Alloggi per il "ceto medio"

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

1.000 alloggi per il ceto medio: Il programma di costruzione si rivolge a persone con un reddito medio. È prevista la costruzione di 1.000 alloggi nella Provincia di Bolzano (700 alloggi vengono realizzati nei comuni con più di 10.000 abitanti, 300 nei restanti comuni).

Il programma comprende due nuovi interventi di sostegno per la locazione e la proprietà.

1. locazione decennale a rotazione

Gli alloggi saranno dati in locazione agli inquilini per una durata massima di 10 anni. Il canone di locazione dipende dalla fascia di reddito cui appartiene l’inquilino.
    

2. acquisto rateale

Saranno i Comuni o enti /società senza finalità di lucro a realizzare questa tipologia di al¬loggi. L’acquisto rateale prevede che i futuri proprietari debbano anticipare una quota (max. 25%) del prezzo d’acquisto dell’alloggio. Il prezzo d’acquisto viene calcolato in base al costo di costruzione per la realizzazione dell’alloggio, diminuito del contributo pubblico.

Il contributo pubblico viene rimborsato ai costruttori e non ai singoli richiedenti.

Per dieci anni gli interessati dovranno corrispondere rate mensili per un ammontare pari al canone provinciale. Gli stessi avranno la possibilità di concordare con il Comune o gli enti / società che realizzano gli alloggi rate mensili superiori. Alla scadenza dei dieci anni, momento in cui verrà trasferita la proprietà dell’alloggio, dovrà essere liquidata la differenza. Questa corrisponde al costo di costruzione effettivamente sostenuto, meno il contributo provinciale, meno l’acconto pagato, meno l’eventuale maggiorazione delle rate mensili.

Potranno accedere le persone che hanno un reddito depurato fra la seconda e la quinta fascia e che sono in possesso degli altri requisiti generali e specifici per l’ammissione alle agevolazioni edilizie provinciali per la costruzione, l’acquisto e il recupero di abitazioni per il fabbisogno abitativo primario.

Gli enti predisposti alla realizzazione degli alloggi concorderanno con l’amministrazione provinciale il numero degli alloggi, nonché le eventuali categorie di destinatari, come per esempio giovani coppie, singoli, under 35 ecc.

Per l’acquisto di tali abitazioni è esclusa la concessione di agevolazioni edilizie prevista per l’acquisto e la costruzione della prima casa.

L'uso del servizio è gratuito.

Delibera N. 4732 del 15.12.2008
Approvazione di un programma di costruzione per 1.000 abitazioni in locazione al canone provinciale (modificata con delibera n. 542 del 29.03.2010)

Delibera 20 settembre 2010, n. 1527
Approvazione dei criteri per la realizzazione di alloggi per il "ceto medio" (modificata con delibera n. 984 del 27.06.2011, delibera n. 146 del 10.02.2015, delibera n. 965 del 25.08.2015 e delibera n. 486 del 10.05.2016)

(Ultimo aggiornamento del servizio: 17/05/2019)

Ente competente

25.3. Ufficio tecnico dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 60
0471 41 87 61
Fax: 0471 41 87 79
E-mail: ufficio.tecnico.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbautechnik.ufficiotecnicoedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/costruire-abitare/edilizia-abitativa/

Scadenze

Ne consegue che i privati interessati all’assegnazione degli alloggi per il ceto medio sia in locazione che in proprietà, dovranno rivolgersi al Comune, all’IPES o all’ente senza finalità di lucro che costruisce.

La presentazione delle domande potrà avvenire solo dopo l’apertura dei bandi per i quali verrà data ampia diffusione attraverso i media locali.

I termini e le modalità di presentazione delle domande sono stabiliti dall’IPES, dai Comuni autonomamente o in collaborazione con gli enti senza finalità di lucro, nei singoli bandi per la formazione della graduatoria.