Diteci come

Altri contenuti - Accesso civico

Con il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 è stato introdotto l’istituto dell’accesso civico contemplato dall’articolo 5.

L'obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione (art. 5, c. 1, d.lgs. n. 33/2013 e art. 28-bis c. 8 legge provinciale n. 17/1993).

Modalità per l’esercizio di tale diritto:

L'accesso civico è un diritto che può essere esercitato da chiunque, è gratuito, non deve essere motivato e la richiesta può essere presentata in qualsiasi momento. Essa va indirizzata all’Ufficio Organizzazione della Provincia autonoma di Bolzano, definito dalla Giunta provinciale quale struttura organizzativa alla quale presentare le domande di accesso civico ai sensi della normativa citata.

Nei casi di ritardo o mancata risposta entro il termine di 30 giorni, il richiedente può ricorrere al Responsabile per la trasparenza dell’Amministrazione provinciale, cui è attribuito il potere sostitutivo e che, attraverso le strutture organizzative competenti, conclude il procedimento entro un termine corrispondente alla metà di quello originariamente previsto.

 A chi rivolgersi:
Ufficio Organizzazione dell’Amministrazione provinciale
Direttrice d’ufficio Patrizia Nogler
Palazzo 1, Piazza Silvius Magnago 1
39100 Bolzano
Tel. +39 0471 414950
Fax +39 0471 414969
PEC: organisation.organizzazione@pec.prov.bz.it
E-mail: organizzazione@provincia.bz.it

Responsabile per la trasparenza della Provincia autonoma di Bolzano:
Direttore generale dott. Hanspeter Staffler
Palazzo 3a, Piazza Silvius Magnago 4
39100 Bolzano
Tel. +39 0471 411040
Fax +39 0471 411049
PEC: generaldirektion.direzionegenerale@pec.prov.bz.it

Modulo richiesta di accesso civico