Assegni di studio per la formazione di base in ambito sanitario

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Vengono concessi assegni di studio per la formazione di base delle professioni sanitarie, degli operatori tecnici e del personale ausiliario in ambito sanitario.

I corsi devono avere inizio nel periodo compreso fra il 1° agosto 2019 e il 31 luglio 2020.

ATTENZIONE: considerata l'attuale situazione di emergenza sanitaria, si raccomanda di compilare il modulo di domanda e di inoltrarlo all'Ufficio ordinamento sanitario entro il termine di scadenza SENZA l'indicazione dei dati relativi alla DURP e al FSE a pag. 2 del modulo stesso. Questi dati dovranno essere inoltrati all'Ufficio ordinamento sanitario, non appena possibile, affinchè possa essere calcolato l'importo dell'assegno di studio spettante.

Coloro che frequentano un corso in provincia di Bolzano possono beneficiare dell’assegno di studio se:

a) sono cittadine/cittadini dell’Unione Europea, oppure

b) sono cittadine/cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in Italia o che hanno ottenuto il riconoscimento dello status di rifugiata/rifugiato o di protezione sussidiaria ai sensi della direttiva 2011/95/UE e, di conseguenza, sono equiparati alle cittadine e ai cittadini italiani, oppure

c) sono cittadine/cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea con altro permesso di soggiorno previsto dalla normativa nazionale, che hanno la residenza anagrafica ininterrotta in provincia di Bolzano da almeno un anno.

Coloro che frequentano un corso fuori provincia di Bolzano possono, indipendentemente dalla rispettiva cittadinanza, beneficiare dell’assegno di studio se hanno la residenza anagrafica ininterrotta in provincia di Bolzano da almeno due anni.

In caso di frequenza di corsi all’estero, il titolo di studio deve essere riconosciuto sia dallo Stato in cui esso sarà conseguito sia dallo Stato italiano.

A partire dall'anno accademico 2019/2020 è stata introdotta la DURP "Dichiarazione Unificata di Reddito e Patrimonio" come base per il calcolo degli assegni di studio. Le dichiarazioni DURP e il certificato "Valore della situazione economica" (VSE), che misura la situazione economica del nucleo familiare, sono gratuite e possono essere richieste presso i patronati o i Centri di Autorizzati di Assistenza fiscale (CAAF) convenzionati.

Ulteriori informazioni e dettagli si trovano nei criteri disponibili su questa pagina.

Gli studenti dichiarano i dati richiesti sotto propria responsabilità. Pertanto, l'amministrazione provinciale rinuncia, in gran parte, alla presentazione di documenti, ma effettua controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni.

In alcuni casi, laddove l'amministrazione provinciale non ha la possibilità di reperire direttamente i dati da soggetti pubblici o privati di diritto italiano, è richiesta la presentazione di documenti da allegare alla domanda oppure, nei casi espressamente indicati, da presentare personalmente all'Ufficio ordinamento sanitario entro la scadenza del termine per la presentazione delle domande. L'elenco dei documenti richiesti è riportato all'art. 6 dei criteri.

E’ comunque sempre necessario allegare quanto segue:

  • descrizione dettagliata del corso frequentato con indicazione della durata, delle materie e dei requisiti di ammissione

  • se la domanda viene presentata già firmata oppure spedita per posta o e-mail, deve essere allegata alla stessa una fotocopia della carta d’identità, salvo il caso di sottoscrizione con firma digitale

L'uso del servizio è gratuito.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 21/05/2020)

Ente competente

Ufficio Ordinamento sanitario
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 81 52 Paulato Claudia
0471 41 81 41
Fax: 0471 41 81 59
E-mail: ordinamentosanitario@provincia.bz.it
claudia.paulato@provincia.bz.it
PEC: ges.ord.san@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Giovedì: dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30

Scadenze

  •  4 febbraio 2020 ore 12.00: per i corsi iniziati nel periodo 01/08/2019-31/12/2019
  • 3 giugno 2020 ore 12.00: per i corsi che iniziano nel periodo 01/01/2020-31/07/2020