Agevolazioni innovazione - Bando Personale altamente qualificato 2014

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Il servizio prevede aiuti per l’assunzione o la messa a disposizione di personale altamente qualificato (LP 14/2006, Criteri di attuazione, Art. 18).

Il Bando Personale altamente qualificato 2014 rimane attivo solo per la consegna delle rendicontazioni.

Obiettivo del bando a favore dell’assunzione o della messa a disposizione di personale altamente qualificato è di elevare il grado di qualificazione del personale coinvolto nei processi di innovazione nelle imprese altoatesine e conseguentemente di aumentare nel medio periodo i risultati delle imprese nell’ambito della ricerca e dello sviluppo.

Beneficiarie dell’aiuto sono:

  • le piccole, medie e grandi imprese che assumono personale altamente qualificato;
  • le piccole e medie imprese che impiegano personale altamente qualificato messo a disposizione da parte di un organismo di ricerca e diffusione della conoscenza o da una grande impresa.

Per l’assunzione di personale altamente qualificato sono previsti aiuti fino al 50% del costo del personale in applicazione del regime “de minimis”.

Per la messa a disposizione di personale altamente qualificato sono previsti aiuti fino al 50% del costo del personale fatturato all’impresa beneficiaria in applicazione del regolamento generale di esenzione per categoria.

Per personale altamente qualificato si intende personale:

  • con laurea magistrale(*) in discipline tecnico-scientifiche, quali Architettura, Biologia, Biotecnologia, Chimica, Design, Farmacia, Fisica, Informatica, Ingegneria, Matematica, Scienze e tecnologie, Statistica,

oppure

  • con dottorato di ricerca conseguito presso una università italiana o presso una università estera, se equipollente in base alla legislazione vigente,
    con la seguente esperienza professionale:
    • di tre anni nel settore, che può comprendere anche una formazione di dottorato (nel caso di assunzione);
    • di cinque anni nel settore, che può comprendere anche una formazione di dottorato (nel caso di messa a disposizione).

Il personale altamente qualificato non sostituirà altro personale, bensì sarà assegnato a una nuova funzione creata nell’ambito dell’impresa beneficiaria.

Il personale altamente qualificato si occuperà delle attività di ricerca, sviluppo e innovazione nell’ambito dell’impresa che riceve l’aiuto.

(*) “laurea (3 anni) + laurea magistrale (2 anni)” oppure “laurea magistrale a ciclo unico (5 anni)”

Per la presentazione delle domande di partecipazione al bando si possono utilizzare unicamente i moduli di domanda messi a disposizione qui sotto o sul sito dell’Ufficio Innovazione, ricerca e sviluppo www.provincia.bz.it/innovazione.

Le domande devono essere provviste di marca da bollo di 16,00 €.

  • Legge Provinciale 14/2006
  • Criteri di attuazione (vedi sotto "Allegati")
  • Modifica dei Criteri di attuazione (vedi sotto "Allegati")

(Ultimo aggiornamento del servizio: 09/12/2015)

Ente competente

34.1. Ufficio Innovazione, ricerca e sviluppo
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 37 10
0471 41 37 11
Fax: 0471 41 37 94
E-mail: innovazione@provincia.bz.it
PEC: innovation.innovazione@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/innovazione

Scadenze

Viene utilizzata la procedura di bando aperto: le domande possono essere presentate a sportello da ottobre 2014 fino ad esaurimento dei fondi disponibili (1.600.000,00 €).

Ai fini della liquidazione dell’aiuto può essere presentata per ogni persona al massimo una rendicontazione ogni sei mesi.