Contributi per interventi in materia di dipendenze

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Per le seguenti iniziative/attività possono essere concessi contributi per spese correnti e in­vestimenti a organizzazioni e delle strutture terapeutiche residenziali e semiresidenziali private accreditate operanti in Alto Adige nell’ambito “Dipendenze”:

1.      Sostegno delle attività correnti di organizzazioni private accreditate operanti in Alto Adige nell’ambito “Dipendenze”;

2.      attività d’informazione e misure rivolte alla prevenzione di forme di dipendenza legate a sostanze (p.es. consumo di sostante psicoattive illegali, alcol, tabacco, farmaci psicotropi) e non legate a sostanze (p.es. gioco d’azzardo patologico). Questo può avvenire attraverso la realizzazione di campagne, l‘elaborazione e la distribuzione di opuscoli e di altro materiale informativo, l'organizzazione e lo svolgimento di convegni, di forum di discussione, di manifestazioni d’informazione per la popolazione, per gli operatori dei servizi sanitari e sociali, per le famiglie e le istituzioni che operano nell'educazione dei giovani;

3.      altre iniziative/attività d’interesse dell’amministrazione provinciale che, prima della loro attuazione, devono obbligatoriamente essere oggetto di verifica e di approvazione da parte della competente Ripartizione.

Per accedere al contributo gli enti/organizzazioni/istituzioni richiedenti devono

  • essere operanti nella prevenzione, trattamento e/o riabilitazione di dipendenze;
  • essere in possesso dei requisiti previsti dal “Sistema provinciale di accreditamento”. Fino all’entrata in vigore del “Sistema provinciale di accreditamento” si considerano “accreditati” gli enti/organizzazioni/istituzioni che, per la loro attività nella prevenzione, nel trattamento e/o nella riabilitazione di dipendenze, sono iscritti negli appositi albi/registri provinciali;
  • avere la sede legale nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige;
  • realizzare le iniziative/attività a livello provinciale durante l’anno nel quale viene richiesto il contributo. Queste iniziative/attività devono essere attuate, ai sensi dalla Legge provinciale 18 maggio 2006, n. 3, principalmente nell’interesse della popolazione altoatesina e delle persone dipendenti.

Alla domanda di liquidazione del contributo devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. Elenco dei documenti giustificativi delle spese sostenute (vedi allegato)
  2. Documenti giustificativi delle spese (fatture quietanzate, quietanze, altre prove di pagamento o altri documenti contabili di valore probatorio equivalenti) almeno nella misura del contributo concesso

Sulla domanda di concessione di un contributo deve essere apposta una marca da bollo di Euro 16,00.

Ai sensi dell’allegato A, art. 27/bis del Decreto del Presidente della Repubblica n. 642/1972 le organizzazioni senza scopo di lucro sono esentate dalla marca da bollo. Presupposto è l’iscrizione nell’Albo provinciale del volontariato.

  • La domanda di concessione di un contributo ed i relativi allegati devono essere obbligatoriamente redatti con i moduli sottostanti;
  • La domanda di concessione di un contributo deve essere firmata dal legale rappresentante dell’ente/organizzazione/istituzione richiedente;
  • Con la domanda di concessione di un contributo può essere richiesta anche una copertura di spese in conto capitale;
  • Gli enti/organizzazioni/istituzioni possono beneficiare anche di un contributo straordinario per iniziative/attività non rientranti nel programma annuale.

Informazioni dettagliate sono consultabili nei “Criteri per la concessione di contributi ad istituzioni pubbliche o private e ad organizzazioni private accreditate, ai sensi della legge provinciale del 18 maggio 2006, n. 3”.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 10/04/2019)

Ente competente

Ufficio Prestazioni sanitarie
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 80 70
0471 41 80 71
Fax: 0471 41 80 99
E-mail: prestazioni@provincia.bz.it
PEC: leistungen.prestazioni@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/salute

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

La domanda di liquidazione del contributo deve essere trasmessa entro il 31 marzo dell'anno successivo all'anno di riferimento.