Aggiornato: Luglio 2019

Guardacaccia e guardapesca

Attività / Mansioni

Il o la guardacaccia si occupa di tutela e salvaguardia della fauna selvatica nel territorio di sua competenza (riserve di caccia ecc.), esercitando funzioni di controllo e vigilanza. Svolge un monitoraggio continuo delle condizioni ambientali e del patrimonio faunistico allo scopo di acquisire informazioni sullo stato del territorio e sulle abitudini degli animali. Segnala alle autorità competenti le eventuali malattie riscontrate su singole specie, provvede all'abbattimento dei capi malati di specie cacciabili e alla consegna delle carcasse ai laboratori di analisi. Negli inverni più rigidi provvede anche al foraggiamento degli animali.
Nell'ambito delle sue mansioni vigila sul rispetto dei confini delle riserve di caccia, dei piani di abbattimento e delle disposizioni relative ai periodi di divieto. È addetto o adetta altresì alla verifica dei permessi e delle licenze dei cacciatori e delle cacciatrici; provvede alla stesura dei verbali di contravvenzione e, in caso di caccia illecita, al sequestro di armi, strumenti di cattura e animali abbattuti, attività questa non sempre esente da rischi per la propria incolumità personale.
Il o la guardapesca vigila sull'attività di pesca nel territorio di sua competenza, informa i pescatori e le pescatrici sulle norme vigenti, redige i verbali di contravvenzione e presta consulenza in materia di gestione della fauna ittica. Effettua osservazioni sull'habitat e sulle condizioni della fauna ittica; controlla le immissioni di pesci.

Attitudini

Buona forma fisica, senso di responsabilità, spirito di osservazione (ottima vista e udito), interesse per la natura e il lavoro solitario all'aperto, doti comunicative e relazionali

Percorso formativo

Altro
Guardacaccia:
Possono essere nominati agenti venatori/nominate agenti venatorie le persone che:
- possiedono la cittadinanza italiana o di uno stato dell'UE
- possiedono la licenza di scuola media inferiore
- hanno compiuto il 18° anno di età
- sono in possesso della licenza di porto di fucile ad uso caccia
- hanno superato l'esame venatorio
- hanno frequentato con esito positivo un corso di formazione della durata di sei mesi


Guardapesca:
- possiedono la cittadinanza italiana o di uno stato dell'UE
- possiedono la licenza di scuola media inferiore
- hanno compiuto il 18° anno di età
- sono in possesso dell'abilitazione alla pesca;
- possono essere nominati/nominate guardapesca le persone che hanno frequentato con successo il corso di formazione, organizzato dall'Ufficio caccia e pesca

Attività professionale

Enti pubblici
Nell'Amministrazione provinciale le funzioni sopra descritte sono esercitate dal personale del Corpo forestale (sovrintendenti e agenti forestali) che ha frequentato gli appositi corsi di formazione.

Settore privato
Associazione Cacciatori/Cacciatrici Alto Adige; Associazioni di Pesca.

Offerte di lavoro per
Guardacaccia e guardapesca
eJobLavoro - la borsa lavoro dell'Alto Adige

Figure professionali affini

sovraintendente forestale

Indirizzi utili / ulteriori informazioni

Ufficio caccia e pesca
Via Brennero 6, 39100 Bolzano
T 0471 / 41 51 70 - 71
http://www.provincia.bz.it/servizio-forestale

Associazione Cacciatori/Cacciatrici Alto Adige
Via Macello 57, 39100 Bolzano
T 0471 / 06 17 00
E-mail: ass.caccia@dnet.it
http://www.jagdverband.it

Landesfischereiverband Südtirol
Innsbruckerstrasse 25, 39100 Bozen
Tel.: 0471/ 97 24 56
Mobil: 333 618 2 664
E-mail: office@fischereiverband.it
Internet: www.fischereiverband.it

Altre descrizioni di profili professionali vedi:
Atlante del lavoro: https://atlantelavoro.inapp.org/
Orientamento scolastico e professionale svizzero: www.orientamento.ch
Arbeitsmarktservice Berufslexikon: www.berufslexikon.at
Bundesagentur für Arbeit: www.berufenet.arbeitsagentur.de

Una pubblicazione a cura dell'Ufficio Orientamento scolastico e professionale – www.provincia.bz.it/orientamento