Agevolazioni per imprese in caso di calamità naturali

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Contributo straordinario a favore di imprese industriali, artigianali, commerciali e di servizi per catastrofi naturali.

Imprese situate nelle zone colpite da gravi calamità pubbliche e delimitate con deliberazione della Giunta provinciale.

  • fotocopia di un valido documento di identitá del legale rappresentante oppure firma autenticata;
  • perizia tecnica asseverata e/o stima-valutazione dei danni;
  • dichiarazione della compagnia di assicurazione (obbligatoria solo se la ditta é coperta da garanzia assicurativa);
  • fotografie / documentazione dei danni subiti;
  • verbale ufficiale dell'evento calamitoso (Sindaco, Vigili del Fuoco, Carabinieri, ecc.) se disponibile;
  • eventuali altri documenti (inventari, registri di carico e scarico, ecc.).

La domanda in base alla Legge Provinciale n. 27/1987 deve essere provvista di una marca da bollo da € 16,00.

  • Legge provinciale 22 ottobre 1987, n. 27
    “Provvidenze straordinarie per imprese industriali, artigianali, commerciali, di servizi, alberghiere e pubblici esercizi situate in zone colpite da gravi calamità pubbliche”

(Ultimo aggiornamento del servizio: 22/07/2016)

Ente competente

35. Economia
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 36 50 Elena Lucio - Handwerk/artigianato
0471 41 37 51 Rag. Bruno Fontana - Handel/commercio
0471 41 37 00 Claudia Busellato - Industrie/industria
Fax: 0471-413613
E-mail: artigianato@provincia.bz.it
industria@provincia.bz.it
provvidenzecommerciali@provincia.bz.it
PEC: wirtschaft.economia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/economia

Orario d'ufficio:

Lunedí, martedí, mercoledí, venerdí: ore 9.00 - 12.00
Giovedí: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Le domande di contributo possono essere presentate fino alla scadenza del termine durante il quale le rispettive parti del territorio provinciale sono state dichiarate come zona colpita da grave calamità pubblica.