Casa delle donne

Descrizione generale

Il servizio Casa delle donne comprende due strutture fra loro complementari:

il centro antiviolenza rappresenta il punto di riferimento concreto per le donne che possono rivolgersi telefonicamente o personalmente alle operatrici ed offre le seguenti prestazioni:

  • consulenza specializzata di genere e psico-sociale e interventi in caso di crisi
  • assistenza sociale
  • consulenza professionale giuridica
  • colloqui di preparazione per l’accoglienza nelle strutture residenziali e post-assistenza dopo le dimissioni delle donne e dei/delle loro figli/e

I colloqui di consulenza sono gratuiti ed è garantito l’anonimato.

le strutture residenziali:

  • casa delle donne
  • alloggi protetti

Entrambi offrono:

  • organizzazione ed assistenza delle accoglienze programmate e di emergenza delle donne e dei/delle loro figli/e
  • ospitalità temporanea (max. 6 mesi) in un ambiente solidale e sicuro, comprensiva di vitto e generi di prima necessità
  • consulenza psico-sociale ed assistenza sociale con lo sviluppo di un progetto individuale di uscita dalla violenza e per il recupero della piena autonomia
  • post-accompagnamento è garantito – al bisogno - dopo l’uscita dalla struttura residenziale alle donne ed ai/alle loro figli/e per sostenerli nelle difficoltà che potrebbero incontrare.

La bipartizione del servizio deriva dalla necessità di garantire nella struttura residenziale anonimato e sicurezza e di fornire alle donne in situazione di violenza proposte di aiuto differenziate ed adeguate.

Training anti-violenza per uomini maltrattanti

Dal 2011 la Provincia sostiene il progetto "Training anti-violenza" per uomini maltrattanti, gestito da professionisti del Consultorio per uomini della Caritas. L'obiettivo principale del progetto è quello di aiutare gli uomini a cambiare il proprio comportamento violento, eliminando ogni forma di violenza fisica e psicologica e imparando a non costruire più contesti violenti. Altro obiettivo molto importante è quello di collaborare costantemente con i servizi Casa delle donne, affinché attuino una protezione immediata delle vittime.

Consultorio per uomini della Caritas

Donne che si trovano esposte alla minaccia di ogni forma di violenza o l’abbiano subita.

Ai centri antiviolenza possono rivolgersi anche persone che hanno bisogno di informazioni sulla tematica o che sono entrate in contatto con donne che subiscono violenza.

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

L'uso del servizio è gratuito.

Bolzano

Merano

Bressanone:

Brunico

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 05/10/2017)

Ente competente

24.1. Ufficio per la Tutela dei minori e l'inclusione sociale
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 82 35 Alessia Brunetti
Fax: 0471 41 82 49
E-mail: minoriinclusione@provincia.bz.it
PEC: kinderjugendinklusion.minoriinclusione@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/politiche-sociali

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.