazione continua sul lavoro e orientamento professionale).