Contributi per la gestione di servizi specialistici per patologie legate a disturbi del comportamento alimentare di natura psicologica

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Possono essere concessi contributi ad associazioni, enti pubblici o privati senza scopo di lucro per le seguenti iniziative nell'ambito delle patologie legate a disturbi del comportamento alimentare di natura psicologica:

  • interventi di prima consulenza e di sostegno per le persone con rilevanza per la fascia adolescenziale e i loro famigliari tramite colloqui informativi e motivazionali
  • interventi per l'auto aiuto tramite organizzazione, assistenza e accompagnamento di gruppi di auto aiuto, formazione di moderatori e sviluppo di concetti per l'auto aiuto
  • promozione del lavoro di rete e dei contatti con le istituzioni pubbliche e private, media e professionisti
  • consulenza e formazione per profili professionali che lavorano con giovani (educatori, operatori giovanili, insegnanti ecc.)
  • attività di informazione e di sensibilizzazione compreso lo sviluppo e la produzione del relativo materiale finalizzato ad aumentare le competenze individuali della popolazione

Per accedere al contributo gli enti richiedenti devono:

  • essere in possesso dei requisiti stabiliti dal sistema provinciale di accreditamento
  • avere la sede legale sul territorio della Provincia di Bolzano
  • garantire orari per il pubblico almeno quattro giorni la settimana, consulenza telefonica e tramite e-mail
  • svolgere l'attività nell'ambito dei disturbi alimentari di cui all'art. 1, comma 3 dei criteri da almeno cinque anni
  • proporre un progetto strutturato e continuativo e non singole iniziative
  • disporre di personale con adeguata esperienza temporale e professionale in tale ambito
  • dimostrare una collaborazione con la rete dei servizi, in particolare con la medicina di base, i ginecologi, i dentisti ed i servizi specialistici sanitari e sociali
  • offrire i loro interventi nelle due lingue principali e garantire la presenza, anche su richiesta, su tutto il territorio provinciale

   

  • copia dello statuto e dell’atto costitutivo, qualora la domanda venga presentata per la prima volta o nel caso in cui siano state apportate modifiche o integrazioni

  • breve relazione sulle attività dell'anno precedente

  • breve relazione programmatica sull’attività prevista per l’anno in corso

  • descrizione delle iniziative previste con elenco di spese

  • dichiarazione relativa ad altri finanziamenti provinciali

  • dichiarazione inerente alla ritenuta d’acconto relativa all’imposta sul reddito delle persone giuridiche (IRPEG)

  • dichiarazione inerente alla posizione relativa all'imposta sul valore aggiunto (IVA)

Icosti per questo servizio ammontano a 16 € (marca da bollo).

Non ci sono altre informazioni.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 19/03/2019)

Ente competente

23.1. Ufficio Prestazioni sanitarie
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 80 70
0471 41 80 71
Fax: 0471 41 80 99
E-mail: prestazioni@provincia.bz.it
PEC: leistungen.prestazioni@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/salute

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

La domanda di contributo deve essere presentata all'Ufficio Prestazioni sanitarie entro il 31 gennaio dell'anno di riferimento.

La domanda di liquidazione del contributo va presentata entro il 31 marzo dell'anno successivo all'anno di riferimento.