Casa Acquisto o costruzione prima casa - pagamento del contributo e conclusione del procedimento

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Dopo l’approvazione dell’agevolazione, per ricevere il pagamento dell’importo concesso, si devono presentare all’Ufficio tecnico (25.3) tutti i documenti indicati nella lettera di approvazione.

La domanda di agevolazione edilizia deve esssere stata approvata.

  • in caso di acquisto: il contratto di compravendita registrato (o copia), qualora non sia già stato consegnato alla presentazione della domanda di agevolazione edilizia)
  • il certificato di abitabilità rilasciato dal comune. in caso di acquisto deve rilasciato un nuovo certificato di abitabilità.
  • una dichiarazione sostitutiva di occupazione e trasferimento della residenza anagrafica nell’abitazione agevolata
  • la dichiarazione relativa al conto corrente (coordinate bancarie)
  • in caso di stipulazione di un mutuo ipotecario, una copia del relativo  contratto di mutuo
  • eventuale nuova divisione in porzioni materiali
  • eventuale progetto di variante 

Alla domanda di pagamento anticipato va allegata una marca da bollo da € 16,00.

Qualora il richiedente non avesse tutti i documenti indicati nella lettera di approvazione, per ricevere il pagamento dell’agevolazione, si può chiedere il pagamento anticipato, presentando questi documenti:

-          la domanda di pagamento anticipato con marca da bollo da € 16,00

-          una fideiussione bancaria dell’importo concesso aumentato del 30%

-          la dichiarazione relativa all’IBAN (coordinate bancarie)

-          in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: la dichiarazione sullo stato d’avanzamento dei lavori che il rustico è terminato;

La fideiussione bancaria verrà restituita solo dopo la presentazione all’ufficio tecnico (25.3) di tutti i documenti elencati nella lettera di approvazione.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 01/08/2017)

Ente competente

25.1. Ufficio Programmazione dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 25 (Daniela Lattisi)
0471 41 87 22 (Elsa Furlani)
0471 41 87 67 (Marialuise Epp) - Technisches Amt für den geförderten Wohnbau 25.3 Ufficio tecnico per l'edilizia agevolata 25.3 Ofize tecnich por le frabiché alisiré
0471 41 87 76 (Hansjörg Zatelli) - Technisches Amt für den geförderten Wohnbau 25.3 Ufficio tecnico per l'edilizia agevolata 25.3 Ofize tecnich por le frabiché alisiré
Fax: 0471 41 87 39
E-mail: programmazione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbauprogramm.programmazioneedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

Lunedi, Martedi, Mercoledi e Venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

Giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Scadenze

Termine di ultimazione lavori e occupazione:

- in caso di acquisto: 1 anno dalla data del decreto di approvazione

- in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: 3 anni dalla data del decreto di approvazione

Con valida motivazione, si può richiedere una proroga di 1 ulteriore anno (modulo negli allegati) - Vedi l.p. 13/98 art. 50

Termine per la consegna di tutti i documenti:

- in caso di acquisto: 2 anni dalla data del decreto di approvazione

- in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: 4 anni dalla data del decreto di approvazione

Con valida motivazione, si può richiedere una proroga di 1 ulteriore anno (modulo) - Vedi l.p. 13/98 art. 50/bis