Contenuto principale

Contributi a favore di aziende

Aziende che formano apprendisti portatori di handicap o apprendisti assistiti da un ufficio pubblico di assistenza possono richiedere contributi.

Apprendisti portatori di handicap

L'azienda ha il diritto ai contributi qualora dal handicap dell'apprendista derivi una riduzione del suo rendimento lavorativo e non si tratti di un'assunzione obbligatoria ai sensi della normativa vigente.
Per ogni semestre di apprendistato (periodo di apprendistato di 6 mesi) al datore/alla datrice di lavoro è concesso un contributo di 2.000 €.

L'azienda deve far domanda per l'assegnazione del contributo un'unica volta. La modulistica può essere scaricata su questo sito sotto la voce "Domanda".
Per i semestri di apprendistato seguenti basta che l'azienda comunica all’inizio del semestre all’Ufficio apprendistato e maestro artigiano tramite PEC che intende beneficiare ancora del contributo.


Giovani assistiti da un'ufficio pubblico di assistenza

Uffici pubblici di assistenza sono per esempio l'ufficio famiglia e gioventù, il servizio di medicina sociale, il servizio sociale del tribunale minorile o il servizio di igiene mentale.

Il contributo è concesso per semestri di apprendistato (periodo di apprendistato di 6 mesi). Sia per il primo che per il secondo semestre l'azienda ottiene 2.000€, per i semestri rimanenti 1.000€.
L'azienda deve far domanda per l'assegnazione del contributo un unica volta. La modulistica può essere scaricata su questo sito sotto la voce "Domanda".
Per i semestri di apprendistato seguenti basta che l'azienda comunica all’inizio del semestre all’Ufficio apprendistato e maestro artigiano tramite PEC che intende beneficiare ancora del contributo.


Domanda

Domanda per l'assegnazione di un contributo per l'addestramento di apprendisti portatori di handicap o giovani in disagio sociale

I contributi sono concessi a semestri di apprendistato. È considerato "semestre di apprendistato" un periodo di sei mesi di lavoro in azienda, non di frequenza scolastica. La domanda per l'assegnazione del contributo va presentata entro 6 mesi dall’assunzione.

Il Contributo viene versato dopo il termine del semestre di apprendistato.

La base normativa per i contributi è la Delibera della Giunta provinciale n. 128 del 16.02.2016 "Criteri per la concessione delle provvidenze per lo sviluppo della formazione professionale". 

I contributi sono concessi a semestri di apprendistato. È considerato "semestre di apprendistato" un periodo di sei mesi di lavoro in azienda, non di frequenza scolastica. La domanda per l'assegnazione del contributo va presentata entro 6 mesi dall’assunzione.

Il Contributo viene versato dopo il termine del semestre di apprendistato.

La base normativa per i contributi è la Delibera della Giunta provinciale n. 128 del 16.02.2016 "Criteri per la concessione delle provvidenze per lo sviluppo della formazione professionale".


Contatto

Michela Caobelli
Ufficio apprendistato e maestro artigiano
tel. 0471 416 991
michela.caobelli@provincia.bz.it


Progetto FIxO

Il Ministero del Lavoro mette a disposizione 8 millioni di euro per le imprese che formano apprendisti di primo livello.


Contatto:
Ufficio Apprendistato e maestro arigiano:

Informazioni generali:
Manfred Agostini
Tel 0471 416 983
manfred.agostini@provincia.bz.it

Informazioni all'allegato 6 "Dichiarazione apprendistato - PA di Bolzano":
Brunhilde Maier
Tel. : 0471 416 992 (giovedì mattina)
Tel. : 0471 418 911 (lunedè e mercoledì mattina dalle 09:00 alle ore 11:00)
brunhilde.maier@provinz.bz.it


(Ultimo aggiornamento: 27/10/2017)