Contenuto principale

Opere in fase di progettazione ed esecuzione

Costruzione dell'uscita Brunico centro tra la SS 49 Circonvallazione sud di Brunico e la SP 66 per Riscone

Ufficio Competente

Ripartizione Infrastrutture, Ufficio Tecnico Strade Nord/Est

Partecipanti al progetto

Coordinatore unico
dal 01.01.2017 Dott. Ing. Valentino Pagani, Direttore Dipartimento alla viabilità
Direttore reggente d'ufficio
Dott. Ing. Umberto Simone, Ufficio tecnico strade Nord/Est
responsabile del procedimento
Geom. Davide Ziller, Ufficio tecnico strade Nord/Est
progettista generale
Dott. Ing. Mario Valdemarin
direttore lavori
Dott. Ing. Luigi Rausa
Impresa
ATI - Oberosler - Ploner - Niederwieser

Breve descrizione del progetto

Da quando è stata realizzata la circonvallazione sud di Brunico sono state redatte varie varianti per la realizzazione dell'uscita centrale di Brunico in modo tale di dare un decisivo contributo alla soluzione dei problemi di traffico sia per la città di Brunico come anche per il paese di Riscone.
Lo svincolo si sviluppa nella zona pianeggiante compresa tra l'imbocco est della galleria ed il ponte sul fiume Rienza della S.S. 49 (circonvallazione di Brunico). Il ramo principale, che esce dalla S.S. 49, sovrappassa la circonvallazione, resta sul ciglio boscoso, che dai prati di Riscone scende verso il rio e si collega con una rotatoria alla strada provinciale esistente S.P. 66, che unisce Brunico a Riscone. La rotatoria compatta collega quindi lo svincolo sia alla città di Brunico sia alla zona sciistica di Plan de Corones.
Il marciapiede della via Riscone interrotto dalla nuova rotonda viene ripristinato a livello sfalsato attraverso il sottopasso pedonale. I sentieri esistenti interrotti dalla nuova strada di collegamento sono ripristinati con due nuovi tratti di collegamento al sottopasso pedonale e con un nuovo tratto che si collega alla strada poderale prevista a nord della strada di collegamento. Come risulta dalla planimetria, tre nuovi tratti di strada poderale consentono a tutte le aree intercluse.

Ulteriori informazioni

OPERE D’ARTE

Sovrappasso sulla S.S. 49
Le due spalle previste con classe di esposizione XF4, anche se quasi completamente interrate, poggiano sui plinti di fondazioneXC2 che a loro volta sono sostenuti da pali trivellati a grande diametro. Sono previsti 8 pali Æ 1200 mm di 12,00 m di lunghezza per ciascun plinto.
L’impalcato, di 30,40 m di luce, con asse in curva di raggio 135 m, è costituito da due cassoni staccati in acciaio Cor-Ten, di altezza molto contenuta h = 1,10 m, collegati da quattro traversi con profilo a doppio T arcuato sempre in Cor-Ten. La soletta collaborante in calcestruzzo, con classe di esposizione XF4, sostenuta da predalles in fase di getto, ha uno spessore di 0,25 m ed una larghezza totale di m 11,23.

Tombone sul rio Riscone
Il tombone è una struttura scatolare in c.a. ed ha una sezione interna di 4,00 m di larghezza e 5,00 m di altezza, con uno spessore della soletta di fondo e dei muri di 0,70 m.

Sottopasso pedonale
Il sottopasso pedonale è una struttura scatolare in c.a. ed ha una sezione interna di 3,00 m di larghezza e 2,65 m di altezza con uno spessore della soletta di fondo e dei muri di 0,50 m e della soletta superiore di 0,40 m.
La lunghezza totale del sottopasso è di 14,35 m, con muri che diventano muri d’ala aprendosi all’imbocco.

Planimetrie, grafici, fotografie

Febbraio 2016: Planimetria

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Febbraio 2016: Rendering

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Andamento lavor: Spalla del cavalcavia

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Esecuzione del rilevato verso via Riscone

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Varo ultimato dell'impalcato metallico

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Impalcato metallico con posa delle predalles

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Vista delle predalles da sopra

.

Per ingrandire cliccare sull'immagine


Costi di costruzione

Importo totale
6,9 €

Tempi di realizzazione

Inizio lavori
02/2016
Fine lavori
12/2017

Geom. Davide Ziller - gennaio 2017