Autorizzazione aggiuntiva per l'impiego di minori

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Sul posto di lavoro i minori in linea di massima non possono essere esposti ad agenti fisici, chimici, biologici, amianto e piombo ovvero impegnati in attività pericolose. Questi agenti, sostanze, materiali e attività sono elencate nell’allegato I della Legge n. 977/1967.

L’articolo 6 della sopra citata legge prevede tuttavia in determinate circostanze una eccezione a questa limitazione e cioè in tutti quei casi dove l’esposizione al rischio è collegata alla formazione dei minori: questo in ogni caso quando la formazione avviene nelle aule e laboratori della scuola professionale e, con l’autorizzazione da parte dell’Ispettorato del lavoro, in azienda.

L'autorizzazione per la formazione di minori in azienda con validità quinquennale è rilasciata per un determinato numero di minori e pertanto i minori non più in forza presso l’azienda oppure divenuti maggiorenni possono essere sostituiti. L’autorizzazione prevede diverse condizioni specifiche per il profilo professionale richiesto ed è rilasciata previo parere positivo della medicina del lavoro. L’obiettivo è garantire la formazione dei minori con la miglior protezione richiedendo pertanto l’uso dei dispositivi di protezione individuale e collettivi, vietando l’esposizione dei minori alle attività o rischi che non sono strettamente necessari per la formazione e riducendo le rimanenti attività rischiose al minimo (p.es. lavori di saldatura).

Infine è da dire che, all’atto dell’esame dell’autorizzazione viene esaminata anche la completezza della valutazione dei rischi e l’adempimento da parte del datore di lavoro degli obblighi imposti dalla normativa (p.es. la nomina di un formatore all’interno dell’azienda, la nomina del medico competente, la nomina del RSPP, la frequenza dei corsi di sicurezza, la valutazione dei rumori, delle vibrazioni, delle polveri ecc.).

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

  • domanda di autorizzazione aggiuntiva per l’impiego di minori
  • 2 marche da bollo da 16,00 Euro

Alla domanda vanno allegate due marche da bollo da 16,00 €.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 20/01/2017)

Ente competente

19.2. Ispettorato del lavoro
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 85 40
0471 41 85 41
Fax: 0471 41 85 59
E-mail: ispettorato-lavoro@provincia.bz.it
PEC: arbeitsinspektorat.ispettoratolavoro@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/lavoro

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00 e dalle ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.