Contenuto principale

Opere ultimate

Risanamento della discarica di Castelfirmiano, argine nord e accesso

Ufficio competente

Ripartizione Infrastrutture, Ufficio impianti smaltimento rifiuti 10.5

Partecipanti al progetto

coordinatore unico
dott. Ing. Valentino Pagani, Ripartizione Infrastrutture
direttore d'ufficio
p.i Georg Simeoni
responsabile di progetto
dott. Ing. Federico Pasquali, Pasquali – Rausa Engineering Srl
progettista generale
dott. Ing. Martin Weiss, H & T ufficio tecnico
direttore lavori
dott. Ing. Martin Weiss, H & T ufficio tecnico

Breve descrizione del progetto

L’opera prevede la stabilizzazione dal punto di vista geotecnico della scarpata a nord della discarica con un argine e la realizzazione in quest’area di tutte le infrastrutture necessarie. Con la creazione dell’argine di contenimento si é inoltre creato il volume necessario per il futuro ricoprimento interno dei rifiuti. Anche la strada di accesso alla discarica a Castelfirmiano necessitava di un rinnovamento, in quanto:
- l’incrocio con la provinciale per Cornaiano permetteva l’immissione solo in un senso di marcia,
- la strada esistente, che servirà per ulteriori cantieri, era troppo stretta per gli automezzi necessari,
- per il futuro utilizzo di Castelfirmiano e successivamente per quello della discarica è necessaria una seconda corsia.

Il progetto prevede la costruzione di un argine composto da materiali inerti, cunicoli ispezionabili in cemento armato, una vasca di raccolta delle acque piovane e la recinzione della discarica e di Castelfirmiano. Anche la strada di accesso è stata ampliata e rinnovata.
Le infrastrutture realizzate con questo progetto, formeranno con quelle esistenti e con quelle ancora da realizzare un sistema necessario alla manutenzione della discarica risanata.

Ulteriori informazioni

L’argine é composto da materiale inerte che viene steso in strati di  max. 50 cm e che viene costipato con una rana meccanica. Nel corso dei lavori sono stai svolti controlli di qualità. L’argine è stato rinverdito con vegetazione locale. Tutte le condutture e i pozzetti sono stati posati secondo le norme vigenti e la loro impermeabilità è stata sottoposta a prova.
- argine: ca. 50.000 m³ di materiale inerte
- strada di accesso: lunghezza ca. 600 m
- vasca di raccolta acqua piovana: capacità 1.000 m³

Planimetrie, grafici, foto

Piano di recupero

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine.


Sezione tipo

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine.


Costi di costruzione

Progetto esecutivo: 1,5 mio. Euro (lavori)
Importo di contratto: 1,2 mio. Euro (perizia + costi per la sicurezza)

Tempi di realizzazione

Progettazione: 2001
Appalto: 2003
Lavori: 2004 - 2005
Collaudo: 2006

Geom. Jürgen Wieser