Contenuto principale

News

Studenti | 11.03.2015 | 11:30

Settimana di Formazione e Orientamento per gli studenti del triennio delle superiori

Dal 9 al 13 marzo all'EURAC si terrà questa interessante iniziativa che avvicina gli studenti delle superiori al mondo dell'università e della ricerca

Settimana di Formazione e Orientamento_1Settimana di Formazione e Orientamento_1

L'orario settimanale non prevede lezioni standard, ma "assaggi" di neurologia, limnologia, energie rinnovabili e telerilevamento. Sono queste alcune delle tematiche con cui una ventina di ragazzi iscritti al triennio delle scuole superiori altoatesine si confronteranno nel corso della Settimana di Formazione e Orientamento promossa da EURAC junior in collaborazione con l'Area Pedagogica del Dipartimento di Istruzione e Formazione italiana. Dal 9 al 13 marzo all'EURAC gli studenti entreranno in stretto contatto con le attività scientifiche che i ricercatori svolgono ogni giorno e potranno testare il loro interesse per diverse materie.

Ci sarà il tempo di usare un GPS, campionare microrganismi e simulare il funzionamento dei pannelli fotovoltaici, ma anche per chiacchierare con i ricercatori e parlare del loro lavoro. In questo modo gli studenti del triennio delle scuole superiori potranno avere una panoramica di quello che li aspetta dopo la maturità e ricevere informazioni utili per la scelta dell'università. "Abbiamo pensato a questo progetto per offrire ai ragazzi degli strumenti per poter prendere una decisione molto importante legata al loro futuro. Avere la possibilità di chiacchierare con i ricercatori e vedere con i propri occhi cosa fanno aiuta a sciogliere i dubbi, a riconoscere i propri interessi e magari anche a vincere la paura di intraprendere un percorso troppo impegnativo", spiegano gli organizzatori Francesca Taponecco di EURAC junior e Mauro Valer dell'Intendenza scolastica italiana. I due enti hanno programmato per i ragazzi una settimana ricca di attività per coprire diversi ambiti tematici.

Ricerca di microrganismi nelle acque del Talvera, esperimenti per testare le capacità di apprendimento del cervello umano, laboratori di neurologia e linguaggio, prove di telerilevamento attraverso immagini satellitari e visita ai laboratori sulle energie rinnovabili sono le proposte che terranno occupati gli studenti nel corso della settimana.

Per sciogliere il ghiaccio e avere delle occasioni informali di confronto, nel corso della settimana sono previsti anche pranzi e pause caffè con i ricercatori che potranno raccontare agli studenti difficoltà e soddisfazioni del loro lavoro.

La Settimana di Formazione e Orientamento è organizzata con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio.

Contatto: Daniela Mezzena, daniela.mezzena@eurac.edu, tel. 0471 055 036, cell. 338 7985598     

(LB)