Acquisto o costruzione prima casa - pagamento del contributo e conclusione del procedimento

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Dopo l’approvazione dell’agevolazione, per ricevere il pagamento ordinario dell’importo concesso, si devono presentare all’Ufficio tecnico (25.3) tutti i documenti indicati nella lettera di approvazione.

Per informazioni sul pagamento anticipato, prego andare al punto "Altre informazioni"

La domanda di agevolazione edilizia deve esssere stata approvata.

  • in caso di acquisto: il contratto di compravendita registrato (o copia), qualora non sia già stato consegnato alla presentazione della domanda di agevolazione edilizia)

  • il certificato di abitabilità rilasciato dal comune. In caso di acquisto in costruzione deve essere rilasciato un nuovo certificato di abitabilità.

  • una dichiarazione sostitutiva di occupazione e trasferimento della residenza anagrafica nell’abitazione agevolata

  • la dichiarazione relativa al conto corrente (coordinate bancarie)

  • in caso di stipulazione di un mutuo ipotecario, una copia del relativo  contratto di mutuo

  • eventuale nuova divisione in porzioni materiali

  • eventuale progetto di variante 

Alla domanda di pagamento anticipato va allegata una marca da bollo da € 16,00.

Qualora il richiedente non avesse tutti i documenti indicati nella lettera di approvazione, per ricevere il pagamento dell’agevolazione, si può chiedere il pagamento anticipato, presentando questi documenti:

-          la domanda di pagamento anticipato con marca da bollo da € 16,00

-          una fideiussione bancaria dell’importo concesso aumentato del 30%

-          la dichiarazione relativa all’IBAN (coordinate bancarie)

-          in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: la dichiarazione sullo stato d’avanzamento dei lavori che il rustico è terminato;

La fideiussione bancaria verrà restituita solo dopo la presentazione all’ufficio tecnico (25.3) di tutti i documenti elencati nella lettera di approvazione.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 30/01/2020)

Ente competente

Ufficio Programmazione dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 25 Daniela Lattisi (pagamento anticipato)
0471 41 87 22 Loredana Bartolacelli (pagamento anticipato)
0471 41 87 67 Marialuise Epp (pagamento ordinario)
0471 41 87 76 Hansjörg Zatelli (pagamento ordinario)
Fax: 0471 41 87 39
E-mail: programmazione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbauprogramm.programmazioneedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

Lunedi, Martedi, Mercoledi e Venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

Giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Scadenze

Termine di ultimazione lavori e occupazione:

- in caso di acquisto: 1 anno dalla data del decreto di approvazione

- in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: 3 anni dalla data del decreto di approvazione

Con valida motivazione, si può richiedere una proroga di 1 ulteriore anno (modulo negli allegati) - Vedi l.p. 13/98 art. 50

Termine per la consegna di tutti i documenti:

- in caso di acquisto: 2 anni dalla data del decreto di approvazione

- in caso di acquisto in costruzione e nuova costruzione: 4 anni dalla data del decreto di approvazione

Con valida motivazione, si può richiedere una proroga di 1 ulteriore anno (modulo) - Vedi l.p. 13/98 art. 50/bis