Contenuto principale

Docenti

prof alla lavagnaL’art. 395 del D.Lgs. 16-4-1994, n. 297 (T.U. delle leggi sull’istruzione) definisce la funzione docente come "esplicazione essenziale dell’attività di trasmissione della cultura, di contributo alla elaborazione di essa e di impulso alla partecipazione dei giovani a tale processo e alla formazione umana e critica della loro personalità".

In tal senso dispone anche l’art. 38, comma 3 del CCNL 4-8-1995 che recita: "La funzione docente realizza il processo di insegnamento/apprendimento volto a promuovere lo sviluppo umano, culturale, civile e professionale degli alunni, sulla base delle finalità e degli obiettivi previsti dagli ordinamenti scolastici definiti per i vari ordini e gradi dell’istruzione dalle leggi dello Stato e dagli altri atti di normazione primaria e secondaria".

Sebbene l'alunno sia il protagonista centrale del processo dell'apprendimento, i docenti costituiscono la spina dorsale del mondo scuola. I docenti accompagnano, guidano, aiutano, stimolano gli alunni nel processo educativo.

L'attivitá docente si basa fondamentalmente sull'autonomia culturale e professionale del docente stesso  in tutte le attivitá individuali, nelle attivitá collegiali cosí come nelle attivitá di aggiornamento e di formazione in servizio.

Si fa distinzione fra docenti a tempo inderminato ( di ruolo) e docenti a a tempo determinato (supplenti).

Per approfondimenti, visita le pagine dedicate ai Contratti