Supplenza e reggenza delle sedi segretarili

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

La regolarità del servizio di segreteria nei comuni deve essere assicurata in caso di assenza o impedimento temporaneo del segretario comunale. Se il comune non è dotato di vicesegretario comunale, il Presidente della Provincia provvede alla supplenza o reggenza della sede segretarile mediante decreto.

Articoli da 162 a 165 della legge regionale 3 maggio 2018, n. 2 (Codice degli enti locali della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige)

La supplenza può essere svolta da un segretario di un comune viciniore o da un segretario comunale collocato in disponibilità ai sensi dell’art. 159 della legge regionale 3 maggio 2018, n. 2.

Presso comuni di terza e quarta classe gli incarichi di reggenza o di supplenza possono essere conferiti a coloro che siano in possesso del certificato di abilitazione all’esercizio delle funzioni di segretario comunale o che abbiano frequentato con profitto i corsi di preparazione alle funzioni di segretario comunale. Devono inoltre essere inseriti nella graduatoria provinciale per gli incarichi di reggenza e supplenza, che è formata nel gennaio di ogni anno. In ogni caso deve essere rispettato l’ordine della graduatoria stessa.  Nel caso in cui la supplenza del segretario comunale debba essere svolta dal segretario di un comune viciniore, deve essere sentito il sindaco di questo comune. Il parere si intende favorevole, se non è espresso entro le ventiquattro ore successive. 

In caso di vacanza della sede segretarile si procede analogamente per il tempo necessario all’espletamento del concorso ed all’insediamento del nuovo segretario comunale.

L’onere di spesa per la reggenza o la supplenza è a carico del comune presso cui viene prestato il servizio. La relativa indennità viene regolamentata nel Contratto di comparto.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 12/06/2019)

Ente competente

7. Enti locali
Palazzo 1, Piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 11 00
0471 41 11 01
Fax: 0471 41 11 49
E-mail: enti.locali@provincia.bz.it
PEC: oertlichekoerperschaften.entilocali@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Scadenze

Il sindaco del comune interessato deve presentare una richiesta scritta al Presidente della Provincia almeno otto giorni prima dell'assenza del segretario comunale.