Guida turistica ed accompagnatore turistico - formazione - qualifica professionale estera

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

È guida turistica chi per professione accompagna persone singole o gruppi di persone nella visita a opere d'arte, musei, mostre, parchi, gallerie, scavi archeologici e lungo itinerari turistici, illustrandone le caratteristiche storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali.

È accompagnatore turistico/accompagnatrice turistica chi per professione accompagna persone singole o gruppi di persone nei viaggi attraverso il territorio nazionale o all’estero, curando l'attuazione dei programmi di viaggio predisposti dagli organizzatori e assicurando i necessari servizi di assistenza per tutta la durata del viaggio, fornendo inoltre elementi significativi e notizie di interesse turistico sulle zone di transito, al di fuori dell'ambito di competenza delle guide turistiche di cui al comma 1.

L'abilitazione all’esercizio delle attività professionali si consegue di regola mediante il superamento di un esame indetto dalla Provincia oppure tramite il riconoscimento di titoli esteri.

L'abilitazione all'esercizio delle attività professionali si consegue mediante il superamento di un esame. È ammesso all’esame di abilitazione chi è in possesso dei seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana o di un altro Stato dell'UE oppure cittadinanza di uno Stato non appartenente all'UE, se risulta regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato;
  2. età non inferiore ai 18 anni;
  3. non aver riportato condanne penali che comportino l'interdizione, anche temporanea, dall'esercizio della professione, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
  4. un titolo di studio finale di istruzione secondaria di secondo grado o professionale per le attività professionali di cui all'articolo 2 oppure l'attestazione di analoghi titoli conseguiti all’estero riconosciuti o dichiarati equipollenti.

Guide turistiche e accompagnatori turistici con titolo estero possono esercitare l'attività in Alto Adige in forma occasionale e temporanea oppure, qualora vogliano esercitare stabilmente la professione in Alto Adige, previo riconoscimento del titolo professionale.

La documentazione richiesta per l'esame di abilitazione viene di volta in volta stabilita con il bando di indizione esame.

Per l'esercizio occasionale e temporaneo della professione con titolo estero e per il riconoscimento del titolo stesso si rimanda alla modulistica in fondo a questa pagina.

I costi per l'iscrizione all'esame vengono di volta in volta stabiliti col bando di indizione esame.

La comunicazione preventiva per l'esercizio occasionale e temporaneo della professione con titolo estero è gratuita.

Alla domanda di riconoscimento del titolo professionale estero va applicata una marca da bollo da 16,00 euro.

Legge provinciale 5 dicembre 2012, n. 21 Disciplina di professioni turistiche

Decreto del Presidente della Provincia 18 luglio 2007, n. 41 Attuazione della direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali

Direttiva 2005/36/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 settembre 2005, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali

Decreto Legislativo 6 novembre 2007, n. 206

(Ultimo aggiornamento del servizio: 24/10/2019)

Ente competente

Area funzionale Turismo
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: +39 0471 41 37 80
E-mail: turismo@provincia.bz.it
PEC: tourismus.turismo@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/turismo

Scadenze

Al momento non sono previsti corsi di preparazione ed esami per guida turistica e/o accompagnatore turistico.