Attualità

Carta dei servizi: sito internet online, attivato anche il Call Center

Nelle prossime settimane molti altoatesini riceveranno a casa la nuova tessera sanitaria che, a partire dal mese di marzo, sarà valida anche come Carta provinciale dei servizi. Per avere tutte le informazioni sull’utilizzo di questo innovativo strumento di comunicazione con la pubblica amministrazione, i cittadini possono ora consultare un sito internet dedicato oppure contattare il Call center.

Il sito web della Tessera sanitaria - Carta provinciale dei servizi (TS-CPS) è ospitato dalla Rete Civica all'indirizzo http://www.provincia.bz.it/cartaservizi/, e offre non solo le informazioni di base sulla carta, ma anche una serie di risposte a tutte le domande dei cittadini. Analoga opportunità viene offerta anche dagli operatori e dalle operatrici del Call center gratuito: il servizio telefonico è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17, e il numero da comporre è 800 816 836. Il sito web, elaborato da Informatica Alto Adige, contiene una serie di sezioni che spiegano nei dettagli cos'è la Tessera Sanitaria - Carta Provinciale dei Servizi (TS-CPS), e come fare per attivarla a partire dal mese di marzo. Particolarmente ricchi, inoltre, le parti dedicate a "domande e risposte", in grado di risolvere buona parte dei dubbi relativi all'utilizzo della TS-CPS, e il glossario, che contiene una chiara e dettagliata spiegazione dei termini più ricorrenti legati alla carta.
La Tessera Sanitaria - Carta Provinciale dei Servizi (TS-CPS), oltre ad assolvere alle funzioni di tessera sanitaria, tessera di assistenza sanitaria europea e codice fiscale, rappresenta una chiave elettronica e digitale per entrare in contatto diretto con la pubblica amministrazione. Con essa infatti, grazie alla presenza di un microchip, sarà possibile accedere in maniera sicura e protetta, e direttamente dal proprio computer, ad una serie di servizi pubblici evitando code e inutili perdite di tempo. A partire dal mese di marzo, sulla Rete Civica verrà aperto un vero e proprio sportello online, e ogni cittadino avrà a disposizione un'aera riservata tramite la quale gestire la comunicazione con gli uffici provinciali. La sicurezza dell'accesso online alla propria pagina e ai servizi collegati sarà garantita da un sistema di protezione particolarmente accurato.
"Con la Carta dei servizi - sottolinea l'Assessore provinciale Roberto Bizzo - faremo un importante passo in avanti per semplificare il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione. Il vantaggio principale di questo innovativo strumento sarà quello di abbattere la burocrazia, consentendo sia ai cittadini, che agli uffici provinciali, di risparmiare tempo e denaro". Molte delle vecchie tessere sanitarie in scadenza, saranno a breve automaticamente recapitate dal Ministero dell'economia e delle finanze all'indirizzo di residenza dei cittadini altoatesini.

KG